Gli HR battuti da Kai, Gracial e Despaigne affossano di forza i Giants in difficoltà!

Pubblicato il Nov 22 2020 - 6:17pm by Filippo Coppola

Nippon-Series, Gara 2

Gara disputata al Kyocera Dome di Osaka, omonima pref. Match iniziato alle 18.10 locali (10:10 in Italia) e durato 3 ore e 40 minuti, davanti a 16333 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Tsugawa, 1B: Kasahara, 2B: Shimada, 3B: Fukaya, LF: Arisumi, RF: Shikita.

Yomiuri Giants Fukuoka SoftBank Hawks    2 – 13    (serie  0 – 2).

Vincono anche oggi nettamente gli Hawks di Fukuoka contro i Giants ad Osaka e si portano così sul 2-0 nella serie, raggiungendo quota dieci successi consecutivi alle Nippon-Series. Quarta vittoria quest’anno in altrettanti match di post-season e sesto di fila contro i Giants, tra l’anno scorso e quest’anno e salgono a sette le sconfitte consecutive subite dai Giants in gare di Japan-Series, con serie aperta da gara 7 del 2013 contro i Golden Eagles.
Gara dominata fin dal principio dagli Hawks, che sbloccano subito il match, colpendo il partente dei Giants, Nobutaka Imamura, dove subisce i tre punti dagli rbi di Yuki Yanagita e Alfredo Despaigne.
Il fuoricampo di Takuya Kai al 2° inn. fa terminare poi il match ad Imamura, ma gli Hawks non si fermano e dopo tre inning sono in vantaggio di sei punti, con il fuoricampo da due punti battuto dall’altro cubano, Yurisbel Gracial contro il giovane Shosei Togo.
Despaigne al 5° inn. fissa il punto del 7-0, poi al cambio di campo i Giants cercano di riaprire il match, con il 2-run shot battuto da Zelous Wheeler, contro l’altro starter, Shuta Ishikawa, che subisce i primi punti dopo quattro inning ben gestiti dal monte di lancio.
Ancora Despaigne al 7° inn. spezza definitivamente le speranze per i Giants, battendo un grand-slam (primo della storia in casa Hawks a riuscirci in finale), che porta i suoi sull’11-2, poi al 9° inn. entrano altri due punti per gli ospiti, tramite errore difensivo dei Giants e gara che termina sul 13-2.
Despaigne quindi riulta aver battuto sei rbi oggi e pareggia il record assoluto NPB di un giocatore che batte sei rbi in una partita di Japan-Series di Isao Shibata (Giants 1963) e Alex Cabrera (Lions 2004).
In queste due partite disputate al Kyocera Dome gli Hawks hanno messo a segno ben diciotto punti, al fronte dei tre subiti, inoltre spiccano i quattro HR totali (ieri quello battuto da Ryoya Kurihara) e dal box di battuta stanno battendo con 23/75 (AVG .307), mentre i Giants con 9/60 (AVG .150) e per questi solo oggi si vede un fuoricampo, battuto da Zelous Wheeler. Kurihara inoltre, ieri risulta essere il settimo giocatore della storia NPB a battere 4 rbi in gara 1 di una Nippon-Series.
Il tabellone recita in definitiva quindici valide per gli Hawks, al fronte delle cinque dei Giants, due errori commessi dalla difesa dei Giants, inoltre gli ospiti hanno battuto 3/9 da lead-off, 4/12 in RISP, nessun rbi siglato nella situazione di due out (0/9) e 7 LOB, mentre i Giants 1/8 da lead-off (più una BB), 0/3 in RISP, nessun rbi battuto nella situazione di due out (1/9) e 6 LOB.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 2:

Ecco le stats dei lanciatori:

Note di cronaca.

Dopo il primo out del 1° inn., il partente dei Giants, Nobutaka Imamura, viene colpito dal line-up degli Hawks, dove concede prima una BB a Keizoh Kawashima, poi il profondo doppio-rbi di Yuki Yanagita sblocca il match sull’1-0 ospite. Arriva il turno del cubano Yurisbel Gracial, che batte un singolo interno sul 2B, ma il difensore nell’azione commette un errore e Yanagita marca così il punto del 2-0 Hawks.
Ryoya Kurihara prolunga l’azione offensiva dei suoi e con il singolo crea occasione con corridori agli angoli e ci pensa l’altro cubano Alfredo Despaigne a portare l’incontro sul 3-0, battendo una ground-out da rbi. Imamura viene poi colpito anche al 2° inn., dove dopo il primo eliminato arriva il solo-homer del catcher Takuya Kai, per il 4-0 Hawks. Fuoricampo realizzato al centro e dopo aver visto uno strike. Dopo il secondo out termina la partita di Imamura, che viene sostituito dal 20enne Shosei Togo.
Gli Hawks colpiscono anche Togo, nella parte alta del 3° inn., dove con nessun out subisce prima un singolo da Yanagita e poi il 2-run shot da Graciale, per il 6-0 ospite. Fuoricampo battuto a sinistra, dopo aver visto uno strike.
Nel frattempo l’altro starter, Shuta Ishikawa degli Hawks, tiene bene a bada i battitori dei Giants, che nei primi quattro inning trovano valido solo al 3° inn. Infatti il singolo di Naoki Yoshikawa crea occasione per i suoi, dopo la BB concessa a Hiroyuki Nakajima e due strike-out di fila (a Zelous Wheeler e Takumi Ohshiro), ma il rookie Seiya Matsubara è il terzo out e nulla di fatto.
Nella parte alta del 5° inn. subisce punto anche il mancino Kazuto Taguchi, dove dopo il primo out, il pitcher concede una BB a Gracial, poi il singolo di Ryoya Kurihara, crea occasione con corridori agli angoli. Arriva così il turno alla battuta di Despaigne che batte la SF del 7-0 Hawks. Nella parte bassa della ripresa i Giants riescono a colpire Ishikawa, dove dopo il primo out arriva l’HP ai danni di Hiroyuki Nakajima e poi arriva il fuoricampo del 7-2, battuto da Wheeler. HR realizzato a destra e sul conto di 1-1.
Al 6° inn. i Giants ci riprovano e dopo il primo out infatti arrivano due singoli consecutivi, di Hayato Sakamoto e Kazuma Okamoto, creando occasione di RISP.
Arriva il turno di Maru e il manager ospite opta per il cambio dal monte di lancio, prelevando l’ottimo Ishikawa ed inserisce così lo specialista Shinya Kayama, che riesce nell’obiettivo di eliminare il battitore dei Giants, con tanto di strike-out girato.
Esce Kayama ed entra poi Rei Takahashi, che riempie le basi con la BB concessa al PH Shunta Tanaka, ma poi è abile ad eliminare Nakajima e chiude indenne la ripresa.
Al 7° inn. dilagano gli Hawks, dove il rilievo dei Giants, Yohei Kagiya va in netta difficoltà fin da subito. Di fatto il pitcher subisce prima un singolo da lead-off da Taisei Makihara, poi dopo un balk (15° nella storia NPB a effettuarlo in finale e l’ultimo Giants fu Makoto Kurata nel 1973) concede una BB a Yanagita e dopo il primo out si riempiono le basi, con singolo di Kurihara. Si presenta nel box di battuta Despaigne, che nello sfidare il lanciatore, arriva il grand-slam, che vale l’11-2 per gli Hawks. HR realizzato a destra e dopo aver visto un ball.
La gara ormai è in netto declino per i padroni di casa e al 9° inn. gli ospiti raggiungono il massimo vantaggio, mettendo a referto altri due punti, complice errore della difesa a match che finisce così sul 13-2 per gli Hawks.

Vincente : Ishikawa (1-0, 3.38); perdente : Imamura (0-1, 16.20).

MVP del match: Alfredo Despaigne (’86), lo slugger cubano che dopo aver batutto una SF al 5° inn. per il 7-0, batte anche un poderoso grand-slam al 7° inn., portando la gara sull’11-2 e spezzando definitivamente le speranze di rimonta degli avversari.

 

Box-score tabellino:

R H E
SoftBank 3 1 2 0 1 0 4 0 2 13 15 0
Yomiuri 0 0 0 0 2 0 0 0 0 2 5 2
WP : Ishikawa ( 1 – 0 )
LP : Imamura ( 0 – 1 )
HR : [H] Kai ( 1, 2nd inn. off Imamura, 0 on )
[H] Gracial ( 1, 3rd inn. off Togo, 1 on )
[H] Despaigne ( 1, 7th inn. off Kagiya, 3 on )
[G] Wheeler ( 1, 5th inn. off Ishikawa, 1 on )
SoftBank
Yomiuri
AB H RBI BB HP SO
Shuto, SS-2B 6 0 0 0 0 2
Kawashima, 2B 2 0 0 1 0 1
Makihara, PH-2B-3B 3 1 0 0 0 0
Yanagita, CF 3 2 1 1 0 0
Akashi, 1B 1 0 0 0 0 0
Gracial, LF 3 2 2 1 0 0
Uebayashi, RF 1 0 0 0 0 0
Kurihara, RF-LF 5 4 0 0 0 1
Despaigne, DH 3 1 6 0 0 0
Hasegawa, PH-DH 1 0 0 0 0 1
A.Nakamura, 1B 4 1 0 0 0 1
Masago, PR-CF 1 1 0 0 0 0
N.Matsuda, 3B 4 1 0 0 0 1
Kawase, PH-SS 1 1 0 0 0 0
Kai, C 4 1 1 1 0 0
AB H RBI BB HP SO
N.Yoshikawa, 2B 4 1 0 0 0 1
Matsubara, RF 4 0 0 0 0 2
Sakamoto, SS 3 1 0 1 0 1
Okamoto, 3B 4 1 0 0 0 2
Maru, CF 4 0 0 0 0 1
Kamei, DH 2 0 0 0 0 0
Ishikawa, PH-DH 0 0 0 0 0 0
S.Tanaka, PH-DH 1 1 0 1 0 0
Nakajima, 1B 2 0 0 1 1 1
Wheeler, LF 4 1 2 0 0 1
Ohshiro, C 3 0 0 0 0 2
Sumitani, C 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishikawa, (W) 5 .1 22 4 1 1 7 2
Kayama 0 .1 1 0 0 0 1 0
R.Takahashi 0 .1 2 0 1 0 1 0
Iwasaki 1 3 0 0 0 1 0
Sugiyama 1 4 0 1 0 1 0
Shiino 1 3 1 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Imamura, (L) 1 .2 10 4 1 0 1 3
Togo 2 .1 10 2 1 0 3 2
Taguchi 2 8 1 1 0 1 1
Kagiya 0 .1 5 3 1 0 0 4
Ohe 0 .2 4 2 0 0 1 0
Takanashi 1 3 0 0 0 0 0
Ohtake 1 7 3 0 0 1 0
WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola