MLB, Washington Nationals primi a conquistare la postseason! Judge 40HR da Rookie!

Pubblicato il set 12 2017 - 2:25pm by Simone Bacio

I Nationals festeggiano a modo loro la vittoria della East Division della NL

Meno di 20 partite alla fine della stagione regolare e finalmente abbiamo il primo verdetto: i Washington Nationals  sono la prima squadra ad arrivare ai Play Off vincendo la propria division, la National League East.

Altre 3 division sono prossime ad emettere i propri verdetti mentre si rinnova la lotta per la prima posizione in altre 2 division.
Una delle classifiche ancora incerte è quella dell’American League East: i Boston Red Sox (81 vinte-62 perse) sono sempre in testa ma i NY Yankees rimangono sempre nella loro scia e sono ora a 3,5 partite di distanza. Questo rimarrà un duello a distanza visto che le due squadra non si incontreranno più fino alla fine del campionato.
L’AL Central sembra decisa, con i Cleveland Indians (87-56) che hanno vinto la loro 18ª partita consecutiva e sono in vista del record di vittorie consecutive: attualmente il record assoluto è di 21 vittorie consecutive stabilito dai Chicago Cubs nel 1935, mentre il record per l’American League è di 20 partite stabilito dagli Oakland A’s nel 2002. Per la cronaca, la squadra più vicina in classifica sono i Minnesota Twins con un ritardo di 13 partite.
Situazione di classifica molto simile nella AL West: gli Huston Astros (86-57) guidano la classifica con 13 partite di vantaggio sui LA Angels. I texani ora giocheranno soprattutto per tornare ad avere il miglior record dell’America League e avere il vantaggio delle partite decisive in casa durante la Post Season.
Come già visto i Washington National (88-56), grazie alla loro vittoria e la contemporanea sconfitta dei Miami Marlins nelle partite di domenica, vincono la National League East e sono la prima squadra a poter festeggiare l’ingresso nella Post Season 2017.
Molto intricata la situazione nella NL Central dove gli attuali campioni, i Chicago Cubs (77-66) sono in testa ma i Milwaukee Brewers e i StL Cardinals sono a solo 2 partite di distanza. In questo caso però il calendario può davvero accendere gli animi: le tre squadre infatti hanno diversi scontri diretti a disposizione per imporsi sulle rivali per la vittoria di questa division.
La NL West vede sempre in testa i LA Dodgers con il miglior record delle MLB, 92 Vittore e 51 sconfitte. Ma sembra che la squadra californiana sia in vera crisi di risultati, con 10 sconfitte consecutive e 1 sola vittoria nelle ultime 16 partite giocate. Era dal 1992 che i Dodgers non subivano 10 sconfitte in fila. Gli Arizona D’Backs sono ancora a distanza di sicurezza con 9 partite di ritardo e non dovrebbero metter in pericolo il primato di Los Angeles che deve essere più preoccupata per il record della National League e il vantaggio delle gare casalinghe che, ricordiamo, attualmente sarebbe valido anche per le eventuali World Series.
La lotta per le Wild Card è molto serrata, ora in entrambe le leghe.
Per la AL Wild Card oggi sarebbero qualificate gli Yankees e i Twins, ma altre 6 squadre sono racchiuse in 3,5 partite dalla coppia di testa. Nell’ordine troviamo gli Angels, i Royals, i Rangers, gli Orioles, i Mariners e i Rays. E con meno di 20 partite da giocare la lotta davvero importante in ogni singola ripresa.
Per la NL Wild Card le due squadre davanti sono i D’Backs e i Rockies. A impensierire queste due squadre ci sono i Brewers e i Cardinals, a 3 partite, impegnate sia nella loro division che nella lotta per la Wild Card.
A livello individuale i migliori della settimana sono stati Eric Hosmer (KC Royals) per l’American League e J.D. Martinez (Arizona D’Backs) per la National League.
Il Prima Base di Kansas City ha chiuso la settimana con una Media Battuta di .538 (14 su 26) con 6 Punti Segnati, 3 Doppi, 2 Home Run e 8 Punti Battuti a Casa. Per Hosmer è il primo titolo come Player of the Week.
Per l’esterno di Arizona, al suo 5 titolo, ha giocato le 6 partite della scorsa settimana con una Media Battuta di .429, con 8 Punti segnati, 1 Doppio, 7 Home Run e 11 Punti Battuti a Casa. Martinez è il primo giocatore a vincere il titolo per la 3ª volta in questa stagione.
Oltre a questi due giocatori chi si è già messo in evidenza in questa stagione e sta facendo ancora parlare di se è Aaron Judge (NY Yankees). Il Rookie di New York, con i 2 Home Run battuta nella partita di domenica è diventato il 2° esordiente nella storia delle MLB a battere almeno 40 Fuoricampo nella sua prima stagione. Davanti a lui solo Mark McGwire con 49 nel 1987. Per Judge questo sembra un importante segno per la sua giovane carriera tra i Pro.
WordPress Author Box
Simone Bacio

Milanese, nonostante la carta di identità reciti 1974 come anno di nascita sono ancora un giocatore di baseball, da più di 30 anni. Ancora mi diverto a battere la palla e difendere il sacchetto di Prima Base. Appassionato di sport sono un tifoso interista (poche grandi gioie e interminabili sofferenze). Amo la musica in generale con una preferenza per il rock e la grande passione per gli U2. Seguo da molto vicino la tecnologia e adoro perdermi nel mondo di Hyrule, giocando alla serie “La Leggenda di Zelda" Seguo da vicino il baseball americano grazie al tifo sfegatato per i Los Angeles Dodgers e alle 4 leghe di Fanta-baseball che ogni giorno (meglio dire notte) seguo.