SerieB, doppietta del Nettuno Academy contro la Catalana

Pubblicato il Lug 23 2020 - 11:20am by Massimo Moretti

Prime partita in casa nel rinnovato campo Enzo Castri per il NETTUNOACADEMY, non poteva andare di meglio. Una doppietta alla fine di due partite toste, equilibrate, recuperando in entrambe lo svantaggio inziale per il NETTUNOACADEMY, mai domo e pronto a rispondere punto su punto alla squadra sarda ASD CATALANA di ALGHERO che presentava tra gli altri, una vecchia conoscenza del Nettuno Baseball e della nazionale italiana D’AMICO Yovany, assoluto protagonista in IBL negli anni passati.

 

Gara 1 NETTUNO ACADEMY 5 ASD CATALANA ALGHERO 4

 

Si affrontano sul monte di lancio il già citato D’AMICO Yovany per la CATALANA ALGHERO  e MESSINA Jordan per il NETTUNOACADEMY. Vede la partenza lanciata della squadra sarda avanti subito con due punti segnati al primo inning sfruttando un singolo di CONTINI ed una base ball con le basi occupate di ANGIONI.

I ragazzi del manager MANDOLINI Christian sono bravi a reagire, a tenersi a contatto con gli avversari al terzo inning accorciano lo svantaggio con un singolo di PIRAS Christian, che riesce a far arrivare a casabase DENTE Marco.

Al 5° inning arriva il pareggio grazie alla volata di sacrificio di ALEJO Gerson che porta a punto CALISI Micaele, autore di un singolo ed una rubata. La CATALANA produce un punto al sesto inning e qui termina la missione del lanciatore partente MESSINA, sostituito dal più ancor più giovane TOMEI Alessio che risulterà il lanciatore vincente della partita lanciando 3.1 di grande qualità, dove concede solamente un punto agli avversari, sorretto anche da una ottima difesa che non concede nulla e chiuderà con zero errori. Da segnalare  anche i tre colti rubando dal ricevotore LUDOVISI Francesco.

Riesce il NETTUNOACADEMY al 7° inning a raggiungere il pareggio contro il nuovo entrato ZIDDA Nicola grazie ad ALEJO Gerson che con un singolo spinge a punto DENTE Marco che aveva di nuovo conquistato una base su ball.

All’ottavo attacco il NETTUNOACADEMY effettua il sorpasso definitivo a referto due punti sfruttando i due singoli di MATTEO Federico e LUDOVISI Francesco, un bunt di VENDITTI Filippo, la base intezionale concessa a BARBONA Alessandro ed un palla mancata dal ricevitore avversario.

Il nono innig viene chiuso in maniera egregia dai ragazzi nettunesi bravi con un colto rubando e con lo strike out a SCHOCH Juan Carlos. Sicuramente nonostante la giovane età la squadra, pur battendo meno valide è stata più cinica ed ha approffitato di ogni minimo spazio che gli avversarsi gli hanno concesso, raccogliendo punti ad ogni occassione che si è presentata.

 

Box Score Gara 1  http://cnc.fibs.it/cnc/baseball/2020/SB/campo/aea0113.htm

 

Gara 2 NETTUNO ACADEMY 7 ASD CATALANA ALGHERO 6

Se nella prima gara il NETTUNOACADEMY ha ribaltato la situazione di svantaggio di 4 a 2, nella seconda partita ha fatto ancora di meglio. Si trovava in svantaggio per 5 a 1 al 6° inning, e sembrava la partita in assoluto controllo della compagine sarda. Ma come nella partita mattutina, i giovani ragazzi ACADEMY sono riusciti a recuparere punto dopo punto, con brillantezza giocando da squadra tutta con carattere e grinta, ogni ragazzo sceso in campo a contribuito alla vittoria finale.

Lanciatori partenti sono CONTINI Antonio per la CATALANA e FAGNANI Luigi per il NETTUNOACADEMY, sostituito prima da DINI Davide e poi da colui che risulterà il lanciatore vincente MAZZANTI Valerio che in 2 riprese non concede valide ma subisce un punto al 9° attacco avversario frutto di due basi su ball e di un wild pitch.

In attacco brilla sopratutto MARIOLA Matteo con 2 su 3 e 4 RBI ma ogni elemento del line up è riuscito a contribuire alla vittoria, che si concrettiza all’ultimo attacco con il punteggio di parità di 6 a 6.

Inagura l’ultimo attacco nettunese ALEJO GERSON che batte una volata sul terza base avversario, la palla cade facendo un rimbalzo beffardo permettendo di arrivare salvo il resto lo concede il poco controllo del lanciatore avversario autore di un wild pitch seguito da tre basi su ball per il punto forzato della vittoria di MATTEO Federico.

Da segnalare un doppio gioco al terzo inning ad opera sulla via 6-4-3 CALISI Alessandro,  MARIOLA Matteo e RICCI Federico da standing ovation, con la situazione di basi cariche ed un solo eliminato, una giocata che forse ha dato morale e spinta ai giovani nettunesi.

 

 

Box Score Gara 2 http://cnc.fibs.it/cnc/baseball/2020/SB/campo/aea0213.htm

 

A fine partita abbiamo raccolto le impressioni del giocatore Marco Dente al termine del doppio incontro:

 Abbiamo fatto due gran belle partite che sono state combattute fino all’ultimo inning. La prima l’abbiamo un pò sofferta anche perchè loro hanno un monte di lancio, con due bei lanciatori, ma piano piano l’abbiamo sbloccata con qualche battuta valida, sfruttando ogni occasione considerando che siamo una squadra di ragazzi alcuni alle prime esperienze con la serie B. Sono contento della prestazione collettiva di tutta la squadra abbiamo giocato uniti e compatti, sono certo che possiamo fare anche molto di più e migliorare ancora, anche perchè abbiamo le capacità per farlo, il talento non manca. Nelle seconda partita abbiamo iniziato un pò col freno tirato, ci può stare. I primi approcci con un campionato superiore a quello che avevano affrontato lo scorso anno diversi miei compagni, considerando che alcuni sono nella categoria U18, ci può sempre stare l’emozione è sempre forte. Speriamo che alcuni errori non si ripetano più, più che altro sono stati errori non tecnici ma penso scaturiti diciamo dall’emozione. Il nostro monte di lancio si sta comportando molto bene con molto impegno, siamo consapevoli di fare bene e vincere più partite possibili, e perchè no puntare al primo posto.

Nel nostro gruppo, tra la squadra e lo staff tecnico si è creato un solido  feeling molto costruttivo, in particolar modo con il manager Cristian Mandolini e il coach Pietro De Angelis, sono due persone molto in gamba e valide. Inoltre volevo ringraziare la dirigenza della società NettunoAcademy per il modo in cui sono stato accolto, sono stato accolto a braccia aperte in questa squadra”.

 

 

 

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando 17 anni lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo. Più che un esperto sono un fanatico.