Asia Professional Baseball Championship: Shota Imanaga trascina il Giappone alla vittoria! Domani finale con la Korea!

Pubblicato il Nov 18 2017 - 2:21pm by Filippo Coppola

La nazionale dei giovani samurai giapponesi vince anche oggi battendo la selezione di Taiwan e quindi si conclude la prima fase del torneo con il Giappone imbattuto e a seguire la Korea e queste due squadre giocheranno domani la finale al Tokyo Dome. Invece i taiwanesi escono con nessuna vittoria e unici punti della manifestazioni pervenuti all’ultimo inning di oggi contro i giapponesi, e dopo le tre sconfitte subite in amichevole contro i Chiba Lotte Marines fanno concludere la loro apparizione di novembre con appunto cinque sconfitte in altrettante partite giocate.
Match che ha visto dominare dal monte di lancio l’ottimo partente dei BayStars, Shota Imanaga (6.0 IP, 0 ER, 3 H, 0 BB e 12 K), che ha messo in netta difficoltà i battitori di Taiwan e dopo le buone prestazioni alle recenti Nippon-Series ha trascinato la sua nazionale in finale e alla vittoria netta odierna. Mentre anche oggi il line-up del Giappone ha messo a segno otto punti, con tre rbi di Yota Kyoda e due battuti da Go Matsumoto e Seiji Uebayashi e l’attacco ha ben supportato i lanciatori.

 

PROGRAMMA TORNEO:
gara 1: KOREA @ GIAPPONE    7 – 8  (10° inn.) ore 19.00 locali (11.00 in Italia)
gara 2: TAIWAN @ KOREA    0 – 1 ; ore 19.00 locali (11.00 in Italia)
gara 3: GIAPPONE @ TAIWAN    8 – 2 ; ore 18.30 locali (10.30 in Italia)
gara 4: KOREA @ GIAPPONE. ore 18.00 locali (10.00 in Italia)

TABELLINO GARA 3:

TEAM 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
  0 1 0 0 2 0 3 1 1 8 12 1
0 0 0 0 0 0 0 0 2 2 7 0

W: Shota Imanaga (1-0, 0.00); L: Cheng-Hsien Lin (0-1, 5.79).

HR: Shuta Tonosaki (1, 2° inn. su Lin C-H, con 0 on e 2 out);   (Giappone)

Yu-Hsien Chu (1, 9° inn. su Hirai, con 0 on e 2 out);     (Taiwan)

spettatori: 35473; durata: 4:04.

AL 2° inn. si sblocca la gara dove arriva il solo-homer di Shuta Tonosaki (Lions, .258 e 10 HR) nella situazione di due out e punteggio che va quindi sull’1-0 per il Giappone, contro il partente taiwanese, Cheng-Hsien Lin (Guardians, 4-5, 3.75).
Al cambio di campo arriva la prima valida della selezione di Taiwan, dove da lead-off il partente nipponico, Shota Imanaga (BayStars, 11-7, 2.98) subisce il singolo da Yu-Hsien Chu (Monkeys, .308 e 27 HR).
Ma il lanciatore reagisce ed elimina i successivi tre battitori per strike-out e alla fine del 2° inn. totalizza già 6 K per 6 eliminati!
Nella ripresa seguente i giapponesi battono un’altra valida contro Lin C-H, dove con un out arriva il singolo di Shogo Nakamura (Marines, .275 e 9 HR), ma la difesa taiwanese riesce a cavarsela eliminando al piatto il giovane SS Yota Kyoda (Dragons, .264 e 4 HR) e mentre vi è nel box di battuta Go Matsumoto (Fighters, .274 e 5 HR) il corridore viene colto fuori base con un pick-off del pitcher.
Il line-up giapponese poi riesce a piazzare il lead-off in base con singolo di Matsumoto e questo avanza fino in 2ªB per la ground-out battuta da Kensuke Kondo (Fighters, .413 e 3 HR), ma il pitcher di Taiwan elimina i successivi due battitori e chiude indenne la ripresa.
Nella parte bassa del 4° inn. Dai-Kang Yang (Giants, .264 e 9 HR) batte un singolo fortunoso interno contro Imanaga, nella situazione di nessun out e il battitore seguente, il giovane fenomeno Po-jung Wang (Monkeys, .407 e 31 HR), batte in diamante per un probabile doppio-gioco, ma la difesa giapponese commette errore e si crea così occasione di corridori agli angoli.
Yu-Hsien Chu si presenta nel box di battuta e viene messo a sedere per il nono K di giornata del pitcher nipponico, stessa sorte per Chih-Chie Su (Lions, .351 e 17 HR) e Tzu-Hsien Chan (Brother, .350 e 17 HR) e Imanaga quindi chiude quattro inning con ben 11 strike-out realizzati, con ottima reazione dal monte di lancio!
Il team nipponico al cambio di campo riesce ancora una volta a piazzare il lead-off in base, dove arriva il singolo di Tonosaki e questo poi avanza fino in 2ªB per il bunt di sacrificio eseguito da Ryoma Nishikawa (Carp, .275 e 5 HR), creando occasione di RISP. Con il catcher Tatsuhiro Tamura (Marines, .248 e 3 HR) nel box di battuta, il corridore riesce a rubare la 3ªB, ma Tamura batte in diamante ed è il secondo out per Lin C-H.
Nakamura S. riceve la BB intenzionale, creando occasione di corridori agli angoli e arriva così il turno alla battuta di Kyoda e Nakamura ruba la 2ªB mettendo pressione alla difesa di Taiwan. Il battitore riesce a battere un singolo che produce due rbi per il 3-0 Giappone e tattica ben riuscita per i nipponici e termina così la gara del partente taiwanese, con l’ingresso da rilievo di Kuo-Hua Lo (Guardians, 2-1, 5.54), che dopo la rubata di Kyoda riesce ad eliminare Matsumoto, chiudendo così la ripresa senza ulteriori danni per i suoi.
Al 6° inn. arriva un singolo da lead-off di Kondo, poi Lo K-H trova il primo out e termina così la sua gara, con l’ingresso da rilievo di Shih-ying Peng (Brother, 1-1, 5.87), che riesce ad eliminare i due battitori seguenti e termina indenne la ripresa.
Il Giappone allunga nel punteggio nella parte alta del 7° inn., dove arriva il singolo da lead-off di Nishikawa, poi dopo il primo out il rilievo di Taiwan, Chun-Hsiang Chu (Moonkeys, 4-2, 6.32) concede due BB di fila a Nakamura e Kyoda, riempiendo così le basi. Arriva il turno di Matsumoto che batte una valida da due rbi che porta così i suoi sul 5-0 nel parziale.
Il rilievo che segue, Yao-lin Wang (Monkeys, 3-0, 3.43) concede poi una BB da rbi a basi pieni a Seiji Uebayashi (Hawks, .260 e 13 HR) e gara che va quindi sul 6-0 per il Giappone.
Nell’inning seguente i nipponici riescono a segnare ancora una volta un punto, portandosi sul 7-0, con battuta in diamante di Kyoda, dove in precedenza aveva battuto un singolo da lead-off Nishikawa, poi questo è avanzato fino in 2ªB per il bunt di sacrificio di Tamura e la successiva BB concessa a Nakamura, creava buona occasione d’attacco per i giapponesi e ne approfittavano.
Al 9° inn. arriva il massimo vantaggio dei giapponesi, che si portano quindi sull’8-0, dove va in base da lead-off Keisuke Kondo e l’rbi viene realizzato da Uebayashi.
Nella parte bassa la selezione taiwanese riesce a segnare i punti della bandiera, accorciando le distanze, contro il rilievo nipponico Katsunori Hirai (Lions, 2-0, 2.40) e gli rbi arrivano da C-H Chen (Lions, .387 e 3 HR) e dal solo-homer di Chu Y-H che fissano il punteggio sull’8-2, che sarà il risultato finale del match.

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola