Coppa Italia C Federale, vittoria degli Old Rags Lodi nell’esordio

Pubblicato il Apr 1 2015 - 8:30am by Redazione Baseballmania

Old Rags Lodi

Alla Faustina gli Old Rags hanno superato agevolmente il Sannazzaro per 15 a 1 nel primo incontro dei preliminari di Coppa Italia di serie C. La formazione: Amato 8, Caimmi 5, Ramberti 3, Zamora Adonis 6, Montanari DH, Chinosi 4 (Calafiore), Ruiz Smerlin 9 (Luppi), Contardi 7, Gardenghi 2, Brunoldi 1 (Barchiesi, Ruiz Ohmii). Quest’anno la formazione lodigiana è guidata dal manager Massimo Bastoni, col supporto tecnico del player-coach Adonis Zamora. Ha perso alcuni buoni elementi, come Julio Cesar Mari, in prestito al Milano-Senago, mentre Nodari e Bonvini si sono accasati al Codogno in serie B. Inoltre il forte lanciatore Angel Colon ha il braccio fuori uso per almeno due mesi. Ma la società ha deciso di portare avanti il progetto di rinnovamento che aveva iniziato il compianto presidente Carlo Degli Esposti: anche quest’anno sono stati inseriti in prima squadra due giovanissimi, provenienti dal vivaio gialloverde: Mattia Caimmi e Luca Gardenghi, non ancora quindicenni. Nella gara odierna il Sannazzaro è apparso un ostacolo abbordabile: subito al primo inning gli Old balzano avanti con 4 punti di Amato, Ramberti, Zamora e Montanari, grazie anche agli errori della fallosa difesa avversaria. Sul monte inizia Brunoldi, promosso lanciatore partente, che concede poco all’attacco avversario. Nella terza ripresa, mentre i pavesi segnano il punto della bandiera con Famà, i gialloverdi raddoppiano con Ramberti, Zamora, Chinosi e Contardi. Nel quarto Caimmi segna su valida di Ramberti, che pure arriva a punto su lancio pazzo. Il 5° inning fissa il risultato definitivo con una serie di 5 valide di S. Ruiz, Amato, Ramberti, Zamora e Montanari, che producono altrettanti punti. Sul monte, sceso Brunoldi, si sono alternati Barchiesi ed Ohmii Ruiz, mentre la difesa ha fatto buona guardia. La gara è terminata al 7° inning per manifesta superiorità. Certo il fragile Sannazzaro è stato solo un primo test, ma i giovani gialloverdi hanno mostrato grinta ed impegno, che fanno bene sperare per il futuro.

Di Fausto Roncoroni