NPB(CL)-Climax Series: Un giro di mazza di Kikuchi porta Hiroshima al match-point!

Pubblicato il Ott 18 2018 - 7:47pm by Filippo Coppola

Climax Series Stage 2, Gara 2, Central League

Gara disputata al Mazda Stadium di Hiroshima, omonima pref. Match cominciato alle 18.00 locali (11:00 in Italia) e durato 2 ore e 36 minuti, davanti a 31356 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Fukuya, 1B: Yoshimoto, 2B: Tanba, 3B: Kiuchi, LF: Tsuchiyama, RF: Fukaya.

Hiroshima Toyo Carp – Yomiuri Giants   4 – 1  (serie 3 – 0 ).

 

Cadono ancora i Giants al Mazda Stadium di Hiroshima e adesso per i Carp sarà match-point in questa serie casalinga, intravedendo le Nippon-Series e per il team più titolato del Giappone adesso serve un’impresa degna di nota per ribaltare la serie.
I Giants infatti pagano soprattutto l’asfissia dal box di battuta per ora, in queste due gare contro i Carp (2 punti segnati), nonostante oggi il partente Kazuto Taguchi (2-8, 4.80, 60 K) ha tenuto bene a bada il line-up dei padroni di casa senza subire nulla (una valida al 1° inn.) e con pochissimo run-support e si segnalano ben cinque riprese dove ha concesso solo una BB agli avversari. Kris Johnson (11-5, 3.11, 113 K) invece tiene in partita i suoi per otto riprese di gioco, subendo un solo punto dai Giants e il rilievo Seishu Hatake (2-0, 2.79, 10 K), che doveva traghettare i suoi al successo, non riesce a mantenere il vantaggio sul più bello per i Giants. Di fatto dopo cinque out consecutivi gli bastava uno solo per chiudere l’8° inn., ma i Carp risolvono questa gara stretta nel punteggio ed equilibrata, prima con uno swing di Takahiro Arai (.219 e 4 HR) che pareggia e poi con un giro di mazza di Ryosuke Kikuchi (.233 e 13 HR) che batte in fuoricampo, portando così i suoi per la prima volta in vantaggio e nelle ultime riprese. Poi ci pensa il closer Shota Nakazaki (4-2, 2.71, 56 K, 32 SV) a trascinare i suoi al successo registrando la salvezza dal monte di lancio.
Il punto del vantaggio ospite pure era arrivato nella situazione di due eliminati, con un doppio di Casey McGehee (.285 e 21 HR), ma la differenza è arrivata nell’opportunità di RISP, coi Carp che hanno battuto alle strette il necessario per affossare i rivali e fino a quel momento non erano riusciti a piazzare nessun corridore oltre la 1ªB! Arai che quest’anno ha annunciato che è l’ultima stagione che disputerà in NPB e in queste ultime partite ufficiali darà una mano al team di Hiroshima per arrivare fino in fondo, battitore che gioca dal 1999 in Giappone (2383 G, 2203 H, 319 HR, 1303 rbi, AVG .278, OBP .339 e SLG .453).
Il tabellone a fine gara recita in definitiva tre valide per i Carp e per i Giants, un errore commesso dalla difesa di casa, inoltre gli ospiti hanno battuto 1/9 da lead-off, 1/7 in RISP, l’unico rbi è arrivato nella situazione di due out (1/11) e 6 LOB, mentre i Carp 0/8 da lead-off, 2/2 in RISP, i quattro rbi sono arrivati nella situazione di due out (3/11) e 2 LOB.
Per ora in questa serie i Giants battono con AVG .133, mentre i Carp con AVG .207, ma hanno siglato già dieci punti e con sole dodici valide messe a referto, mentre gli avversari stanno facendo molta difficoltà a trovare il ritmo dal box di battuta contro il reparto dei lanciatori di casa.
La partita di domani dovrebbe avere i seguenti lanciatori come starter, ossia per i Carp Aren Kuri (8-4, 4.26 e contro i Giants 1-0, 4.50) e per i Giants Nobutaka Imamura (6-2, 3.86 e contro i Carp 2-0, 5.31).

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 2:

Ecco le stats dei lanciatori:

 

Note di cronaca.
I Carp battono la prima valida del match nel corso del 1° inn., con il partente ospite, il mancino Kazuto Taguchi, che subisce un singolo da Yoshihiro Maru con due out, poi il pitcher trova il terzo out e nulla di fatto per i padroni di casa.
Nella ripresa seguente i Giants tentano di colpire l’altro partente, l’americano Kris Johnson, che con un out concede una BB a Hisayoshi Chono, poi dopo il secondo out e Yoshiyuki Kamei nel box di battuta il corridore riesce a rubare la 2ªB, dopodiché si crea occasione di corridori agli angoli per errore della difesa di casa sulla battuta di Kamei in diamante. Arriva nel box di battuta il catcher Seiji Kobayashi che viene eliminato e Johnson se la cava.
La gara prosegue con i due partenti che ben gestiscono i due line-up avversari fino alla fine del 5° inn., con solo i Carp che arrivano in base con una BB al 4° inn. concessa da Taguchi a Maru, poi nulla più.
Nella parte alta del 6° inn. i Giants riescono a sbloccare la partita con Johnson che subisce un singolo da Hayato Sakamoto con un out all’attivo, interrompendo la striscia di undici out di fila e si presenta nel box di battuta per gli ospiti Shunta Tanaka che batte in diamante, facendo eliminare Sakamoto tra le basi, mentre Tanaka giunge salvo in 1ªB.
Il corridore con Casey McGehee nel box di battuta riesce a rubare la 2ªB e con occasione di RISP l’americano batte un doppio-rbi al centro e 1-0 per gli ospiti.
All’8° inn. i padroni di casa ribaltano il match, con il rilievo dei Giants Seishu Hatake che dopo il secondo out va in difficoltà contro i battitori di casa, di fatto questo concede una BB a Ryuhei Matsuyama, poi con Takahiro Arai nel box di battuta il corridore ruba la 2ªB. Con opportunità di RISP Arai impatta il match colpendo un doppio-rbi partita che va sull’1-1. Hatake concede una BB a Kensuke Tanake e con due corridori in base arriva il turno di Ryosuke Kikuchi che batte in fuoricampo e 4-1 per i Carp, con fuoricampo realizzato a sinistra e sul conto di 2-1 e prova di Taguchi vanificata.
Nella ripresa seguente i Carp schierano sul monte di lancio il closer Shota Nakazaki, che con nessun out subisce subito doppio da McGehee, poi dopo il primo out concede una BB a Chono, dopodiché superato i venti lanci elimina i successivi due battitori, firmando una preziosa salvezza per i suoi.

Il partente vincente di oggi, Kris Johnson, autore di 8.0 IP, 1 ER, 5 K.

 

Vincente : Johnson (1-0, 1.13); perdente : Hatake (0-1, 21.60); salvezza : Nakazaki (1 SV)

 

Il prossimo match è previsto domani 19/10 con i Carp che hanno appunto il match-point e batsa un successo per accedere alla finale del campionato giapponese. Domani alle 18:00 locali (11:00 in Italia) sempre al Mazda Stadium di Hiroshima.

MVP del match: Ryosuke Kikuchi (’90), l’interno dei Carp che batte il fuoricampo da tre punti con due out decisivo per la vittoria dei suoi, realizzato a pochi out dal termine del match e che ha portato appunto i suoi per la prima volta oggi in vantaggio e in netto favore adesso nella serie, battendo oggi 1/4, 3 rbi.

Il veterano Takahiro Arai che oggi batte l’rbi del pareggio con due out all’8° inn.

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Yomiuri 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 3 0
Hiroshima 0 0 0 0 0 0 0 4 X 4 3 1
WP : Johnson ( 1 – 0 )
LP : Hatake ( 0 – 1 )
Sv : Nakazaki ( 1S )
HR : [C] Kikuchi ( 1, 8th inn. off Hatake, 2 on )
Yomiuri
Hiroshima
AB H RBI BB HP SO
H.Sakamoto, SS 3 1 0 1 0 0
S.Tanaka, 2B 4 0 0 0 0 1
McGehee, 3B 4 2 1 0 0 2
Okamoto, 1B 4 0 0 0 0 0
Chono, CF-RF 2 0 0 2 0 0
Guerrero, LF 3 0 0 0 0 1
Hatake, P 0 0 0 0 0 0
M.Yoshikawa, P 0 0 0 0 0 0
Abe, PH 1 0 0 0 0 0
Kamei, RF-LF 4 0 0 0 0 0
Kobayashi, C 3 0 0 0 0 0
Taguchi, P 2 0 0 0 0 1
Yoh, CF 1 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 3 0 0 1 0 1
Kikuchi, 2B 4 1 3 0 0 0
Maru, CF 3 1 0 1 0 2
Suzuki, RF 3 0 0 0 0 0
Mejia, 1B 3 0 0 0 0 2
Aizawa, C 0 0 0 0 0 0
Noma, LF 3 0 0 0 0 1
Kokubo, 3B 2 0 0 0 0 1
Nishikawa, PH 1 0 0 0 0 1
Nakazaki, P 0 0 0 0 0 0
Ishihara, C 2 0 0 0 0 0
Matsuyama, PH 0 0 0 1 0 0
Uemoto, PR-3B 0 0 0 0 0 0
Johnson, P 2 0 0 0 0 1
Arai, PH 1 1 1 0 0 0
Abe, PR-1B 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Taguchi 6 20 1 1 0 6 0
Hatake, (L) 1 .2 9 2 2 0 2 4
M.Yoshikawa 0 .1 1 0 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Johnson, (W) 8 29 2 2 0 5 1
Nakazaki, (S) 1 5 1 1 0 0 0

Art. prec. St2g1 CLCS

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola