Latina, si apre uno spiraglio per il campo di via Ezio

Pubblicato il Mar 19 2015 - 8:15pm by Redazione Baseballmania

La commissione sport presieduta da Cesare Bruni ha analizzato questa mattina la questione del campo da baseball di via Ezio ed ha preso atto della relazione del dirigente del servizio Elena Lusena che ha ricostruito l’intera vicenda. Alla riunione era presente anche l’assessore allo sport Michele Nasso che ha sottolineato l’impegno dell’ufficio a voler tentare di risolvere la questione legata all’agibilità. In particolare è emerso stamattina che il gestore Latina BC è moroso nei confronti della società Acqualatina e soprattutto l’impianto è sprovvisto della fornitura idrica sospesa e che rende di fatto impossibile lo svolgimento degli allenamenti e delle partite di campionato il cui inizio è previsto per il prossimo 28.03.2015. Il Latina BC avrà tempo fino a domani per risolvere la questione dell’acqua, così come dal presidente Aurelio Feola richiesto nella riunione dello scorso 17 marzo. In mancanza di comunicazioni sarà il comune lunedì mattina a procedere alla revoca della convenzione per inadempienza contrattuale e soprattutto per dare modo alla società A’s Insieme di poter svolgere le partite di campionato. Proprio lunedì, infatti, il dirigente si è impegnato a recedere dal contratto e soprattutto a riassegnare l’impianto alla società verde oro anche temporaneamente in attesa dei nuovi bandi per la gestione degli impianti sportivi che saranno emanati entro la fine del prossimo mese di giugno. Intanto, il presidente Cesare Bruni ha già comunicato di voler convocare una riunione presso l’impianto di via Ezio nei prossimi giorni insieme alla commissione sport per accertare le condizioni del campo e per valutare eventuali interventi di carattere tecnico e manutentivo per evitare che gli A’s Insieme decidano di giocare in altre città o addirittura ritirarsi dal campionato.