L’esterno batte un walk-off HR, dopo le rimonte degli Hawks! Carp sweeppati a Fukuoka e non possono più perdere!

Pubblicato il Nov 1 2018 - 4:56pm by Filippo Coppola

Nippon-Series, Gara 5

Gara disputata allo YafuOke Dome di Fukuoka, omonima pref. Match inziato alle 18.30 locali (10:30 in Italia) e durato 4 ore e 25 minuti, davanti a 35917 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Honda, 1B: Kasahara, 2B: Yamamoto, 3B: Shirai, LF: Kawaguchi, RF: Manabe.

Fukuoka SoftBank Hawks  – Hiroshima Toyo Carp   5 – 4  al 10° inn.  (serie  3 – 1 – 1).

Vittoria su walk-off HR per gli Hawks e il team di Fukuoka spazza i Carp in casa raccogliendo ben tre successi di fila che spezzano l’equilibrio della serie e la squadra di Hiroshima è con l’acqua alla gola, siccome non possono più perdere contro gli Hawks e quindi match-point per loro.
La serie proseguirà al Mazda Stadium di Hiroshima e in casa il team campione della CL dovrà cercare il tutto per tutto per ribaltare questa serie finale.
Partita quella di oggi che ha visto un netto equilibrio tra le due compagini che si sono date lotta fino alla fine del 9° inn., con punteggio di parità (4-4) e anche nelle battute valide (8-8), ma un giro di mazza di Yuki Yanagita spezza questo equilibrio al 10° inn. e scarica via lo spettro di gara 1, dove appunto il match che vide i partenti di oggi, Daichi Osera per i Carp e Kodai Senga per gli Hawks finì in parità dopo 12 inning.
I primi a passare in vantaggio sono stati i Carp che hanno colpito Senga al 2° inn. con un singolo-rbi di Tsubasa Aizawa nella situazione di due out. Gli Hawks due inning più tardi ribaltano l’incontro con l’altro partente Osera che con nessun out riempie le basi e subisce un singolo da due rbi di Akira Nakamura.
Nell’inning seguente gli ospiti si riportano in vantaggio con Senga che lascia il campo con due out e corridore in RISP e il rilievo Livan Moinelo appena entrato subisce il fuoricampo del sorpasso Carp di Yoshihiro Maru, che fin qui sta battendo sotto tono.
Al cambio di campo gli Hawks subito pareggiano e con un out e basi piene Yanagita batte una ground-out da rbi e nuova parità tra le due squadre.
Al 6° inn. i Carp non ci stanno e si riportano in vantaggio per la terza volta oggi contro gli Hawks, dove con due eliminati arriva il solo shot di Aizawa contro il lanciatore di casa Shota Takeda.
Nella ripresa successiva però il bull-pen ospite non riesce a mantenere l’ennesimo vantaggio e quindi i padroni di casa pervengono al pareggio con il solo-homer di Kenji Akashi battuto con un out all’attivo e contro Geronimo Franzua.
La gara prosegue con questo punteggio fino alla fine del 9° inn., dove i due line-up nonostante riuscissero a piazzare corridori in base non riescono a concretizzare contro i vari rilievi che si susseguono dal monte di lancio e per la parte bassa del 10° inn. vi è il closer dei Carp Shota Nakazaki a lanciare e da lead-off tocca a Yanagita che con uno dei suoi swing fa esplodere di gioia il pubblico di casa, infliggendo una sconfitta ai Carp, difficile da mandare giù adesso e primo HR per lui in questa serie.
Di fatto tre sconfitte subite dal team di Hiroshima in trasferta pesano un macigno dopo le due buone partite viste al Mazda Stadium in casa e soprattutto con questa di oggi arriva per la seconda volta una sconfitta con un solo punto di margine (dopo gara 3) e questa fa ancora più male, dove infatti i Carp erano andati a condurre per ben tre volte questo match, finito poi con uno sweep subito a Fukuoka.
Il tabellone recita in definitiva otto valide per i Carp, al fronte delle nove degli Hawks, nessun errore commesso dalle difese, inoltre gli ospiti hanno battuto 0/9 da lead-off (più una BB), 3/10 in RISP, tutti e quattro gli rbi sono siglati nella situazione di due out (5/12) e 9 LOB, mentre gli Hawks 4/9 da lead-off (più una BB), 1/8 in RISP, nessun rbi arrivato nella situazione di due out (1/9) e 8 LOB.
Dunque dal box di battuta i Carp denotano difficoltà a trovare valide da lead-off, dove anche oggi chiudono a secco, con una sola BB conquistata in questa situazione e dopo la partita di ieri stanno 0/17, ma sono sempre cinici nella condizione di due out. Di fatto sia ieri che oggi hanno battuto tutti gli rbi con due out all’attivo e in totale stanno battendo con AVG .263 e tra tutti spicca senza dubbio Seiya Suzuki con AVG .500, Ryuhei Matsuyama con .350 e Tsubasa Aizawa con .357.
Invece gli Hawks hanno fatto vedere buoni numeri in queste gare casalinghe e adesso stanno battendo con AVG .234, migliorando quindi contro il reparto dei lanciatori dei Carp, che in casa hanno dominato dal monte di lancio, mentre nell’impianto di Fukuoka sono stati sconfitti. Per tanto tra gara 3 e questa odierna disputata allo YafuOku Dome si registrano ben tredici fuoricampo, sette per i Carp di cui tre si Suzuki e sei per gli Hawks, con l’assente di oggi Alfredo Despaigne che ne ha trovati due. Dal line-up degli Hawks figurano fin qui Kenta Imamiya con AVG .357 e Yanagita con .278.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 5:

Ecco le stats dei lanciatori:

 

Note di cronaca.

La prima valide dell’incontro perviene nella parte alta del 2° inn. quando il partente di casa, Kodai Senga, subisce con un out un doppio da Ryuhei Matsuyama e poi concede una BB a Ryoma Nishikawa e si crea opportunità di corridori agli angoli dopo la rimbalzante in diamante battuta da Tomohiro Abe. Arriva il turno alla battuta del catcher Tsubasa Aizawa che al primo lancio visto sblocca la partita battendo il singolo-rbi dell’1-0 Carp.
Si presenta nel box di battuta Takayoshi Noma che batte un singolo a destra ma nell’azione il corridore più avanzato viene eliminato a casa base e si chiude così l’inning con il pitcher che non subisce ulteriori danni.
Nella parte bassa gli Hawks riescono a piazzare il lead-off in base con l’altro partente Daichi Osera degli ospiti che subisce un singolo interno da Akira Nakamura, poi dopo il primo out il pitcher dei Carp fa battere in doppio-gioco a Nobuhiro Matsuda e chiude così le porte all’attacco degli Hawks.
Al 3° inn. gli ospiti cercano di produrre in attacca, dove con un out Senga concede una BB a Ryosuke Kikuchi, poi dopo il secondo eliminato il pitcher concede una BB a Seiya Suzuki e arriva il turno di Matsuyama che sul conto pieno batte una ground-out e il lanciatore chiude indenne la ripresa.
Nella parte bassa i padroni di casa ribaltano l’incontro dove Osera riempie le basi con nessun out, concedendo una BB da lead-off a Kenji Akashi, poi subisce un singolo dal cubano Yurisbel Gracial e poi concede una BB a Yuki Yanagita. Si presenta nel box di battuta Akira Nakamura che riesce a battere un singolo che frutta due rbi e 2-1 per gli Hawks, poi i due corridori in base avanzano di una base per il bunt eseguito da Seiichi Uchikawa, dopodiché Osera riesce ad eliminare i successivi due battitori e chiude l’inning senza subire più nulla dagli avversari.
Nella ripresa seguente gli ospiti tornano di nuovo in vantaggio, dove Senga subisce con un out un doppio da Kensuke Tanaka e dopo il secondo eliminato il manager di casa schiera sul monte di lancio il rilievo cubano Livan Monielo che affrontando Yoshihiro Maru subisce il fuoricampo del sorpasso sul 3-2 per i Carp. Fuoricampo battuto a destra e sul conto di 1-1 e il pitcher prima di chiudere la ripresa concede una BB a Suzuki.
Al cambio di campo i padroni di casa impattano il match, con Osera che subisce con nessun out due singoli interni da Takuya Kai e da Seiji Uebayashi e questi poi avanzano per il bunt di sacrificio di Akashi. Esce Osera ed entra il rilievo Johnny Hellweg che riempie le basi per aver colpito per HP Gracial, dopodiché arriva il turno alla battuta di Yanagita che batte in diamante e la sua ground-out fa avanzare tutti i corridori di una base e quindi sigla l’rbi del 3-3. Il lanciatore ospite poi riesce a chiudere l’inning facendo battere una fly-out a Nakamura.
Al 6° inn. il team ospite si porta ancora una volta in vantaggio dove il rilievo degli Hawks Shota Takeda subisce nella situazione di due out un solo-shot dal catcher Tsubasa Aizawa e 4-3 per i Carp. Fuoricampo battuto a sinistra e sul conto di 2-2.
Nella parte bassa i padroni di casa cercano di riaprire l’incontro dove il rilievo ospite Ryuji Ichioka subisce un doppio da Kenta Imamiya nella condizione di due out, poi il rilievo è abile a trovare il terzo out e chiude indenne la ripresa.
Nell’inning seguente i Carp cercano di mettere in difficoltà Takeda con due out arriva un singolo di Maru e poi il pitcher concede una BB a Suzuki e con occasione di RISP entra nel box di battuta il veterano Takahiro Arai come PH e batte in diamante per una ground-out ed è così il terzo eliminato.

Lo swing decisivo di Yuki Yanagita, siglando il walk-off al 10° inn.

Al cambio di campo gli Hawks colpiscono nella situazione di un out, dove il rilievo Geronimo Franzua dei Carp subisce un solo-homer da Akashi e partita di nuovo in parità sul 4-4. HR realizzato a destra e sul conto di 2-2.
Giunge il 9° inn. e i Carp cercano di mettere in difficoltà Mori, che dopo il primo eliminato subisce un singolo da Tanaka e questo poi avanza in 2ªB per il bunt di Kikuchi. Con occasione di RISP il pitcher se la cava eliminando Maru e chiude così indenne al ripresa.
Nella parte bassa invece sono gli Hawks a rendersi pericolosi, dove Franzua subisce un singolo da lead-off da Tomoki Takata, poi questo per il bunt del catcher Hiroaki Takaya avanza fino in 2ªB. Esce il rilievo ed entra così il closer ospite Shota Nakazaki, che dopo aver concesso una BB intenzionale a Uebayashi per forzare il gioco tra le basi riesce ad eliminare i successivi due battitori e partita che va agli extra-inning.
Al 10° inn. il rilievo di casa Ren Kajiya concede una BB a Suzuki e questo avanza fino in 2ªB per il bunt di sacrificio del PH Kaisei Sone, ma il pitcher reagisce ed elimina entrambi i battitori rimasti e chiude le porte all’attacco dei Carp.
Al cambio di campo ancora sul monte di lancio Nakazaki e si presenta nel box di battuta il lead-off di turno, ossia Yanagita che dopo aver visto un ball batte in fuoricampo a destra e vittoria Hawks su walk-off per 5-4, trascinando i suoi a una gara dal titolo del Giappone!

Vincente: Kajiya (1-0, 13.50); perdente: Nakazaki (0-1, 3.38).

 

MVP del match: Yuki Yanagita (’88), l’esterno degli Hawks oggi torna a battere HR e lo fa regalando un prezioso successo ai suoi, siglandolo al 10° inn. e vittoria per walk-off. Pesante questo fuoricampo che potrebbe spezzare le gambe agli avversari, in un match dove appunto i Carp si son portati in vantaggio ben tre volte e rimontati in tutte le occasioni.

 

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Hiroshima 0 1 0 0 2 1 0 0 0 0 4 8 0
SoftBank 0 0 0 2 1 0 1 0 0 1X 5 9 0
( 10 innings )
WP : Kajiya ( 1 – 0 )
LP : Nakazaki ( 0 – 1 )
HR : [C] Maru ( 1, 5th inn. off Moinelo, 1 on )
[C] Aizawa ( 1, 6th inn. off Takeda, 0 on )
[H] Akashi ( 1, 7th inn. off Franzua, 0 on )
[H] Yanagita ( 1, 10th inn. off Nakazaki, 0 on )
Hiroshima
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 5 2 0 0 0 0
Kikuchi, 2B 3 0 0 1 0 3
Maru, CF 5 2 2 0 0 1
Suzuki, RF 1 0 0 4 0 1
Matsuyama, DH 3 1 0 0 0 0
Arai, PH-DH 1 0 0 0 0 0
Sone, PH-DH 0 0 0 0 0 0
Nishikawa, 1B 2 0 0 1 0 0
Batista, PH-1B 2 0 0 0 0 1
Abe, 3B 5 0 0 0 0 1
Aizawa, C 4 2 2 0 0 1
Noma, LF 4 1 0 0 0 1
AB H RBI BB HP SO
Uebayashi, RF 4 1 0 1 0 1
Akashi, 2B 3 1 1 1 0 1
Gracial, DH 3 1 0 1 1 0
Yanagita, CF 4 1 2 1 0 0
A.Nakamura, LF 4 2 2 0 0 1
Uchikawa, 1B 3 0 0 0 0 0
N.Matsuda, 3B 4 0 0 0 0 2
Imamiya, SS 3 1 0 0 0 0
Takata, PR-SS 1 1 0 0 0 0
Kai, C 2 1 0 0 0 0
Y.Hasegawa, PH 1 0 0 0 0 0
Takaya, C 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Osera 4 .1 20 5 3 0 2 3
Hellweg 0 .2 3 0 0 1 0 0
Ichioka, (H) 0 .2 3 1 0 0 0 0
Franzua 2 .2 10 2 0 0 3 1
Nakazaki, (L) 0 .2 4 1 1 0 0 1
IP BF H BB HB SO ER
Senga 4 .2 20 4 3 0 4 2
Moinelo 0 .1 3 1 1 0 0 1
Takeda 1 .2 8 2 1 0 3 1
Kayama 0 .1 1 0 0 0 0 0
R.Takahashi, (H) 0 .2 2 0 0 0 0 0
Mori, (H) 1 .1 5 1 0 0 1 0
Kajiya, (W) 1 4 0 1 0 1 0

 

Art. prec. gara 4 NS

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola