Il Siena diventa più italiano, domenica il raduno

Pubblicato il Feb 15 2019 - 9:56pm by Redazione Baseballmania
Il cartellino di Euridis Martinez non è più del Siena Baseball: dopo dieci anni, il lanciatore dominicano, atleta di formazione italiana (AFI), residente a Colle di Val d’Elsa, ha lasciato la società senese, con cui aveva iniziato a giocare appena arrivato nel nostro paese, con Francesco Giusti (attuale GM bianconero) come suo primo coach nella categoria Allievi.

Le strade tra Martinez, atleta sul quale le varie dirigenze senesi avevano investito non poco nel corso degli anni, ed il Siena si erano separate per la prima volta nel 2016, quando l’ex numero 35 bianconero era andato in prestito alla Fiorentina in serie B, formazione con la quale aveva conquistato la promozione in A2. L’anno successivo, il ritorno a Siena, una stagione partita con il piede giusto in C (nella clamorosa gara di Coppa Italia contro i Red Jack di Castiglione della Pescaia, dominata da Martinez sul monte e vinta 1-0 dalla squadra grossetana), ma finita al di sotto delle aspettative, tanto che a fine stagione Il lanciatore venne rimandato a Firenze. Ancora con la Fiorentina, ancora in serie B nel 2018, grazie ad un accordo temporaneo di franchigia tra Siena e Firenze. Conquistata la promozione diretta in A2, Martinez giocherà nuovamente a Firenze nella seconda serie nazionale. Un addio, quello con il Siena, salutato sui social con un “in bocca al lupo!”.
Lascia Siena, ma in prestito, anche il prima base Jeisis German, classe 1988, dal 2018 cittadino italiano e miglior battitore dello scorso campionato bianconero, che dopo quattro stagioni ha chiesto di accasarsi ad Arezzo e che, molto probabilmente, sarà seguito da Juan Carlos Polanco, per un Siena che, dopo la mancata riconferma di Bonilla, parlerà meno dominicano.”Grazie al Siena per avermi dato la possibilità di avvicinarmi a casa. Ci rivedremo presto, in bocca al lupo per quest’anno”, le parole di German De Jesus.

DOMENICA IL RADUNO

Mancano ancora un po’ di settimane alla primavera, quando si sarà nel pieno tempo del baseball, ma già domenica 17 febbraio apriranno i cancelli dello stadio “Antonio Scialoja” che ospiterà il primo allenamento in campo dell’Estra B.C. Siena in vista della stagione agonistica 2019.

Per la terza volta dopo l’esordio da capo allenatore del 2017, il Manager bianconero, Francesco Giusti, darà il via alla stagione ufficiale dopo il tradizionale discorso ai giocatori, prima dell’inizio dell’allenamento, coadiuvato dal coach cubano Antonio Roberto Acea Rossel.

I bianconeri avevano già iniziato a lavorare in palestra da alcune settimane, con i lanciatori ed i ricevitori che si erano radunati ad inizio dicembre, seguiti dai position players (interni ed esterni) a gennaio. Fino ad oggi gli allenamenti si sono sempre svolti presso la palestra della scuola media di Monteriggioni. Ora, finalmente, i bianconeri, che recentemente hanno salutato German de Jesus, andato in prestito all’Arezzo, scenderanno in campo per tornare a familiarizzare con il diamante.