Draft NPB 2018: occhi sui prodigi dell’Osaka Toin, Akira Neo ai Dragons e Kyota Fujiwara ai Marines!

Pubblicato il Nov 16 2018 - 8:17pm by Filippo Coppola

Durante le Nippon-Series si è svolto anche il draft per quest’anno, dove i vari team giapponesi hanno potuto scegliere vari giovani che potremmo già vedere in campo dal prossimo anno. I rookies in NPB stanno diventando molto importanti per le squadre nipponiche, potendo dare contributi inaspettati e alcuni giocatori potrebbero essere già pronti da poterli lanciare per competere per un posto da titolare.
Il giocatore più ambito quest’anno è risultato Akira Neo, interno dell’high school dell’Osaka Toin e ben quattro team hanno scelto il suo nome al primo giro. Di fatto in NPB al primo giro ogni squadra sceglie in segreto un giocatore e nel caso in cui più squadre scelgono lo stesso giocatore si va al sorteggio e chi vince ottiene i diritti di negoziare col giocatore stesso. Da quando la NPB ha adottato il draft (1965) che rimane questa regola e sono i Dragons a spuntarla nel sorteggio e si aggiudicano quindi Neo, un interno che ha battuto tre fuoricampo nel torneo Koshien e ha contribuito alla vittoria finale dell’Osaka Toin del torneo National High School Baseball Championship. Il compagno di squadra di Neo, Kyota Fujiwara invece è stato scelto dai Marines di Chiba, noto per la sua buona battuta e abile nella corsa e in difesa.
L’Osaka Toin con questi due giocatori ha vinto quindi il torneo del Koshien ad Agosto, sconfiggendo nella finale la Kanaashi Nogyo High School, in cui ha lanciato la nuova prima scelta dei Fighters, Kosei Yoshida e sfuma per questi ultimi l’entrata nella storia, perdendo nettamente 13-2. Di fatto questa scuola proviene dalla prefettura di Akita e un team scolastico di quella prefettura non arrivava in finale dal 1915. 103 anni fa fu sconfitta un’altra scuola della prefettura di Akita, contro una della prefettura di Kyoto e dopo più di cento anni erano arrivati in finale e per poco potevano scrivere un importante record giapponese.

