C Federale, Rovigo Deluxe ad un passo dalla B!

Pubblicato il set 23 2014 - 9:48am by Redazione Baseballmania

Due vittorie per la Rovigo Deluxe contro l’Ozzano (9-1 e 5-0) e sabato in terra emiliana i rossoblu avranno il loro primo match point per la serie B.

Come a Buttrio grande merito va attribuito ai due lanciatori Nicola Marangoni in gara 1 e Mirko Ferrari in gara 2. Due “complete game” e un solo punto subito la dicono lunga sullo strapotere del monte di lancio rodigino contro una squadra ostica e competitiva.
In gara 1 il mancino Marangoni e’ stato autore di 8 strike out con sei battute valide concesse. In attacco il parziale si sblocca al terzo. Valida di Vigato che raggiunge la seconda sul sacrificio di Ezequias Reyes e spinto poi a casa base dal doppio di Sacchetto che manda a punto anche Nehemiah Reyes. L’altra valida di Salvatore vale il punto numero 3 con Ferrari .
Nell’inning dopo si chiude virtualmente il match anche se alla Deluxe si può imputare la mancanza di aggressività per finire al settimo per manifesta.
Tre doppi di Sacchetto, Salvatore e Schibuola scavano il solco (8 a 0)  con il manager ospite costretto al cambio sul mound.
La gara si blocca con il parziale di 8 a 0 fino all’8 a 1 al sesto nell’unica incertezza di Marangoni per giungere al 9 a 1 con la valida di Rondina spinto a punto da Vigato.
Al pomeriggio l’Ozzano schiera l’ex serie A Roncarati e si capisce subito che ci sarà poco spazio per gli slugger. Dall’altro lato Ferrari fa capire che a Buttrio non è stato un caso (11 strike out, 3 valide subite). Ne nasce un duello ricco di strike out rotto alla seconda ripresa con Salvatore in base su bunt spinto, con Caballinas valido all’esterno centro e con Rondina autore di un altro bunt magistrale. Il tutto condito da un fallo di Roncarati chiamato dall’arbitro di base. Sul 2 a 0 per la Deluxe si arriva alla quarta ripresa con Schibuola in base e mandato in seconda da un altro fallo di Roncarati che fa irritare la panchina bolognese.
La volata di Caballinas arriva al momento giusto per mandare Schibuola a segnare il 3 a 0.
Tutto rimane fermo fino all’ottava ripresa quando una cannonata di Nehemiah Reyes dietro l’esterno vale il 5 a 0 dato che in base il fratello Ezequias dalla prima ha potuto raggiungere il piatto di casa base.
Ultimo inning da tutto per tutto per l’Ozzano che aveva mandato Natali a sostituire Roncarati ma la difesa del Rovigo ha chiuso la saracinesca per il definitivo 5 a 0.
“I ragazzi hanno giocato un’ottima partita in difesa – ha commentato un soddisfatto Reinoso -. Forse nel box siamo stati a tratti distratti ma la gioventù in finali di questo tipo gioca brutti scherzi.”
Rovigo Deluxe: Reyes N., Sacchetto, Ferrari , Salvatore, Schibuola, Caballinas, Rondina, Vigato, Reyes E., Marangoni, Pietrogrande, Enmanuel, Marini, Palestrina, Ricchiero, Raisi, Muraro.
Gara 1
Rovigo: 00350010x = 9
Ozzano: 000001000= 1
Gara 2
Rovigo: 02010002x= 5
Ozzano: 000000000= 0