Franco Buttignon, il suo impegno per progetti in ambito AIBXC

Pubblicato il Dic 14 2020 - 7:36pm by Livio Nonis

Per un solo voto Franco Buttignon, presidente dello Stranzano BXC (Baseball per ciechi) non è entrato a far parte del direttivo della L.I.B.C.I. (Lega Italiana Baseball Ciechi ed Ipovedenti) nazionale; per i prossimi quattro anni il comitato direttivo sarà formato da Alberto Mazzanti, presidente riconfermato, supportato anche da quattro consiglieri: Gulam (Leonessa Brescia), Tocco (Thurpos CA), Rosafio (Malnate VA) e Luchetta (Lampi MI). Buttignon non si è perso d’animo, ha colto l’occasione per spiegare che vuole impegnarsi a fondo su altri progetti già pronti da sviluppare e costruiti con A.I.B.X.C. (Associazione Italiana Baseball Giocato Da Ciechi) per quanto riguarda la zona NORD-EST, che il presidente dello Staranzano dovrebbe gestire con l’aiuto di alcuni membri Nazionali del AIBXC, cercando di costruire rapporti sportivi per i disabili visivi con le Nazioni limitrofe, Austria ove esiste già un buon collegamento ostruito dal COVID, Slovenia dove si inizia a fare i primi passi e Bulgaria dove c’è un evidente interesse a questa disciplina sportiva. Sicuramente è un grosso impegno da sviluppare, non appena la pandemia calerà di intensità, la prima cosa si deve iniziare a sondare i territori insegnando il B.X.C. e produrre realtà europee con le quali confrontarsi ed arrivare ad un fine molto importante: le PARALIMPIADI. Nelle altri parti del mondo Australia, Nuova Zelanda e Turchia si cerca di fare lo stesso lavoro, formare le persone per aprire nuove strade grazie anche all’ausilio della F.I.B.S. (Federazione Italiana Baseball e Softball) e della W.B.S.C. (World Baseball Softball Confederation). Localmente, intanto, ci si impegna nella organizzazione del triangolare Europeo che si disputerà nel mese di agosto 2021 presso gli impianti sportivi di Cervignano con squadre di club provenienti dalla Germania, Regno Unito e Francia.