Lega del Sole. Catania va forte, in ripresa il CusUnime Messina

Pubblicato il lug 27 2014 - 8:35pm by Redazione Baseballmania

Wild Think Catania

Continuano a registrare molto successo di pubblico e appassionati i campionati di Softball e Baseball della Lega del Sole. Gli ultimi match hanno mostrato sugli scudi le due formazioni etnee del Catania Wild Think e del Catania Islanders, rispettivamente nel Softball e nel Baseball. In ripresa il CusUnime Messina Baseball.

Ecco i risultati e le classifiche dopo le prime due giornate di softball femminile e misto che si giocano – lo ricordiamo – nell’arco della stessa giornata con la logica del concentramento.

Softball Femminile

  • Randazzo Softball Vs. Catania Wild Think              5 – 14

 

Softball Misto

  • Randazzo Softball Vs. Catania Wild Think                          3 – 30
  • Palermo Softball Vs. Catania Wild Think                            5 – 11
  • Randazzo Softball Vs. Palermo Softball                              5 – 17

 

Baseball

  • Cus UniMe Messina Vs. Catania Islanders                          2 – 5
  • Fitness per Tutti Gym Vs. Palermo Baseball            12 – 9
  • Catania Islanders Vs. Fitness per Tutti Gym            11 – 3
  • Palermo Baseball Vs. Cus UniMe Messina                           1 – 10

 

Classifica Softball Femminile

TEAM

PG PV PP AVE. % PF PS DIFF.
1 PALERMO SOFTBALL 2 2 0 1000 22 11  11
2 CATANIA WILD THINK 3 2 1 667 38 15  23
3 RANDAZZO SOFTBALL 3 0 3 0 7 41 -34

 

Classifica Softball Misto

TEAM

PG PV PP AVE. % PF PS DIFF.
1 CATANIA WILD THINK 3 3 0 1000 61 10   51
2 PALERMO SOFTBALL 3 1 2 333 24 36 -12
3 RANDAZZO SOFTBALL 2 0 2 0 8 47 -39

 

            Classifica Baseball

TEAM

PG PV PP AVE. % PF PS  DIFF.
1 CATANIA ISLANDERS 4   3 1 750 28 13    15
2 FITNESS PER TUTTI GYM 4   2 2 500 28 32    -4
3 PALERMO BASEBALL 4   2 2 500 24 28    -4
4 CUS UNIME MESSINA 4   1 3 250 18 25    -7

 

Nel Softball Femminile nella prima partita della giornata il Catania Wild Think si è imposto con il risultato di 14 a 5. La caparbia, giovane e simpatica formazione del Randazzo continua il suo percorso di crescita tecnica; da sottolineare come le ragazze di Coach Franco Baffiera stiano affrontando con entusiasmo e determinazione questa loro prima esperienza di partecipazione ad un campionato. La formazione di Randazzo annovera ragazze molto giovani di talento e di sicuro avvenire. Il Catania Wild Think ha dimostrato di aver trovato una sua dimensione e ha affilato le armi per i prossimi impegni, a partire dalla sfida contro il Palermo Softball, partita che si prospetta tirata ed equilibrata. Tra le fila del Catania Wild Think hanno fatto il loro esordio ufficiale tre giovanissime atlete del vivaio etneo: Flavia Spampinato (14 anni), Alessandra Platania (14 anni) e Vlada Consiglio (12 anni); per la Platania e la Consiglio il baseball è una questione di Dna sono, infatti, entrambe figlie d’arte.

 

Tre gli incontri nel Softball Misto. Nella sfida tra Randazzo Softball e Catania Wild Think, gli etnei si sono imposti perentoriamente con il risultato di 30 a 3.  La seconda partita ha visto di fronte le due squadre candidate a giocarsi il titolo di Campione di Lega 2014 Palermo Softball e Catania Wild Think. La partita, di ottimo livello e molto spettacolare, ha visto prevalere gli etnei per 11 a 5. Dopo un inizio molto equilibrato le ottime prestazioni in attacco dei “bombardieri” del Catania Wild Think, Tim DeVito e Carmelo Maglio, che si sono segnalati con una serie di battute extrabase, hanno fatto pendere l’ago della bilancia a favore del Catania, e in particolare Maglio ha messo la ciliegina sulla torta con un fuoricampo da due punti al quinto inning. Da segnalare, inoltre, le prestazioni tra gli etnei delle veterane Elisa Sanfilippo, Stefania Lazzaro, Grazia Comis e delle giovani Roberta Di Gangi e Susan Houle. Sono comunque usciti a testa alta i ragazzi di Palermo, guidati ottimamente dall’espertissimo duo Ignazio Accomando e Salvo Garofalo.

Nel terzo incontro di fronte le formazioni della Randazzo Softball e del Palermo Softball, con vittoria abbastanza agevole del Palermo Softball, che ha chiuso la contesa con il punteggio di 17 a 5, avendo la meglio su un Randazzo comunque agguerrito e ben organizzato.

Tra le fila del Palermo Softball la filippina Rhoda Temporosa si sta confermando atleta di buon livello, dimostrando interessanti doti tecniche sia in difesa, che in attacco.

 

Per quanto riguarda il Baseball la seconda giornata del Campionato di Lega ha riservato degli incontri molto interessanti: la giornata si è aperta con una partita molto interessante tra il Cus UniMe Messina e il Catania Islanders; punteggio finale 5 a 2 per gli etnei del Coach Massimo Asero. Il punteggio la dice lunga sull’equilibrio in campo, a dimostrazione che il Cus UniMe Messina ha cominciato a mettere a posto determinate cose e la squadra si è dimostrata sicuramente più concreta e determinata di quella vista la prima giornata. Il Catania Islanders è sceso in campo attento e determinato, consapevole del proprio potenziale. Solidità in attacco e difesa, gestione scrupolosa del match, scelte giuste al momento opportuno e buone individualità, sono state le armi vincenti.

Nel secondo match della giornata la sorpresa è stata la Fitness per Tutti Gym. I ragazzi di Pace del Mela guidati dall’infaticabile Piero Schepis, che ha sfoderato un’interessante prestazione sul monte di lancio, dopo essere stati in svantaggio per quasi tutta la partita, arrivando a essere sotto anche di 7 punti (parziale di 9 a 2), negli ultimi due inning, approfittando del crollo verticale del lanciatore del Palermo Baseball, Daniele Verace, fino a quel momento disimpegnatosi al meglio, hanno iniziato un’incredibile rimonta. Tutti i rilievi schierati dal Palermo non sono riusciti ad arginare la foga dei ragazzi della Fitness per Tutti Gym, che sono riusciti a portare a casa una vittoria ormai insperata per 12 a 9.

Nel terzo incontro, di fronte Fitness per Tutti Gym e Catania Islanders. Partita che si è messa subito bene per gli etnei che hanno dimostrato di non aver abbassato la guardia contro una formazione capace di tutto. La Fitness per Tutti Gym, forse anche appagata dal risultato precedente, non è riuscita a opporre un’adeguata resistenza allo strapotere delle mazze del Catania Islanders. La partita si è chiusa con il punteggio di 11 a 3 per il Catania. Da registrare l’esordio sul monte di lancio di Alex Wolff del Catania Islanders.

Il quarto ed ultimo match della giornata  ha rappresentato una prova del nove per entrambe le squadre. Da una parte il Cus UniMe Messina in cerca di un risultato utile a conferma della buona prestazione già fatta registrata contro il Catania, per conseguire anche la prima vittoria della stagione, e dall’altra il Palermo Baseball che doveva difendere il primato in classifica, vista anche la débâcle dell’incontro precedente. La partita è cominciata in maniera equilibrata, ma il Cus UniMe Messina ha avuto un altro passo. I ragazzi di Gaetano Caruso e di Arcangelo Cibati, quest’ultimo nell’occasione schierato anche come lanciatore partente, hanno concesso ben poco agli avversari e punto dopo punto hanno costruito una meritata vittoria, utile per la classifica e per il morale. Risultato finale 10 a 1 per il Team dello Stretto. Per il Palermo Baseball giornata senz’altro storta.

Com’era nelle previsioni il Campionato della Lega del Sole si sta dimostrando equilibrato, competitivo e di ottimo livello tecnico.

Tanti gli esordi di questo campionato, tanti giovani del vivaio che stanno dimostrando come le formazioni siciliane stiano puntando molto sui loro ragazzi per rilanciare la disciplina dello sport del batti e corri in Sicilia.

Oggi si è giocato a Palermo per il softball femminile e misto; mentre per il Baseball si giocherà il 3 agosto a Paternò.