Dando un’occhiata al draft del 2017 vediamo come è stato l’andamento di alcuni rookie in questo 2018 in NPB, partendo dai giocatori selezionati al 1° giro e via discorrendo.
I Marines scelsero Hisanori Yasuda al primo giro e il giovane INF in questo 2018 ha giocato 17 G, totalizzando 8 G, di cui 1 HR, 7 rbi, AVG .151, OBP .250, mentre Munetaka Murakami scelto dagli Swallows ha disputato 6 G, battendo una sola valida e fu un fuoricampo al suo primo at-bat.
Kotaro Kiyomiya, l’ambito slugger dello scorso draft fu scelto dai Fighters e in questo campionato da poco finito ha giocato le sue prime gare in NPB e ha registrato 53 G, 32 H, di cui 7 HR, 18 rbi, AVG .200 e OBP .283.
Per i Dragons Hiroshi Suzuki ha ben figurato da rilievo in stagione e in qualche occasione ha lanciato anche da closer, totalizzando 53 G, 4-6, 4 SV, 12 HLD, 49.0 IP, 42 K, 27 BB, ERA 4.41 e WHIP 1.49.
Tra i lanciatori scelti al primo giro lo scorso anno spicca senza dubbio anche Daiki Tajima dei Buffaloes, che è riuscito ad entrare in rotazione per il team di PL e ha fine stagione ha registrato: 12 G, 6-3, 68.2 IP, 69 K, 24 BB, ERA 4.06 e WHIP 1.22. Takuya Kuwahara scelto dai Giants ha disputato invece meno partite, con 6 G, 1-2, 27.2 IP, 35 K, 17 BB, ERA 6.83 e 1.45 e simile andamento lo ha avuto anche la prima scelta dei Golden Eagles, ossia il pitcher Hiroki Kondo che ha giocato 9 G, 0-2, 29.0 IP, 15 K, 9 BB, ERA 6.83 e WHIP 1.52, lanciando nel ruolo di rilievo e anche la prima scelta dei Lions, Hiromasa Saito, con 16 G, 1-3, 16.2 IP, 10 K, 14 BB, ERA 7.02 e WHIP 1.68. Kosuke Baba dei Tigers invece ha lanciato meno rispetto ai precedenti, con 2 G, 0-1, 8.2 IP, 7 K, 4 BB e ERA 5.19 ed è considerato uno dei prospetti che potrà emergere di più in Giappone.
Spicca tra tutti invece il pitcher mancino Katsuki Azuma scelto dai BayStars che entrato nella rotazione nella franchigia di Yokohama è riuscito ad imporsi e a risultare uno dei migliori partenti in NPB, totalizzando 24 G, 11-5, 154.0 IP, 155 K, 42 BB, ERA 2.45 e WHIP 1.12, spiccando quindi tra tutti.
Tra le prime scelte del 2017 mancano all’esordio il catcher Shosei Nakamura per i Carp e il giovanissimo lanciatore degli Hawks Haruto Yoshizumi, che probabilmente esordiranno nella prossima stagione e quindi slittano il loro anno da rookie di una stagione.
Dopo Yasuda i Marines scelsero al secondo giro un altro interno importante nel panorama giovanile, ossia Yudai Fujioka, che è stato titolare per tutta la stagione nel team di Chiba, risultando già maturo per la NPB e in effetti ha registrato 143 G, 123 H, 5 HR, 42 rbi, 14 SB, AVG .230 e OBP .294.
Anche i BayStars hanno trovato un titolare al secondo giro, come Kazuki Kamizato, spesso impiegato come lead-off dal manager Ramirez e ha disputato: 86 G, 62 H, 5 HR, 21 rbi, 15 SB, AVG .251 e OBP .312 e in questo giro spicca anche il pitcher submarine Rei Takahashi degli Hawks, che è stato impiegato sia da rilievo che da partente in qualche occasione, totalizzando: 12 G, 0-1, 30.0 IP, 15 K, 13 BB, ERA 3.00 e WHIP 1.20 e si è messo in mostra alle recenti Nippon-Series e al Japan All-star contro la selezione MLB americana, scelto nel roster dal manager nipponico Atsunori Inaba al posto di Azuma, che ha dovuto rifiutare all’ultimo per un lieve acciacco e sarebbe stato interessante anche vedere il prospetto dei BayStars contro le mazze americane.
Tra le scelte del secondo giro del 2017 si notano come rookie nel campionato appena finito anche il pitcher Yuma Oshita per gli Swallows, che da rilievo ha registrato 25 G, 2-1, 5 HLD, 43.2 IP, 35 K, 9 BB, ERA 3.09 e WHIP 0.92, Takahiro Nishimura per i Fighters, anch’esso impiegato da rilievo e ha totalizzato 26 G, 1-2, 8 HLD, 23.0 IP, 25 K, 12 BB, ERA 3.52 e WHIP 1.43. Invece ha figurato in qualche presenza nella rotazione dei Tigers la passata seconda scelta, ovvero Haruto Takahashi, che ha registrato 6 G, 3-2, 34.2 IP, 27 K, 14 BB, ERA 3.63 e WHIP 1.38.
Scorrendo la lista delle scelte del 2017 si notano due giocatori diventati perni importanti in questo 2018 per i Giants, ossia il catcher Takumi Oshiro (3° giro), che ha registrato da rookie 83 G, 49 H, 4 HR, 17 rbi, AVG .265 e OBP .320 e l’interno Shunta Tanaka (5° gio), che invece ha totalizzato 99 G, 55 H, 2 HR, 12 rbi, 6 SB, AVG .241 e OBP .311, mentre l’esterno dei Marines, Tsuyoshi Sugano (4° giro), che ha registrato in stagione da rookie 53 G, 23 H, 2 HR, 18 rbi, AVG .172 e OBP .306.
Giocatori che quindi danno linfa vitale ai vari team giapponesi in NPB e che vengono lanciati dai proprio manager se fanno ben vedere nel ritiro pre-stagionale insidiando alcuni posti dei titolari, con soprattutto il reparto dei rilievi, dove i giovani lanciatori cercano di trovare una dimensione dal monte di lancio a differenza di alcuni che riescono già ad entrare nella rotazione della prima squadra.

 

Ordine del draft 2018, in base alle classifiche della NPB per i 12 team PL e CL:

    1. Tohoku Rakuten Golden Eagles
    2. Hanshin Tigers
    3. Chiba Lotte Marines
    4. Chunichi Dragons
    5. Orix Buffaloes
    6. Yokohama DeNA BayStars
    7. Hokkaido Nippon-Ham Fighters
    8. Yomiuri Giants
    9. Fukuoka Softbank Hawks
    10. Tokyo Yakult Swallows
    11. Saitama Seibu Lions
    12. Hiroshima Toyo Carp

Al primo giro ogni team fa una scelta su un nome, che per loro sia potenziale da prendere subito e nel caso in cui questo giocatore è scelto anche da altra squadra si procede ad una lotteria, che farà così scegliere la destinazione unica di questo giocatore, ed ecco i risultati finali dell’intero draft giapponese.

Primo giro:

Golden Eagles: Ryosuke Tatsumi, OF, Ritsumeikan Univ

Tigers: Koji Chikamoto, OF, Osaka Gas

Marines: Kyota Fujiwara, OF, Osaka Toin HS

Dragons: Akira Neo, INF, Osaka Toin HS

Buffaloes: Ryo Ohta, INF, Tenri HS

BayStars: Taiga Kamichatani, P, Toyo Univ

Fighters: Kosei Yoshida, P Kannano HS

Giants: Yuki Takahashi, P, Hachinohe Gakuin Univ

Hawks: Hiroshi Kaino, P Toyo Univ

Swallows: Noboru Shimizu, P Kokugakuin Univ

Lions: Wataru Matsumoto, P, Nittai Univ

Carp: Kaito Kozono, INF, Hotoku Gakuen HS

 

Secondo giro:

Golden Eagles: Hikaru Ota, C, Osaka Shogyo U

Tigers: Ryuhei Obata, INF, Nobeoka Gakuen HS

Marines: Yusuke Azuma, P, Nippon Taiiku U

Dragons: Kodai Umetsu, P, Toyo U

Buffaloes: Yuma Tongu, INF, Asia U

BayStars: Yukiya Ito, INF, Rissho U

Fighters: Yuki Nomura, INF, Hanasaki Tokuharu HS

Giants: Riku Masuda, INF, Meishu Gakuen Hitachi HS

Hawks: Sugiyama Kazuki, P, Mitsubishi Juko Hiroshima

Swallows: Shota Nakayama, OF, Hosei U

Lions: Yutaro Watanabe, P, Urawa Gakuin HS

Carp: Sotaro Shimauchi, P, Kyushu Kyoritsu U

 

 

Terzo giro:

Carp: Kota Hayashi, INF, Chiben Gakuen Wakayama HS

Lions: Kakeru Yamanobe, INF, Mitsubishi Jidosha Okazaki

Swallows: Yuta Ichikawa, P, Meitoku Gijuku HS

Hawks: Daiju Nomura, INF, Waseda Jitsugyo HS

Giants: Daisuke Naoe, P, Matsusho Gakuen HS

Fighters: Tsubasa Nabatame, P, Nippon Tsuun

BayStars: Shinichi Onuki, P, Shin Nittetsu Sumikin Kashima

Buffaloes: Yudai Aranishi, P, Honda Kumamoto

Dragons: Akiyoshi Katsuno, P, Mitsubishi Juko Nagoya

Marines: Kazuya Ojima, P, Waseda U

Tigers: Seiya Kinami, INF, Honda

Golden Eagles: Shuichiro Hikiji, P, Kurashiki Shogyo HS

 

Quarto giro:

Golden Eagles: Hayato Yuge, P, SUBARU

Tigers: Yukiya Saito, P, Honda

Marines: Koki Yamaguchi, OF, Meio HS

Dragons: Kota Ishibashi, C, Kanto Daiichi HS

Buffaloes: Ryoga Tomiyama, P, Toyota Jidosha

BayStars: Atsushi Katsumata, P, Nihon Daigaku Tsurugaoka HS

Fighters: Chusei Mannami, OF, Yokohama HS

Giants: Kai Yokogawa, P, Osaka Toin HS

Hawks: Yugo Bando, P, JR Higashi Nihon

Swallows: Taiki Hamada, OF, Meiho HS

Lions: Kaito Awatsu, P, Higashi Nippon Kokusai U

Carp: Takuto Nakagami, INF, Shiritsu Gifu Shogyo HS

 

Quinto giro:

Carp: Norihiko Tanaka, P, Komono HS

Lions: Shoya Makino, C, Yugakkan HS

Swallows: Koshiro Sakamoto, P, Shin Nittetsu Sumikin Hirohata

Hawks: Shun Mizutani, OF, Iwami Chisuikan HS

Giants: Yoshiya Matsui, INF, Orio Aishin HS

Fighters: Ren Kakigi, P, Osaka Toin HS

BayStars: Kyosuke Mashiko, C, Seiran Taito HS

Buffaloes: Sho Gibo, INF, Mirai Okinawa HS

Dragons: Kenshin Kakikoshi, P, Yamanashi Gakuin HS

Marines: Toshiya Nakamura, P, Asia U

Tigers: Riku Kawahara, P, Soseikan HS

Golden Eagles: Tomoki Sato, P, Yamagata Chuo HS

 

Sesto giro:

Golden Eagles: Yoshiaki Watanabe, INF, Meiji U

Tigers: Atsuki Yuasa, P, Toyama (BCL)

Marines: Takuro Furuya, P, Narashino HS

Dragons: Kaname Takino, OF, Osaka Shogyo U

Buffaloes: Yu Hidarisawa, P, JX-ENEOS

BayStars: Naoto Chino, INF, Niigata (BCL)

Fighters: Yua Tamiya, C, Narita HS

Giants: Shosei Dogo, P, Seishin Ursula Gakuen HS

Hawks: Keisuke Izumi, P, Kanazawa Seiryo U

Swallows: Yuta Suzuki, P, Nihon Bunri HS

Lions: Ryosuke Moriwaki, P, Sega Sammy

Carp: Yuya Shozui, OF, Asia U

 

Settimo giro:

Carp: Ryutaro Atsuki, INF, Kamimura Gakuen HS

Lions: Ryusei Sato, INF, Fuji U

Swallows: Takuma Kubo, P, Kyushu Kyoritsu U

Hawks: Masato Okumura, P, Mitsubishi Hitachi Power Systems

Giants: NO

Fighters: Suguru Fukuda, P, Seisa Doto U

BayStars: NO

Buffaloes: Keita Nakagawa, INF, Toyo U

Dragons: NO

Marines: Shin Matsuda, INF, Honda

Tigers: NO

Golden Eagles: Yuya Oda, OF, Rissho U

 

Ottavo giro:

Golden Eagles: Sora Suzuki, P, Fuji U

Tigers: NO

Marines: Hideto Dai, P, Matsuyama Seiryo HS

Dragons: NO

Buffaloes: NO

BayStars: NO

Fighters: NO

Giants: NO

Hawks: NO

Swallows: Taisei Yoshida, INF, Meiji Yasuda Seimei

Lions: NO

Carp: NO

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola