Coppa Italia C Federale, grande esordio degli Elephas Cesena!

Pubblicato il Mar 31 2015 - 9:37am by Redazione Baseballmania

Esordio ufficiale dell’Elephas Cesena nella stagione 2015. Si gioca la prima fase di Coppa Italia e i cesenati devono vedersela con il Rimini 86. La formula prevede che si vincano due partite su tre per accedere ai sedicesimi programmati a settembre, a conclusione del campionato di serie C. La partita comincia con un Elephas timoroso e incerto che registra gli esordi di Antonini, Chunga, Monti e Morgagni. Ne approfitta subito il Rimini 86 che riceve due basi dal partente Lombardi, batte valido con Balla e Golfieri e porta a casa tre punti al primo inning. L’Elephas non reagisce contro il partente riminese, Bertozzi, che chiude la sua prima fatica affrontando solo tre avversari. Al secondo attacco cesenate però cambia la musica. Coperchio e Romboli ricevono la base per ball, Proli batte la prima valida bianconera e Cesena porta il risultato sul 2 a 3. Al quarto è ancora il Rimini ad accelerare complice un errore difensivo dell’esterno sinistro Elephas. Parini batte valido, Bertozzi va in base gratis e con due out Angelini batte valido a sinistra. Il giovane esterno cesenate Francia si porta sulla rimbalzante con superficialità facendosi superare dalla pallina. Un errore che costa due punti solo in parte recuperati nel successivo attacco Elephas. Diaz riceve la base e sulle battute di Lombardi e Proli gli interni riminesi commettono due errori che riempiono le basi. Gli adriatici rilevano Bertozzi con Gasparotto che lascia al piatto Chunga, poi concede la base a Biasini che forza il punto del 3 contro i 5 riminesi. Al sesto l’improvvisa svolta dell’incontro: Lombardi batte valido e Proli riceve la base per ball. Con due eliminati Biasini batte valido, Francia lo segue con un doppio e Bellettini con un triplo. L’Elephas segna 4 punti e passa a condurre per la prima volta nella gara: 7 a 5. All’inizio del settimo il manager cesenate Mosquera manda Francia sul monte a rilevare un buon Lombardi che riporta solo 3 pgl con 4 valide concesse, 4 basi e 6 strike out. E’ la prima volta che Francia sale sul monte in una gara ufficiale e Pierazzini lo saluta subito con una valida al centro. Il pitcher non si scompone e fa battere una rimbalzante a Piccari sulla quale Romboli non se la sente di tentare il doppio gioco preferendo la facile eliminazione in prima. Poi, Fattori e Golfieri subiscono l’eliminazione al piatto sancendo nel ruolo di pitcher il giovane cesenate. Di nuovo in attacco l’Elephas registra la valida di Proli e un errore difensivo su Morgagni. Biasini batte la sua terza valida che lo porterà a essere il miglior battitore dell’incontro (3 su 4 per lui) mentre su Francia la difesa riminese commette un altro errore. Altra valida di Coperchio e basi a Bellettini e Benvenuti che ha sostituito Diaz infortunatosi. A questo punto Gasparotto scende dal monte rilevato da Buresta con Cesena avanti 12 a 5. Il nuovo pitcher esordisce con la base ad Antonini, poi subisce la valida di Lombardi e l’ormai nervosissima difesa riminese commette un altro errore su Proli. Ancora una base per ball concessa a Monti con le basi piene e la partita finisce incredibilmente prima del limite con l’Elephas vittoriosa per 15 a 5. La gioia nel dug out bianconero è alle stelle. La squadra cesenate ha preso confidenza con il suo valore ed è pronta ad affrontare il cammino in campionato. Ma prima dovrà rivedersela con Rimini 86 per la gara di rivincita sabato 4 aprile, ancora a Cesena alle 14,30. La gara non sarà facile per i ragazzi di Mosquera che dovrà fare a meno di Diaz mentre il Rimini 86 farà di tutto per conquistare il diritto di giocare gara tre.

 

Rimini 86-Elephas Cesena 5-15

Elephas Cesena: Biasini ec (3/4), Francia es (1/5), Bellettini 3b (2/4), Coperchio r (1/3), Diaz ss (0/1) (Benvenuti 0/2), Romboli 2b (0/3) (Antonini), Lombardi l (2/5), Proli 1b (2/4), Chunga ed (0/2) (Morgagni 0/2) (Monti).

Rimini 86: Fontana (0/3) (Benvenuti), Balla (1/4), Angelini (1/4), Pierazzini (1/3), Piccari (0/4), Gasparotto (0/3) (Fattori 0/1), Golfieri (1/3), Parini 1/2 (Morri 0/1), Bertozzi (0/2).

Arbitro: Carlo Alberto De Maria

Note: triplo di Bellettini, doppio di Francia

Prestazione lanciatori: Lombardi (W) rl 6, bvc 4, bb 4, so 6, Francia (RF) rl 1, bvc 1, bb 0, so 2.

Bertozzi (P) rl 3.1, bvc 3, bb 3, so 3, Gasparotto (L) rl 3.1, bvc 7 , bb 0, so 1, Buresta (RF) rl 0, bvc 1, bb 2, so 0.