B Federale, l’Heila Poviglio torna a mani vuote da Minerbio

Pubblicato il Giu 8 2014 - 9:05pm by Redazione Baseballmania

Nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di Serie B federale di baseball capitan Salardi e compagni si sciolgono sotto un cocente sole bolognese perdendo entrambe le partite contro i padroni di casa del Minerbio. E dire che la gara del mattino era iniziata sotto i migliori auspici per i ragazzi guidati dal manager Gonzalez. Già al secondo inning la compagine povigliese si porta in vantaggio grazie ai cinque punti spinti a casa dalle valide di Rodriguez, Salardi e Giovanardi. Il partente biancoblu Arcolà doma le mazze avversarie fino alla quinta ripresa quando viene rilevato dal veterano Porco. L’attacco dell’Heila non riesce più ad essere incisivo contro i lanci del bolognese Avendano mentre il Minerbio passa in vantaggio all’ottavo inning. All’ultimo assalto i biancoblu pareggiano i conti sul sette pari prolungando la gara agli extra inning. Il perfetto squeeze play bolognese della decima ripresa non lascia scampo ai biancoblu che escono sconfitti per 8 a 7. Nel pomeriggio va in scena un vero e proprio duello tra il partente bolognese Dall’Oglio ed il beniamino povigliese D’Amico che dal monte di lancio guidano le rispettive squadre in perfetto equilibrio fino alla settima ripresa. Il Minerbio segna un punto al secondo attacco mentre l’Heila Poviglio pareggia i conti al quarto con capitan Salardi spinto a casa dalle due precise volate di sacrificio di Giovanardi e D’Amico. Al sesto inning i biancoblu passano al comando con Burani spinto a casa dalla battuta in diamante dell’ottimo Campanini ma al cambio campo i felsinei riportano il punteggio in parità. Alla settima ripresa uno stremato D’Amico prima ed il giovanissimo rilievo Khalid subiscono la potenza dell’attacco avversario che dilaga con 7 punti. Il doppio a basi piene di Rodriguez riaccende una timida speranza di rimonta nei cuori biancoblu ma all’ottava ripresa il Minerbio chiude la contesa con altri sette punti che gli garantiscono la vittoria per manifesta superiorità. Uniche note dolci in una domenica amara sono le ottime prestazioni nel box del sempreverde Giovanardi e della promessa Campanini. Con questo doppio stop capitan Salardi e compagni rimangono relegati a metà classifica dietro alla Fiorentina che sfideranno domenica prossima sul diamante amico di via Gruara.