Maestri molto solido da rilievo nel successo dei Buffaloes! E’ anche MVP del match!

Pubblicato il apr 19 2015 - 10:02am by Filippo Coppola

Un ottimo Maestri oggi torna a lanciare da rilievo coi suoi Buffaloes nel match contro i Saitama Seibu Lions, salendo in cattedra e annichilendo le mazze avversarie, in più riprese!
E’ protagonista della vittoria dei Buffaloes che battono anche oggi questi Lions, per 4-1 e vincendo la prima serie dell’anno (miniserie da due incontri), dato che ieri li sconfissero per 5-1. Provengono da tre vittorie di fila e sembra che cominciano a girare per il verso giusto tentando di riscattarsi di tante sconfitte subite in queste stettimane.
Peccato per AleMae che non riesce a firmare la vittoria per i suoi con una prestazione molto egregia e solo regole statistiche non è lui il vincente, ma l’avrebbe meritato. Di fatto è stato scelto come MVP dell’incontro, che ha traghettato i suoi Buffaloes per 3.2 IP fino alla 7ª ripresa, con più di sessanta lanci ed entrando per risolvere un problema al 4° inning sul punteggio di 4-1.
Entra con corridore in RISP e ottiene i tre eliminati necessari per terminare la ripresa con tre strike-out, poi se la cava anche dopo aver subito un singolo da lead-off nella ripresa seguente, con un doppio-gioco prezioso e poi lancia altri tre strike-out nelle altre riprese, confezionando out su out e mantenendo il punteggio con un solo punto subito. Non effettuava 6 K in un match dal 2012, quando all’epoce era un partente e fu ingaggiato per la seconda metà della stagione, contro i Fighters, Golden Eagles e Marines, mentre contro i Lions firmò un CG con 11 K, sempre tre anni. Oggi quindi da rilievo stabilisce un career-high in K e senza BB!

Partita giocata all’Hotto Motto Field di Kobe, pref. di Hyogo, davanti a 26823 spettatori e durata 3 ore e 32 minuti di gioco.
I Buffaloes già al 1° inning tentano di sbloccare il punteggio contro lo starter ospite, il rookie Chun-Lin Kuo (2-2, 4.32), che subisce un singolo da Ryoichi Adachi (AVG .214) e poi con due out concede una BB al DH Francisco Caraballo (AVG .355).
Qui affronta l’esterno Tomotaka Sakaguchi che gira a vuoto per lo strike-out che termina la ripresa e nulla di fatto.
Il line-up di casa ci riprova al 2° inn., e approfitta delle difficoltà di Kuo C-L, che riempie le basi con un out all’attivo, dopo aver concesso una BB a Hikaru Ito (AVG .293). Si presenta nel box di battuta Keiichi Hirano (AVG .254), che batte una rimbalzante in diamante che non viene ben giocata dalla difesa, risultando un errore della difesa e 1-0 Buffaloes!
Il giovane partente ospite ottiene il 2° out della ripresa, facendo battere un’altra ground-out, questa volta ad Adachi, sul 3B che gira a casa-base per l’eliminazione forzata e sempre basi piene, ma con 2 out.
Dopo 3 lanci Yoshio Itoi (AVG .247) però batte un singolo al centro, che porta i padroni di casa sul 3-0, quindi 2 rbi per lui e il 4-0 arriva sul singolo interno realizzato da Caraballo.
Viene cambiato il partente con il rilievo Yosuke Okamoto (0-0, 2.63) che ottiene il 3° out e termina così la ripresa.
Lo starter di casa, l’americano ex Carp, Bryan Bullington (0-1, 1.80) esce dal match nel corso del 2° inn., quando mancava un solo out per chiudere la ripresa, essendo espulso dall’arbitro per lancio pericoloso nei confronti di Tomoya Mori, colpendolo duramente e la termina il rilievo mancino Yuji Maeda (1-0, 6.75), che lancia anche il 3° inning che segue.
Al 4° inning i Lions cercano di riaprire l’incontro, dove Maeda Y. subisce prima un doppio da Ernesto Mejia (AVG .246) al primo lancio visto e poi un altro doppio da Tomoya Mori, che vale l’rbi del 4-1.
Quindi il manager di casa richiama Maeda Y. in difficoltà e per terminare la ripresa si affida al pitcher romagnolo Alessandro Maestri (0-0, 0.84), che subito ben affronta a Ryo Sakata (AVG .167) che lo mette a sedere con K girato in 4 lanci!
In altri 7 lanci mette a sedere anche Ginjiro Sumitani (AVG .192) per il secondo eliminato della ripresa, poi affronta con caparbietà anche Yuji Kaneko (AVG .233), che gira a vuoto sul conto di 2-2 per il terzo strike-out di giornata e di ripresa per AleMae (video in fondo all’articolo).
Sul monte di lancio anche per il 5° inning e nello sfidare l’esterno lead-off Shogo Akiyama (AVG .397) subisce un singolo a sinistra, ma poi se la cava molto bene facendo battere una ground-out all’esterno Takumi Kuriyama (AVG .179), al primo lancio visto, che apre un facile doppio-gioco per la difesa, per la via 6-4-3. Preziosa giocata per i padroni di casa, con Maestri che troverà poi il terzo eliminato, con un’altra ground-out fatta battere ad Hideto Asamura (AVG .322).
I battitori di casa nel frattempo non riescono a concretizzare quanto creato, dove nella parte bassa del 5° inning, arrivano due singoli di Takayoshi Kawabata (AVG .429) e Ito, con due out, ma il terzo out lo riesce ad ottenere Okamoto Y., che termina così la ripresa.
Al cambio di campo ancora sul mound AleMae, che deve affrontare il cuore del line-up dei Lions. Il primo battitore è quindi lo slugger Takeya Nakamura (AVG .246), che dopo aver guardato uno strike al primo lancio, girato a vuoto il secondo, guarda il terzo passare nell’area dello strike per un K guardato in soli 3 lanci, denotando ottimo controllo per Maestri nei suoi lanci.
Poi dopo 11 lanci subisce un singolo al centro da Mejia, ma la ground-out fatta battere a Mori e lo strike-out (5° per lui oggi) ottenuto su Sakata fanno terminare la ripresa.
Superati i 50 lanci Maestri è in campo anche per il 7° inning e con il primo lancio trova subito il primo out dell’inning, facendo battere un pop-out a Sumitani. Si presenta nel box di battuta Kaneko Y. che in sei lanci viene eliminato per strike-out anche lui, con il rilievo che raggiunge quota 62 lanci. Qui il manager di casa lo rileva con il collega di reparto, il rilievo mancino Tomoyuki Kaida (0-0, 0.63), che ottiene il terzo eliminato dell’inning, con strike-out girato in 7 lanci su Akiyama!
Giunge il 9° inn. e i Buffaloes schierano sul monte il closer Takahiro Mahara (0-1, 9.64), che sostituisce il closer Yoshihisa Hirano (0-0, 0.00), out per infortunio.
Il primo out che ottiene arriva per K guardato ai danni di Mejia, ma poi subisce un singolo da Mori T. e concede una BB a Sakata. Con questi corridori in base fa valere la sua esperienza da closer (dal 2005 al 2011 closer degli Hawks, con 180 salvezze), riuscendo a trovare i due out per chiudere ripresa e incontro, firmando così la prima salvezza in casacca Buffaloes.
Quindi il vincente è Maeda Y. (1-0, 6.75), il perdente è Kuo C-L (2-2, 4.32), mentre il closer Mahara (0-1, 9.64) registra la sua 1ª salvezza in campionato.
Con questo successo i i Buffaloes, sono sempre più ultimi in classifica, con record di 5 W – 14 L – 1 T (.263 di W %), invece i Lions, terzi in classifica, hanno record di 9 W – 8 L – 0 T (.529 W %) e fra questi 2 team conducono i perdenti di oggi per 3 W – 2 L – 0 T.
Con questo successo i Buffaloes cercheranno di continuare di far vedere di quanto buon stanno facendo e tre vittorie di fila dominando bene gli incontri dimostrano che ci sta voglia di riscattarsi dall’inizio di campionato abbastanza deludente.
Stanno girando bene sia dal line-up, che dal reparto dei lanciatori, che in qualche modo hanno messo in difficoltà le mazze avversarie e sugli scudi oggi si mostrato un Maestri, che tra tutti sta facendo una stagione iniziale positiva nel complesso, miscelando vari lanci e spesso ben piazzati!

 

Gara vs SSL, Hotto Motto Field di Kobe, pref. di Hyogo, match iniziato alle ore 13:00 locali (06:00 italiane).
Il play-by-play con pitch-by-pitch della prestazione di Alessandro Maestri, da rilievo.

4° inning = Sakata : strike-out girato (BKSS, 1-2); Sumitani : strike-out girato (KBFBFFS, 2-2); Kaneko Y. : strike-out girato (BBFFS, 2-2); [16 lanci totali];

5° inning = Akiyama : singolo LF, Akiyama in 1B (BSKFBF, 2-2); Kuriyama : ground-out sullo SS, doppio-gioco, Akiyama out in 2B, via 6-4-3 (0-0); Asamura : ground-out sul 2B (BFSF, 1-2) [29 lanci totali];

6° inning = Nakamura T. : strike-out guardato (KSK, 0-2); Mejia : singolo sul CF, Mejia in 1B (BFKFFBFBFF, 3-2); Mori T. : ground-out sullo SS, Mejia out in 2B, Mori T. in 1B (SKBB, 2-2); Sakata : strike-out girato (FFFBFBS, 2-2) [55 lanci totali];

7° inning = Sumitani : pop-out sul 2B (0-0); Kaneko Y. : strike-out girato (KFBBFS, 2-2); [62 lanci totali], 62 lanci totali di cui 17 balls e 45 strikes, registrando come velocità massima uno shuto di 143 kmh = 89,4 mph!

 

Ecco quindi la sua “linea” di lancio : 3.2 IP, 0 ER, 12 BF, 62 lanci, 2 H, 6 K, 0 BB, 0 HP; con le seguenti medie aggiornate: ERA a 0.84, WHIP a 0.94 e FIP a 1.70.

Migliora molto bene i suoi numeri dopo questa uscita a Kobe contro i Lions, ha lanciato più di tutti in casa Buffaloes oggi e ha firmato ben 6 K al fronte di nessuna BB, subendo solo due singoli, ma abbastanza innocui, dato che se ne uscito con buone giocate, impreziosite anche da un doppio-gioco, che ha stroncato sul nascere un’iniziativa rivale. Pochi balls lanciati denotano un suo miglioramento nel controllo dei lanci e la scioltezza nell’affrontare questi avversari è la dimostrazione dei risultati ottenuti dai suoi sforzi iniziali e da rilievo lungo può dare tanto alla causa dei Buffaloes.


Statistiche di Alessandro Maestri, gara dopo gara:

 

Statistiche standard di Alessandro Maestri:

 

Statistiche avanzate di Alessandro Maestri:

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Seibu 0 0 0 1 0 0 0 0 0 - 1 8 1
ORIX 0 4 0 0 0 0 0 0 X - 4 13 0
WP: Maeda ( 1 – 0 )
LP : CL.Kuo ( 2 – 2 )
Sv: Mahara ( 1 SV )
Seibu
ORIX
AB H RBI BB HP SO
Akiyama, CF 3 2 0 1 0 1
Kuriyama, LF 4 0 0 0 0 0
Asamura, 2B 4 0 0 0 0 0
Nakamura, 3B 4 0 0 0 0 1
E.Mejia, 1B 4 2 0 0 0 2
Mori, DH 3 2 1 0 1 0
Sakata, RF 3 1 0 1 0 2
Sumitani, C 3 1 0 0 0 1
Wakiya, PH 1 0 0 0 0 0
Y.Kaneko, SS 3 0 0 0 0 2
Onizaki, SS 1 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
K.Hirano, 2B 4 1 1 1 0 0
Adachi, SS 4 2 0 0 0 0
Itoi, RF 3 2 2 0 1 0
Goto, CF 1 0 0 0 0 1
Caraballo, DH 4 1 1 1 0 0
Sakaguchi, CF-LF 3 0 0 1 0 2
Nakajima, 1B 1 1 0 0 0 0
T.Hara, PR-3B 3 1 0 0 0 1
Koyano, 3B-1B 4 1 0 0 0 1
Kawabata, LF-RF 4 3 0 0 0 1
Ito, C 3 1 0 1 0 1
Yamazaki, C 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
CL.Kuo, (L) 1.2 13 6 2 0 1 1
Y.Okamoto 3.1 15 5 1 0 1 0
Takekuma 1.0 5 1 1 1 1 0
Iwao 1.0 3 0 0 0 3 0
A.Okamoto 1.0 4 1 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Bullington 1.2 6 0 1 1 1 0
Maeda, (W) 1.1 9 5 0 0 0 1
Maestri, (H) 3.2 12 2 0 0 6 0
Kaida, (H) 1.1 4 0 0 0 1 0
Mahara, (S) 1.0 5 1 1 0 1 0

 

Art. gara prec. di Maestri

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola