KBO-Opening-day num. 38 in Sud Corea! Novità in casa Heroes e caccia ai Wyverns!

Pubblicato il Mar 23 2019 - 2:30pm by Filippo Coppola

Korean Baseball Organization

 

Da oggi sono iniziate le gare di RS della KBO, arrivata alla 38ª edizione ufficiale, il massimo campionato coreano. Lega nata e fondata in Sud Corea nell’inverno del 1981, dove ha visto la prima edizione svolgersi nel 1982 e vi si gioca ininterrottamente dall’epoca.
Arrivata ad espandersi negli ultimi anni a dieci franchigie la KBO oggi ha previsto i match di Opening-day in miniserie di due gare ciascuna, per poi riprendere con i canonici trittici e ogni team giocherà fino alla fine della RS ben 144 partite. Quindi ogni squadra affronterà le altre nove per sedici volte in totale, otto in casa e otto in trasferta.
Il titolo si assegna dopo le fasi previste di play-off con la sfida finale delle Korean-Series, dove vi accede di diritto la prima classificata, mentre appunto la sfidante dovrà vincere i play-off.
Dal 1982 il campionato si è sempre assegnato tramite le Korean-Series, con prima vittoria degli allora OB Bears (oggi Doosan Bears) contro i Samsung Lions per 4-1-1, mentre solo nella stagione del 1985 non fu giocata la finale e il titolo andò ai Samsung Lions. Quest’ultimi sono la squadra che ha giocato più Korean Series, ben diciassette, con sette vittorie e dieci sconfitte, otto in totale considerando anche quella del 1985. Il team più titolato invece è quello di Gwangju, ossia i KIA Tigers, che in maniera straordinaria hanno vinto undici campionati in altrettanto finali disputate, da record!
Nel passato campionato hanno dominato in lungo e largo i Bears che arrivati a 93 vittorie stagionali hanno poi perso la finale contro i Wyverns e sono sempre i favoriti ad arrivare fino in fondo, anche se provengono da due finali perse consecutive.
Adesso passando agli Heroes di Seoul in questo inverno appena cambiato proprietà, passando da Nexen a Kiwoom (azienda Kiwoom security) e quindi per la quarta volta nella sua storia cambia denominazione. Di fatto questo team è stato fondato nel 2008, chiamati Woori Heroes, poi Heroes nel 2008-2009, dopodiché Seoul Heroes nel 2009 e dal 2010 Nexen Heroes, con ingresso della compagna Nexen Tire nella società.
E’ la squadra da battere, siccome hanno vinto nella passata stagione e di seguito in tabella è possibile vedere la storia della Lega e delle varie squadre :

Korean-Series giocate Squadra W  L Stagioni (in grassetto quelle vinte)
17 Samsung Lions 7+1 10 1982, 1984, 1985, 1986, 1987, 1990, 1993, 2001, 2002, 2004, 20052006, 2010, 2011201220132014, 2015
11 Kia Tigers (Haitai Tigers) 11 0 19831986198719881989199119931996199720092017
12 Doosan Bears (OB Bears) 5 7 19821995, 2000, 2001, 2005, 2007, 2008, 2013, 20152016, 2017, 2018
8 SK Wyverns 4 4 2003, 20072008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2018
6 Hyundai Unicorns (Pacific Dolphins) 4 2 1994, 1996, 1998200020032004
6 LG Twins (MBC Chungyong) 2 4 1983, 19901994, 1997, 1998, 2002
6 Hanhwa Eagles (Binggrae Eagles) 1 5 1988, 1989, 1991, 1992, 1999, 2006
4 Lotte Giants 2 2 19841992, 1995, 1999
1 Kiwoom Heroes 0 1 2014
1 NC Dinos 0 1 2016

 

Risultati di oggi – Opening-day.

Hanwha Eagles @ Doosan Bears  4 – 5 

TEAM 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
한화 0 0 1 0 1 0 0 1 1 4 12 1
두산 0 0 0 2 0 1 0 2 X 5 6 0

Jamsil Baseball Stadium di Seoul; spettatori: 25000; t: 3:15;

W: Chi-guk Park (1-0); L: Bum-soo Kim (0-1); SV: Duk-joo Ham (1);

