Lega del Sole, sabato al via la stagione a Catania

Pubblicato il mag 1 2014 - 9:18am by Antonietta Licciardello

Il Team Palermo della Lega del Sole

Dopo il grande successo che si è registrato a Palermo per l’inizio della stagione 2014 della Lega del Sole, sabato a Catania si registrerà lo start della stagione di Catania con il primo mini torneo Little League Lega del Sole, che vedrà le formazioni catenesi della Little League, a partire dalle 15:30, darsi battaglia sul diamante del IV Novembre.

La stagione della Lega del Sole è dunque ufficialmente iniziata con la disciplina del softball misto a Palermo allo Stadio “Joe Di Maggio”, dove la giornata number one del Torneo Distrettuale Zona Ovest di Softball Misto ha visto ben quattro squadre incrociare mazze e guantoni in diamante per disputare tre incontri ciascuno. Di seguito i risultati del concentramento di Palermo:

Over team – Venezuela Team 7-8

Vegan Team – Zingro Team 5-11

Venezuela Team – Zingro Team 4-9

Over Team – Vegan Team 3-5

Venezuela Team – Vegan Team 6-10;

Per una classifica che vede al primo posto Zingro Team con una percentuale di 1000, al secondo posto Vegan team, con 666,6, al terzo Venezuela team con 333,3 ed infine a zero Over team.

Il Campionato 2014 sarà articolato in due fasi, la fase Distrettuale con Zona Ovest e Zona Est, e la fase di Area, senza distinzione di Zone, che determinerà il Campione di Lega per l’anno 2014.

 

E sabato 3 maggio sarà il turno di Catania che si presenterà ai nastri di partenza della nuova stagione con il primo mini torneo Little League Lega del Sole.

Alle 15:30 al campo comunale di Baseball e Softball IV Novembre di Catania, sono previsti game one, game two ed eventuale game three, per chiudere il trittico delle tre partite e definire il team vincitore del torneo. A sfidarsi saranno i ragazzini dai 6 ai 13 anni.

Tra gli obiettivi dell’iniziativa la realizzazione di un momento sano ed educativo per i ragazzini che quest’anno per la prima volta si sono avvicinati al baseball, cioè a una disciplina sportiva che non conoscevano se non attraverso i film americani; condividere un’esperienza altamente formativa di aggregazione sociale e promuovere, ma anche sviluppare le discipline del baseball e del softball.