Lega del Sole, primi verdetti della stagione

Pubblicato il giu 11 2014 - 7:13am by Redazione Baseballmania

Si sono conclusi lo scorso fine settimana i Tornei Distrettuali Zona Est e Ovest di Softball Misto e Softball Femminile della Lega del Sole.

Si è aggiudicato il Torneo Zona Ovest di Softball Misto la squadra Over Team guidata da Ignazio Accomando, che nei Play Off di finale al meglio delle tre partite ha chiuso la questione con un secco 2 a zero, non lasciando scampo alla formazione Zingro Team, che pur si è difesa allo stremo, ma nulla ha potuto contro la superiorità della Over Team che peraltro si era già manifestata anche durante tutta la regular season.

Sul fronte Est, invece, nel Campionato di Softball Femminile, ha dominato il Catania Wild Think Softball che non ha lasciato spazio ai propri avversari e si è aggiudicata il Torneo Distrettuale Zona Est, mostrando un ottimo rendimento sia in attacco che in difesa. Tecnicamente assolutamente interessanti gli spunti arrivati dalla pedana di lancio, che si è mostrata molto solida. Il Catania Wild Think, guidato dal manager Maurizio Imperio, ha imposto la sua supremazia mettendo in mostra delle ottime individualità.

La lieta sorpresa è arrivata dal Randazzo Softball, formazione guidata dal sempre verde Franco Baffiera, che dopo un’avvincente partita molto equilibrata l’ha spunta con il punteggio di 7 a 6 nella partita di finale contro il Catania Wild Think Softball, aggiudicandosi il Torneo Zona Est di Softball Misto.

Conclusasi questa prima fase della stagione, il prossimo appuntamento è fissato per domenica 22 Giugno dove a Catania sul diamante del Campo IV Novembre si disputerà la prima giornata del Campionato di Lega di Softball Femminile e Misto.

Sempre nel week end, in preparazione del Campionato di Baseball, che vedrà il via il prossimo 29 Giugno con la partecipazione di quattro squadre, Catania Islanders, Cus Unime Messina, Pace del Mela e Palermo, si è disputato un Test Match di pre season tra il Catania Islanders e il Cus Unime Messina che ha visto prevalere gli Etnei con il punteggio di 17 a 6. Il Cus Unime Messina, guidato dall’ottimo Gaetano Caruso, vero motore e anima del Team, formazione che annovera tra le sue fila anche atleti di altissimo livello quali Stefano Biondo, ha schierato Santi Todaro come lanciatore partente, mentre il Catania Islanders il giovane mancino, 19enne, Davide Procopio. Il match è stato equilibrato sino al quarto inning. Il break a favore del Catania Islanders si è registrato tra il quarto e il quinto inning. In particolare, grazie ai doppi molto profondi messi a segno con basi piene da Carmelo Maglio e Tim DeVito, che complessivamente hanno fatto registrare 6 RBI. Da quel momento in poi la gara è scivolata via senza ulteriori sussulti, in virtù anche dell’ottimo rilievo sul monte di lancio del Catania Islanders con Tim DeVito.

Tra le fila del Catania Islanders buona la prova degli interni Cristian Delle Castelle e Luca delle Castelle, così come quella di Alex Wolff, che nel corso della partita si è abilmente destreggiato nei ruoli di esterno centro e ricevitore.

Infine, nota estremamente positiva l’esordio assoluto in prima squadra dei giovanissimi Sergio Azzolina, Gabriele Rovito e Antonino Giannino. Ma anche dei meno giovani Michelle Malluzzo, Dino Crisafulli e Pasquale Mafrici, tra le fila del Cus Unime Messina. Nota particolare per il debutto di Manuel Maglio (12 anni figlio d’arte) e del ventenne Row Don, giocatore dello Sri Lanka, avvicinatosi da poco al Baseball con un gruppo di suoi giovanissimi connazionali. Entrambi hanno indossato la casacca del Catania Islanders.

Grande soddisfazione da parte del Board,  degli Area Manager, dei District Manager e di tutti gli Aderenti alla Lega del Sole per i risultati sin qui raggiunti: Tutti dichiarano che siamo solo all’inizio, perché – come canta il rocker emiliano Luciano Ligabue in questi giorni a Catania, “il meglio deve ancora venire”…

…appuntamento, dunque per domenica 22 giugno con nuove avvincenti sfide in diamante.