Gara che si sblocca nella parte alta del 3° inn., quando il line-up degli Eagles riesce a colpire il partente di casa, Josh Lindblom, che con nessun out subisce il doppio-rbi di Kwang-min Song e 1-0 per gli ospiti. I Bears non ci stanno e dopo un inning reagiscono e ribaltano così la partita, mettendo in difficoltà l’altro starter, Warwick Saupold, che con nessun eliminato subisce un fuoricampo con corridore in base da Kin-woo Park (125 m sul LF) e 2-1 per i padroni di casa.
Al cambio di campo gli Eagles pervengono subito al pareggio, con Lindblom che subisce un singolo-rbi con corridori agli angoli e un out da Tae-kyun Kim e match che va sul 2-2.
Nella ripresa seguente i Bears si riportano in vantaggio, dove nella situazione di due out arriva il singolo-rbi di Jose Miguel Fernandez e 3-2 per i Bears.
Nella parte alta dell’8° inn. gli ospiti riescono ancora una volta a pareggiare, colpendo il rilievo di casa Myung-jun Yoon, con il 3-3 che arriva con l’rbi siglato da Jae-hoon Choi.
Al cambio di campo però i Bears mettono in netta difficoltà il rilievo degli Eagles, Bum-soo Kim, che entrato dopo il secondo out della ripresa non elimina nessun battitori e così entrano i punti del 5-3 con due rbi siglati da Fernandez. Giunge il 9° inn. e gli Eagles tentano di riaprire l’incontro, riempiendo le basi ed entra il punto del 5-4 con SF battuta da Sung-yeol Lee e partita che va sul 5-4. Ci pensa poi il closer Duk-joo Ham a trovare il terzo out e vittoria per i Bears!

 

Samsung Lions @ NC Dinos  0 – 7 

TEAM 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
삼성 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 4 1
NC 4 2 0 1 0 0 0 0 X 7 8 2

Masan Baseball Stadium di Changwon; spettatori: 22112; t: 2:32;

W: Eddie Butler (1-0); L: Deck McGuire (0-1);

Già al 1° inn. i Dinos si portano nettamente in vantaggio, colpendo duramente lo starter ospite Deck McGuire, che con un out e due corridori in base (complice anche un errore della difesa) subisce un profondo fuoricampo da christian Bethancourt (130 m sul LF) e 3-0 per i padroni di casa. Il pitcher accusa il colpo e anche il battitore seguente batte in HR, ossia solo-homer di Eui-ji Yang (110 m sul RF) e 4-0 per i Dinos con back-to-back HR.
McGuire è in difficoltà e anche nella ripresa seguente subisce l’offensiva dei padroni di casa, che con due out subisce un fuoricampo con corridore in base da Jin-hyuk No e 6-0 per i Dinos.
Nel frattempo l’altro partente, Eddie Butler tiene bene a bada i battitori dei Lions, che fanno difficoltà a creare qualcosa dal box di battuta e nella parte bassa del 4° inn. entra anche il punto del 7-0. Di fatto McGuire con basi piene e due eliminati concede una BB da rbi a Eui-ji Yang e termina li la propria gara. Butler invece macina out su out e subisce sempre poco dai battitori dei Lions e la partita prosegue con questo punteggio con il partente di casa che arriva fino all’8° inn. a lanciare (7.1 IP, 0 ER, 3 H, 2 BB e 3 K) e questo sarà il risultato finale dell’incontro.

 

Kiwoom Heroes @ Lotte Giants 

TEAM 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
키움 0 0 3 0 2 0 1 1 0 7 14 2
롯데 0 0 1 0 3 0 0 0 0 4 7 3

Sajik Baseball Stadium di Busan; spettatori: 24500; t: 3:25;

W: Jake Brigham (1-0); L: Brooks Raley (0-1); SV: Sang-woo Jo (1);

La partita si sblocca nella parte alta del 3° inn., con gli ospiti che colpiscono il partente dei Giants, Brooks Raley, che si portano portano prima sul 2-0 con singolo da due rbi di Byung-ho Park e con due out arriva anche il singolo interno da rbi di Byeong-wuk Lim e 3-0 per gli Heroes.
Nella parte bassa i padroni di casa cercano di riaprire il match contro l’altro starter Jake Brigham, che subisce l’rbi del 3-1 da Ah-seop Son.
Dopo due riprese gli Heroes riescono ad allungare nel parziale, dove viene colpito duramente Raley, che con nessun out subisce prima il solo-homer da Ha-seong Kim (110 m sul LF) e poi il solo-homer da Byung-ho Park (110 m sul RF) e 5-1 per gli ospiti con back-to-back HR.
Nella parte bassa i padroni di casa ancora una volta tentano di reagire e con basi piene e due out arriva il doppio che pulisce le basi di Tae-in Chae e gara che va sul 5-4.
Al 7° inn. gli Heroes allungano nel punteggio, dove il rilievo di casa Myung-ho Jin subisce un singolo-rbi da Jung-hoo Lee, con corridore in RISP e due out e partita che va sul 6-4.
Questi anche nella ripresa seguente riescono a incrementare il loro vantaggio, dove viene colpito l’altro rilievo di casa Hyo-jun Ko, che con due eliminati subisce il singolo-rbi di Byung-ho Park e partita che va sul 7-4.
Il match prosegue con questo punteggio con il line-up di casa che non riesce più a creare altre occasioni d’attacco e nella parte bassa del 9° inn. ci pensa il closer ospite, Sang-woo Jo a chiudere le porte ai Giants, realizzando anche due strike-out e vittoria per gli ospiti ed è la prima da quando il team è denominato Kiwoom.

 

KT Wiz @ SK Wyverns  4 – 7 

TEAM 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
KT 2 0 0 2 0 0 0 0 0 4 9 1
SK 3 0 0 1 0 0 2 1 X 7 8 1

Munhak Baseball Stadium di Incheon; spettatori: 21916; t:3:04;

W: Jae-hoon Ha (1-0); L: Sung-gon Jung (0-1); SV: Tae-hoon Kim (1);

I Wiz riescono a portarsi in vantaggio già nel corso del 1° inn., quando il partente di casa Kwang-hyun Kim subisce un singolo da due rbi da Han-joon Yoo, con due out e 2-0 per gli ospiti.
I campioni in carica non ci stanno e nella parte bassa riescono a ribaltare il parziale, dove l’altro starter William Cuevas va in difficoltà contro il line-up di casa. Di fatto con nessun out e corridore in base subisce il fuoricampo del pareggio sul 2-2 da Dong-min Han (110 m sul LF), dopodiché dopo il primo out arriva il punto del 3-2 con singolo-rbi di Eui-yoon Jeong.
Il match prosegue con questo punteggio fino alla fine del 3° inn., coi due lanciatori che ben gestiscono i due line-up, poi nella parte alta del 4° inn. i Wiz riescono a portarsi in vantaggio nuovamente. Infatti Kwang-hyun Kim subisce un fuoricampo con corridore in base da Sung-woo Jang e partita che va sul 4-3 per gli ospiti.
Nella parte bassa i Wyverns riescono a pareggiare il match, portando così la gara sul 4-4, colpendo William Cuevas con singolo-rbi da due out di Soo-kwang Noh.
La gara prosegue in parità fino alla fine del 6° inn., poi i padroni di casa nella parte bassa della successiva ripresa riescono a portarsi di nuovo in vantaggio, con fuoricampo battuto con corridore in base e due eliminati da Jamie Romak (120 m sul LF) e punteggio che va sul 6-4.
All’8° inn. i Wyverns incrementano ancora il loro vantaggio, dove arriva il punto del 7-4 con battuto in doppio-gioco di Sung-hyun Kim. Giunge così il 9° inn. e per la parte alta i padroni di casa si affidano al closer Tae-hoon Kim, che in 14 lanci chiude la ripresa e il match in favore dei Wyverns.

 

LG Twins @ KIA Tigers  2 -0

TEAM 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
LG 0 0 0 0 1 0 0 1 0 2 8 0
KIA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 0

Gwangju-Kia Champions Field di Gwangju; spettatori: 20500; t:3:04;

W: Tyler Wilson (1-0); L: Hyun-jong Yang (0-1); SV: Chan-heon Jung (1)

 

Gara che inizia con sostanziale equilibrio, dove entrambi i partenti salgono in cattedra, Tyler Wilson dei Twins e Hyun-jong Yang dei Tigers, che tengono bene a bada i due line-up.
Di fatto questi riescono a non subire nulla fino alla fine del 4° inn. e solo nella parte bassa del 2° inn. i padroni di casa ci sono andati vicino, dove Tyler Wilson aveva subito da lead-off prima un singolo da Myung-gi Lee e poi colpito per HP Ji-wan Na e questi avanzano poi di una base per bunt di sacrificio. Con corridori in RISP però la difesa dei Twins è abile a non subire alcun punto dai Tigers, che non concretizzano questa opportunità.
Nella parte alta del 5° inn. viene colpito il partente di casa Hyun-jong Yang, che con corridore in 3ªB e due out subisce il singolo-rbi dell’1-0 Twins da Kang-nam Yoo.
La gara è sempre ben gestita dai due pitchers e nella parte alta dell’8° inn. arriva però il raddoppio ospite, dove viene colpito il rilievo di casa Kyung-chan Moon che subisce un doppio-rbi nella condizione di un out da Hyung-jong Lee e 2-0 per i Twins.
Giunge il 9° inn. e per la parte bassa gli ospiti schierano sul monte di lancio il closer Chan-heon Jung, che in nove lanci elimina tutti e tre i battitori dei Tigers e regala il primo successo ai suoi.

 

CLASSIFICA REGULAR SEASON AL 23/03/2019.

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola