KBO – Da domani al via con l’Opening-day in Corea! Caccia ai Bears!

Pubblicato il Mag 4 2020 - 10:30am by Filippo Coppola

Korean Baseball Organization

 

Da domani parte il baseball anche in Corea del Sud, edizione num. 39, dopo che in questo periodo è iniziata anche la CPBL di Taiwan.
Campionato ovviamente slittato per i ben noti problemi legati al covid19, che sta affliggendo il mondo intero e che con le dovute precauzione inizia così il secondo torneo asiatico dall’Estremo Oriente. Per adesso in quella parte del mondo rimane solo la NPB che ha problemi in Giappone a ripartire e vedremo quando sarà possibile.
Si riparte quindi dopo la vittoria netta dei Bears nelle scorse Korean-Series contro gli Heroes (4-0), dove i primi stanno dominando la scena coreana da alcuni anni e ottengono il successo, dopo aver perso due finali consecutive, prima contro i Tigers e poi contro i Wyverns, anche se negli ultimi cinque anni i Bears ne hanno vinti tre di titoli e sono una costante di leadership in KBO in queste ultime stagioni. Dal 21 Aprile scorso sono iniziate le partite valevoli per gare di esibizione, ossia amichevoli da spring-training, per meglio iniziare quindi la nuova stagione di baseball, ovviamente senza pubblico sugli spalti per il momento.
La caccia ai Bears (record 2019: 88-55-1) è senza dubbio dovuta per Wyverns (88-55-1) ed Heroes (86-57-1), che nella scorsa Regular Season hanno lottato fino alla fine per emergere sugli avversari e la competizione è dunque aperta. Team che si sono avvicinati non poco ai Bears e che forse in questo campionato che sta per iniziare potrebbero dire meglio la loro. Tra le outsider si potrebbero vedere i Twins (79-64-1) e i Dinos (73-69-2), team che potrebbero dire la loro sull’arco della stagione completa e dove hanno un roster piuttosto competitivo. Anche i Wiz (71-71-2), che dopo il buon campionato passato , quest’anno possono essere sostanzialmente una mina vagante, tale da insidiare eventualmente i play-off.
A Gwangju si attende, invece molto dal team locale, i Tigers (62-80-2), che dopo qualche stagione abbastanza sottotono, i loro fans si aspettano molto dalla squadra. Franchigia che ha un assoluto record invidiabile di undici Korean-Series vinte in altrettanti finali giocate e dove il baseball è molto sentito e per questa stagione è doveroso per loro lottare almeno per un posto alle wild-card.
Anche dai Lions (60-83-1) si attende una stagione di forte riscatto, dove i giovani promettenti potrebbero ben figurare e far ritornare la squadra ai fasti di un tempo, dove dominavano la scena della KBO per anni. Eagles (58-86-0) e soprattutto gli storici Giants (48-93-3) di Busan invece cercheranno di evitare i bassifondi della graduatoria, dove negli ultimi anni non hanno avuto tante vittorie e quindi squadre da rifondare, nell’attesa della crescita di qualche giocatore promettente e che potrebbe fare la differenza.

 

Il programma previsto per l’Opening-Day prevede i seguenti trittici:

Hanwha Eagles @ SK Wyverns, al Munhak Baseball Stadium di Incheon;

Lotte Giants @ KT Wiz, al Suwon Baseball Stadium;

NC Dinos @ Samsung Lions, al Daegu Samsung Lions Park;

Doosan Bears @ LG Twins, allo Jamsil Baseball Stadium di Seul;

Kiwoom Heroes @ KIA Tigers, al Gwangju-Kia Champions Field.

 

I probabili partenti saranno:

Warwick Saupold (12-11, 3.51 – Eagles) Vs. Nick Kingham (–, Wyverns);

DTB (Giants) Vs. Odrisamer Despaigne (–, Wiz);

Drew Rucinski (9-9, 3.05 – Dinos) Vs. Jung-hyun Baek (8-10, 4.24 – Lions);

Raul Alcantara (11-11, 4.01 – Bears) Vs. Woo-chan Cha (13-8, 4.12 – Twins);

Jake Brigham (13-5, 2.96 – Heroes) Vs. Hyun-jong Yang (16-8, 2.29 – Tigers).

 

 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola