Il messaggio di fine anno del presidente dell’Academy Roberto De Franceschi

Pubblicato il dic 30 2014 - 2:52pm by Roberto Minnocci

Vi proponiamo il messaggio di fine anno del presidente dell’Academy of Nettuno Baseball Roberto De Franceschi che ripercorre le tappe della crescita dell’Academy fino al trionfale 2014:

 

Era il 2009, quando quattro ragazzi pazzamente innamorati di questo meraviglioso sport decisero di buttarsi, mani e piedi, in questa incredibile avventura. Con noi, fin dall’inizio, ci sono stati: Maurizio “Maresciallo” Imperiali, punta di diamante per il Minibaseball e non solo; Fabio Iandolo, impagabile segretario (nel senso che non lo paghiamo); Claudio Scerrato, e molti altri che, con il passar degli anni, ci hanno aiutato a crescere. Nel 2012 ci ha lasciato uno dei soci fondatori, Igor Schiavetti, per problemi di lavoro. Abbiamo iniziato sul campo, ma con il sogno nel cassetto di costruire, in un successivo futuro, una struttura calda ed accogliente, dove far divertire i nostri ragazzi nel periodo invernale. Ebbene, nello scetticismo più assoluto di chi ci gravitava intorno, ci siamo riusciti, anche con mille problemi e molti, ripeto molti, investimenti, che agli occhi dei più sembravano esagerati e senza senso. Ma la risposta più bella l’abbiamo avuta grazie a tutti Voi. Nel 2011 mettiamo in campo la prima squadra targata Academy, e da allora altre due nel 2012 e nel 2013, e poi, con grande sorpresa di tutto l’ambiente, nel 2014 abbiamo presentato quattro squadre ai nastri di partenza. I risultati sono sotto agli occhi di tutti, li abbiamo qui, davanti a noi, sono i nostri piccoli campioni, la nostra più grande soddisfazione: i vostri figli.

Il 2014 rimarrà nella storia per i primi grandi tornei vinti: “Città di Nettuno” per la categoria Ragazzi, e “Tuscany Series” a Grosseto per la categoria Allievi. Ma la ciliegina sulla torta è arrivata alla fine di una grande stagione: Campioni Regionali Lazio in tutte e due le categorie dove siamo stati presenti, Ragazzi e Allievi; risultato suggellato dall’ottimo terzo posto della squadra Blue, che ci ha fatto sognare, fino all’ultima ripresa, un incredibile secondo posto. Il Campionato Italiano, comunque, ci ha regalato il terzo posto dei Ragazzi di mister Alessandro “Fallozzo” Ruberto, e un’ottima prestazione degli Allievi, che si sono arresi solo all’ultima ripresa, contro un ottimo Rimini, in semifinale.

Che dire!! Penso che qualche passo in avanti l’abbiamo fatto, e che, soprattutto, i nostri ragazzi hanno dato un’immagine di professionalità e serietà della società Academy, e per questo non finiremo mai di ringraziare e fare i complimenti a loro e a tuti i Tecnici dello Staff, che hanno lavorato in maniera, oserei dire, meravigliosa.

Ora ci rimboccheremo le maniche, per una prossima stagione storica per la nostra associazione. Ci presenteremo al via con sette Team, due per ogni categoria, Ragazzi, Allievi, Cadetti, più una squadra Under21 nata per dare la possibilità a tutti di giocare qualche partita in più, in un campionato scarso di incontri. Tanti tecnici nuovi, di altissimo livello, entreranno a far parte della nostra grande famiglia, alcuni hanno già iniziato a dare il loro apporto sia tecnico che umano, per una preparazione che, nei nostri obiettivi, dovrà culminare con la formazione sportiva ed educativa di tutti gli atleti.

L’Academy è il presente e il futuro di questo nostro sport; negli anni ci siamo resi conto che nessun traguardo ci è precluso, e con il vostro supporto contiamo di fare sempre meglio. GRAZIE per esserci!

Da me, Leonardo Mazzanti, Peppe Mazzanti, e da tutta la famiglia Academy of Nettuno Baseball, giunga a tutti gli amanti di questo magnifico sport, il Baseball, l’augurio di un eccezionale:

“BUON ANNO 2015”!!

Roberto De Franceschi