A sorpresa molto bene i Marines! Giù i Golden Eagles e rimonta Fighters. Male i Lions e staccati ultimi i Buffaloes!

Pubblicato il Ago 30 2020 - 7:36pm by Filippo Coppola

Pacific League – NPB Report

 

Anche per questa Lega si è giunti all’incirca metà stagione e vediamo di fare il punto della situazione tra i sui team che la rappresentano.
Primi in classifica nelle ultime settimane hanno spiccato il volo i campioni in carica degli Hawks.
Il team di Fukuoka proveniente da ben otto vittorie di fila, risultano essere la squadra con più successi in NPB (37) e adesso in fuga in testa alla classifica di Lega.
Gli Hawks sono anche leader di Lega per HR battuti (75), secondi per punti siglati (274), ma penultimi per media battuta (.243).
Dal bull-pen spiccano Yuki Yanagita (.352, 20 HR e 50 rbi), AKira Nakamura (.296, 4 HR e 27 rbi), Nobuhiro Matsuda (.214, 6 HR e 24 rbi), Ryoya Kurihara (.261, 11 HR e 45 rbi), fermo ai box Wladimir Balentien (.196, 9 HR e 22 rbi) e rientra da Cuba Yurisbel Gracial (.341, 2 HR e 5 rbi). Alfredo Despaigne invece dopo pochi allenamenti risulta essere infortunato.
La differenza sostanziale è la difesa, infatti primi per punti subiti (222) e unica squadra ad avere una ERA inferiore a quattro, ossia 3.30.
Dal monte di lancio quindi spiccano Kodai Senga (5-2, 3.67 e 56 K), Tsuyoshi Wada (4-1, 3.33 e 36 K), Nao Higashihama (2-1, 2.96 e 51 K), Shuta Ishikawa (6-0, 2.36 e 60 K) e Akira Niho (3-4, 4.84 e 21 K), mentre dal bull-pen Yuito Mori (16 SV, 4 HD, 1.88), Livan Moinelo (24 HD, 1.45), Shinya Kayama (11 HD, 2.45), Rei Takahashi (16 HD, 3.23) e Keisuke Izumi (6 HD, 2.33).

A tre gare di distacco vi sono i Marines, che stanno avendo un’ottima e sorprendente annata di baseball. Infatti contro ogni pronostico il team di Chiba è in lotta attualmente per la post-season , anche se dai numeri non si direbbe, se si evidenzia che hanno subito più punti rispetto a quanti segnati.
Infatti in attacco non hanno numeri di primo piano, con 268 punti siglati, 55 fuoricampo battuti e media battuta con .244 (quarti).
Dal box di battuta di fatto figurano Seiya Inoue (.279, 12 HR e 48 rbi), Shogo Nakamura (.284, 5 HR e 26 rbi), Leonys Martin (.258, 17 HR e 46 rbi), Katsuya Kakunaka (.218, 1 HR e 6 rbi), Yodai Fujioka (.219, 1 HR e 16 rbi), Tatsuhiro Tamura (.214, 2 HR e 19 rbi) e Hisanori Yasuda (.219, 4 HR e 28 rbi), con Brandon Laird (.233, 6 HR e 15 rbi)fermo per infortunio.
Invece in difesa ultimi per punti subiti (282) e penultimi per ERA 4.36.
Tra i lanciatori spiccano Ayumu Ishikawa (5-2, 3.95 e 38 K), Manabu Mima (5-2, 4.95 e 50 K), Kazuya Ojima (4-4, 4.06 e 49 K), Atsuki Taneichi (3-2, 3.47 e 41 K), Daiki Iwashita (3-4, 4.99 e 42 K) e Toshiya Nakamura (1-2, 4.50 e 22 K), mentre dal bull-pen Naoya Masuda (18 SV, 3 HD, 1.98), Frank Herrmann (18 HD, 2.08) e Yuki Karakawa (6 HD, 0.00).

Scendono terzi in graduatoria i Golden Eagles, staccati a 2.5 gare di margine dai secondi, che dopo un ottimo inizio di stagione, in lotta per il vertice, nell’ultimo periodo stanno subendo più sconfitte del solito e adesso devono lottare per un posto ai play-off.
Il line-up ha prodotto tanto fino a questo momento, con ben 323 punti segnati (primi), ed unico team giapponese a superare quota trecento, primi anche per media battuta (.270) e secondi per HR (64).
Dal box di battuta dunque si notano Hideto Asamura (.290, 18 HR e 65 rbi), Hiroaki Shimauchi (.285, 5 HR e 35 rbi), Stefen Romero (.298, 17 HR e 39 rbi), il rookie Hiroto Kobukata (.266, 0 HR e 12 rbi), Daichi Suzuki (.344, 2 HR e 34 rbi), Eigoro Mogi (.328, 6 HR e 28 rbi), fermo ai box Jabari Blash (.235, 2 HR e 18 rbi).
Dal monte di lancio invece sono secondi per punti subiti (274) e terzi per media ERA con 4.20.
Quindi figurano tra i pitchers Hideaki Wakui (8-1, 2.25, 66 K), Takahiro Norimoto (5-3, 3.41 e 62 K), Hayato Yuge (3-2, 5.01 e 34 K) e Takahiro Shiomi (3-5, 4.53 e 42 K), mentre dal bull-pen Alan Busenitz (7 SV, 9 HD, 1.85), Kazuhisa Makita (11 HD e 1.35) e Jon Thomas Chargois (1 SV, 6 HD, 4.88).

 

Si consolidano quarti in classifica i Fighters, dopo una buona rimonta dai bassifondi e adesso inseguono il team di Sendai a due match di distacco, complice anche le ultime quattro sconfitte di fila.
Si confermano quarti anche per punti segnati (270), mentre quinti per fuoricampo realizzati con 53, ma secondi per media battuta con .250.
Dal box di battuta figurano Sho Nakata (.256, 21 HR e 68 rbi), Taishi Ohta (.283, 7 HR e 39 rbi), Haruki Nishikawa(.295, 2 HR e 14 rbi), Ryo Watanabe (.300, 5 HR e 26 rbi), Kensuke Kondoh (.340, 2 HR e 30 rbi) e Kotaro Kiyomiya (.181, 4 HR e 12 rbi).
Per quanto riguarda il monte di lancio invece il team di Sapporo è quinto per punti subiti (280) e secondi per media ERA con 4.10.
Dunque tra i pitcher spiccano Kohei Arihara (3-6, 3.56 e 19 K), Drew VerHagen (5-2, 4.04 e 56 K), Naoyuki Uwasawa (4-2, 3.02 e 45K), Toshihiro Sugiura (5-2, 2.93 e 37 K), Nick Martinez (1-4, 3.72 e 36 K) e il rookie Ryusei Kawano (2-3, 4.64 e 32 K), mentre dal bull-pen Ryo Akiyoshi (12 SV, 4.43), Naoki Miyanishi (16 HD, 2.16) e Taisho Tamai (13 HD, 3.65).

 

Troviamo i Lions al quinto posto, con un campionato abbastanza deludente per questa franchigia, che si ritrovano ad inseguire i quarti in graduatoria a due partite e mezzo di margine e in lieve ripresa con due vittorie consecutive.
Quello che doveva essere il loro punto forte, ossia l’attacco, fa qualche difficoltà di troppo e infatti vediamo che hanno media battuta .249 (terzi), quinti per punti siglati (262), ma terzi per HR realizzati (61).
Dal box di battuta figurano Shuta Tonosaki (.272, 3 HR e 27 rbi), Hotaka Yamakawa (.233, 18 HR e 54 rbi), Sosuke Genda (.237, 0 HR e 9 rbi), Cory Spangenberg (.283, 8 HR e 31 rbi), Takumi Kuriyama (.294, 7 HR e 37 rbi), Tomoya Mori (.258, 5 HR e 20 rbi), il rientrato Ernesto Mejia (.263, 7 HR e 14 rbi) e fermo ai box Takeya Nakamura (.202, 6 HR e 17 rbi).
Il loro problema permane il monte di lancio, dove sono ultimi per media ERA (4.47), ma quarti per punti subiti con 278.
Dal mound dunque spiccano Zach Neal (2-4, 4.87 e 35 K), Kona Takahashi (3-6, 5.57 e 50 K), Wataru Matsumoto (1-3, 4.42 e 33 K), Tatsuya Imai (3-3, 5.74 e 30 K), mentre dal bull-pen Tatsushi Masuda (14 SV, 2.05), Reed Garrett (15 HD, 3.12), Kaima Taira (11 HD, 2.39) e Katsunori Hirai (6 HD, 3.52).

 

Chiudono ultimi in classifica i Buffaloes, che solo oggi hanno raggiunto quota 20 successi stagionali. Inseguono i Lions a ben sei gare di distacco (sedici dagli Hawks) e nonostante il cambio di manager questo team fa sempre difficoltà ad emergere, con Satoshi Nakajima (dal farm-system) che subentra a Norifumi Nishimura.
Sono ultimi nettamente anche in attacco, infatti il line-up ha prodotto pochi numeri, con 215 punti segnati, 42 HR battuti e media battuta con .241.
Dal box di battuta spiccano Adam Jones (.260, 10 HR e 34 rbi), Takahiro Okada (.242, 7 HR e 32 rbi), Masataka Yoshida (.372, 9 HR e 37 rbi), Kenya Wakatsuki (.228, 3 HR e 13 rbi) e Ryoichi Adachi (.286, 1 HR e 11 rbi).
Lievemente meglio invece i numeri difensivi, dove sono terzi per punti subiti (276) e quarti per media ERA 4.25.
Dal monte di lancio figurano Yoshinobu Yamamoto (3-2, 3.38 e 77 K), Andrew Albers (3-5, 3.62 e 45 K), Daiki Tajima (1-3, 3.02 e 41 K) e Sachiya Yamasaki (2-3, 4.38 e 31 K), mentre dal bull-pen Brandon Dickson (8 SV, 3 HD, 2.04), Nobuyoshi Yamada (8 HD, 3.91), Tyler Higgins (9 HD, 1.64) e Hirotoshi Masui (5 HD, 3.72).

 

RISULTATI DI OGGI.

Si ritorna alle serie da tre gare e non più a serie da sei gare ciascuna, che ha caratterizzato questa Lega da inizio stagione.

 

MARINES @ BUFFALOES   2 – 1   (5-3, 5-1, 0-5)

GARA 3.

R H E
Lotte 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 8 1
ORIX 0 0 0 2 3 0 0 0 X 5 7 0
WP : Albers ( 3 – 5 )
LP : T.Nakamura ( 1 – 2 )
HR : [B] Jones ( 10, 5th inn. off T.Nakamura, 2 on )
Lotte
ORIX
AB H RBI BB HP SO
Katoh, CF 4 2 0 0 0 0
S.Nakamura, 2B 4 1 0 0 0 2
Martin, RF 4 1 0 0 0 1
Yasuda, 3B 3 1 0 1 0 0
Inoue, 1B 3 0 0 1 0 2
Kiyota, LF 3 1 0 1 0 1
Kakunaka, DH 4 0 0 0 0 1
Satoh, C 3 2 0 0 0 1
Fujioka, SS 2 0 0 0 0 1
Toritani, PH-SS 1 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Yamaashi, 3B 4 0 0 0 0 1
Fukuda, 2B 3 1 0 1 0 1
Ohshiro, 2B 0 0 0 0 0 0
Nakagawa, CF 4 1 0 0 0 0
M.Yoshida, LF 3 1 0 1 0 0
Tomiyama, P 0 0 0 0 0 0
Jones, DH 3 1 3 1 0 0
Oda, PR-DH-RF 0 0 0 0 0 0
Adachi, SS 3 1 0 0 0 0
Y.Matsui, 1B 4 2 1 0 0 0
Sugimoto, RF 3 0 0 0 0 2
Sano, RF-LF 1 0 0 0 0 0
Fushimi, C 3 0 0 0 0 1
IP BF H BB HB SO ER
T.Nakamura, (L) 5 25 7 2 0 4 3
Ono 1 3 0 0 0 1 0
Azuma 1 3 0 0 0 0 0
Yamamoto 1 4 0 1 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Albers, (W) 7 25 6 1 0 6 0
Urushihara 1 5 2 0 0 2 0
Tomiyama 1 4 0 2 0 1 0

 

FIGHTERS @ HAWKS   0 – 3   (1-9, 0-3, 5-8)

GARA 3.

R H E
Nippon-Ham 4 1 0 0 0 0 0 0 0 5 8 0
SoftBank 3 0 2 2 1 0 0 0 X 8 11 1
WP : R.Takahashi ( 3 – 1 )
LP : VerHagen ( 5 – 2 )
Sv : Mori ( 17S )
HR : [H] Yanagita ( 20, 1st inn. off VerHagen, 1 on )
[H] A.Nakamura ( 4, 4th inn. off Fukuda, 1 on )
[H] Gracial ( 2, 5th inn. off Hori, 0 on )
Nippon-Ham
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Ohta, RF 5 4 0 0 0 0
Matsumoto, LF 3 0 0 0 0 0
Kiyomiya, PH 1 0 0 0 0 1
Nishikawa, CF 5 1 1 0 0 2
Nakata, 1B 3 0 0 1 0 0
Kondoh, DH 4 1 1 0 0 0
Watanabe, 2B 3 0 0 1 0 1
Hiranuma, 3B 2 0 1 0 1 0
Sugiya, PH 1 0 0 0 0 0
Tsuruoka, C 0 0 0 0 0 0
Shimizu, C 2 1 2 0 0 1
PJ.Wang, PH 1 1 0 0 0 0
Usami, C 0 0 0 0 0 0
Villanueva, PH 1 0 0 0 0 1
Ishii, SS 0 0 0 0 0 0
Nakashima, SS 3 0 0 0 0 1
Yokoo, PH-3B 1 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Shuto, 2B 3 0 0 1 1 0
A.Nakamura, DH 4 3 2 0 1 1
Yanagita, CF 4 2 2 0 0 1
Gracial, LF 4 2 2 0 0 1
Masago, RF 0 0 0 0 0 0
Kurihara, RF-LF 3 2 1 0 0 1
Akashi, 1B 4 0 0 0 0 2
N.Matsuda, 3B 4 0 0 0 0 1
Nishida, 3B 0 0 0 0 0 0
Kai, C 4 1 0 0 0 2
Takaya, C 0 0 0 0 0 0
Kawase, SS 3 1 0 1 0 0
IP BF H BB HB SO ER
VerHagen, (L) 3 .2 19 7 0 2 3 6
Fukuda 0 .1 2 1 0 0 1 1
Hori 1 .2 9 3 1 0 2 1
K.Suzuki 1 .1 4 0 0 0 1 0
Miyanishi 1 4 0 1 0 2 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishikawa 4 22 6 2 1 3 4
R.Takahashi, (W) 1 .2 7 2 0 0 1 0
Kayama, (H) 0 .1 1 0 0 0 1 0
Izumi, (H) 1 3 0 0 0 0 0
Moinelo, (H) 1 3 0 0 0 1 0
Mori, (S) 1 3 0 0 0 1 0

 

 

LIONS @ GOLDEN EAGLES   2 – 1  (1-2, 6-3, 3-2)

GARA 3.

R H E
Seibu 0 0 0 0 0 0 0 0 3 3 7 1
Rakuten 0 0 0 0 0 1 0 1 0 2 6 0
WP : Moriwaki ( 2 – 0 )
LP : Busenitz ( 1 – 1 )
Sv : Masuda ( 14S )
HR : [L] Mejia ( 7, 9th inn. off Busenitz, 2 on )
Seibu
Rakuten
AB H RBI BB HP SO
Kaneko, CF 4 1 0 0 0 0
Kimura, RF 4 0 0 0 0 1
Kuriyama, LF 4 0 0 0 0 1
NT.Wu, 1B 0 0 0 0 0 0
Yamakawa, DH 3 0 0 1 0 2
Yamanobe, PR-DH 0 0 0 0 0 0
Tonosaki, 2B 4 0 0 0 0 1
Mori, C 3 1 0 1 0 0
Mejia, 1B 4 1 3 0 0 3
Kumashiro, LF 0 0 0 0 0 0
Spangenberg, 3B 4 3 0 0 0 0
Genda, SS 2 1 0 1 0 0
AB H RBI BB HP SO
Kobukata, SS 4 1 0 0 0 0
D.Suzuki, 1B 3 2 0 0 0 0
Mogi, 3B 4 1 1 0 0 0
Asamura, 2B 2 0 0 2 0 1
Shimauchi, LF 2 0 0 0 0 2
K.Tanaka, RF 0 0 0 0 0 0
Akaminai, PH 1 0 0 0 0 0
Ogoh, RF 1 1 0 0 0 0
Romero, DH 4 1 0 0 0 1
Okajima, RF-LF 4 0 0 0 0 2
Ohta, C 3 0 0 0 0 0
Fujita, PH 1 0 0 0 0 0
Tatsumi, CF 3 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Matsumoto 5 .2 23 3 2 0 4 1
Miyagawa 1 .1 4 0 0 0 1 0
Moriwaki, (W) 1 4 2 0 0 0 1
Masuda, (S) 1 4 1 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Fukui 5 19 2 2 0 5 0
Anraku, (H) 1 3 0 0 0 2 0
Makita, (H) 1 3 0 0 0 1 0
CH.Sung, (H) 1 4 1 0 0 0 0
Busenitz, (L) 1 7 4 1 0 0 3

 

 

resoconto classifica:

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola