Under12, svanito il sogno scudetto del Nettuno Academy

Pubblicato il Ott 1 2019 - 6:12pm by Massimo Moretti

Domenica nella magnifica cornice di Modena, si sono svolte le finali giovanili nelle categorie, under 12, under 15 ed under 18. La città del baseball era rappresentata dalla squadra U12 del Nettuno Academy dei presidenti Leonardo Mazzanti e Roberto De Franceschi e con i dirigenti accompagnatori Giuseppe De Donno e Benedetto Barbona. Dopo il lungo cammino iniziato ad aprile, con la vincita del proprio girone regionale, ed aver superato i turni di qualificazione contro Tigri Baseball, Montegranaro, Padule Baseball, San Marino ed Old Rags Lodi, l’Academy era pronta ad inseguire il sogno scudetto. Il sorteggio della final four di Modena, non era dei più fortunati, in quanto al team nettunese toccava in sorte il match contro i campioni d’Italia in carica dello Staranzano Ducks.

La squadra, guidata da una leggenda del baseball giovanile nettunese ed italiano Alberto Yamanaka Conti, da Gianluca Di Persia e Andrea Ciaramella, è scesa in campo per dare battaglia lancio su lancio, battuta su battuta. Purtroppo il risultato finale, non era quello sperato con la sconfitta al tie-break per 9 a 8, contro i futuri campioni d’Italia dello Staranzano Duck che bissavano il successo dello scorso anno regolando in finale il Reggio Emilia Baseball.

 

La cronaca

Il match è stato un continuo capovolgimento di situazioni e punteggi nell’arco di 7 inning.  Dopo le prime due riprese dominate dalle difese, segna il primo punto della partita il Nettuno Academy al terzo attacco, con Ruetti, in  base su ball, spinto a casa da DiPersia con un doppio. Subito al cambio di campo la risposta dello Staranzano Ducks con due punti. Al quarto inning i ragazzi friuliani segnano 3 punti con due out, scavando un solco profondo. Ma i giovani nettunesi, non si davano per vinti, sotto 5 a 1. Suonavano la carica segnando 4 punti (il massimo consentito in un inning dalle attuali regole) sfruttando gli errori degli avversari, un doppio di DiPersia ed una base su ball di De Donno. Al 6° inning è il Nettuno Academy a segnare altri 2 punti e portarsi sul 7 a 5. Matalone conquistava base su ball, Ruetti singolo, Di Persia, che nell’azione sarà il terzo out, spingeva a casa i suoi compagni con un altro doppio. Ma questa volta sono i campioni di Italia in carica, a non arrendersi, segnavano due punti, impattando la partita nuovamente, portandola al tie-break. Il Nettuno Academy piazzava Billi in seconda e Di Persia in prima, il punto entrava grazie alla base su ball presa da di De Donno. Di nuovo Nettuno in vantaggio per 8 a 7. Lo Staranzano con un singolo bunt riempiva le basi e creava i presupposti per il pareggio e il sorpasso che arrivava con la base su ball di Cacioppo e la battuta in diamante di Doria. Lo Staranzano conquistava la finale e poi anche il titolo italiano, ma i ragazzi del Nettuno Academy, si prendevano gli applausi di tutti per aver giocato alla pari  regalando emozioni continue al pubblico accorso sugli spalti. Sicuramente in futuro, questi ragazzi si prenderanno le giuste soddisfazioni sportive. Questi i ragazzi di Nettuno scesi in campo:

NORCIA Mattia cf/2b, BILLI Rosario 3b/p, DI PERSIA Daniele 1b/p, MATALONE Christian lf/c, MAZZANTI Riccardo p/1b, DE PETRIS Adriano ss/3b, NARDO’ Andrea 2b, DE DONNO Umberto cf/c,  CIANI Gabriele rf, MATALONE Nicolas rf, PALMIERO Nicolò LF, RUETTI Valerio CF/C, CANESTRARO Davide

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando 17 anni lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo. Più che un esperto sono un fanatico.