C Federale, gli Yankees SGP salutano la Coppa Italia

Pubblicato il Set 16 2015 - 8:45pm by Mirco Monda

Termina il cammino degli Yankees di San Giovanni in Persiceto nella Coppa Italia 2015. Domenica 13 settembre, infatti, i persicetani hanno dovuto dire addio al sogno di poter alzare la coppa Italia di serie C, in quanto eliminati nei quarti di finale dai Dragons di Castelfranco Veneto. Nonostante il tempo ostile la società bolognese è riuscita a sistemare il diamante di gioco in breve tempo, partita iniziata alla 16.30 anziché le 15.30, permettendo così la disputa del match a differenza di altri campi in cui le partite dei quarti di finale non si sono potute giocare.

Yankees

Perez 2B, Monda LF, Borghi DH (Cocchi M. dal 8°), Castro SS, Montori CF, Gonzales RF (Nova dal 5°), Landuzzi 1B, Landi C, Mengoni 3B (Calzati dal 5°), Gregori P

Dragons

Salviato C, Liberato 2B, Di Salle RF, Prior 1B, Squizzato 3B, Broselli DH, Ghirardelli SS, Cecchini LF, Novello CF, Pizzolotto P

Avvio con il botto per gli ospiti che grazie a 3 valide consecutive dei primi tre battitori del lineup si portano subito sul 2 a 0. La risposta locale non si fa attendere ed al cambio campo sulla volata di Montori, Perez sigla il 2 a 1. Dopo un secondo inning a zero per ambedue gli attacchi, al terzo sono nuovamente i veneti a smuovere il risultato con i soliti primi tre battitori del proprio lineup, Salviato e Liberato ricevono la base, Di Salle con un singolo spinge a punto il proprio leadoff, sul successivo errore della difesa biancoblu arrivano altre 2 segnature che portano il risultato sul 5 a 1. Al cambio campo i padroni di casa accorciano le distanze con il punto di Perez sulla battuta in doppio gioco di Borghi. Con il punteggio di 5 a 2 la difesa persicetana riesce a tenere secco l’attacco dei Dragons ed accorcia ulteriormente le distanze con il punto di Montori sul singolo di Landuzzi. Al 5° però gli ospiti ristabiliscono le distanze con lo scatenato Di Salle che batte un singolo, ruba la seconda e segna con il singolo di Prior. Nella parte bassa della ripresa arriva il quarto punto degli Yankees con Borghi che segna sul singolo di Landuzzi e riporta a soli 2 punti il distacco con i veneti. Gli ultimi 4 inning sono un monologo delle difese che chiudono ogni spiraglio agli attacchi, facendo cosi terminare il match con il punteggio di 6 a 4 in favore dei Dragons.

Ottima prova per il già citato Di Salle autore di 3 valide su 4 turni, 1 SB, 1 CS, 2 R, 3 RBI e di tutta la difesa veneta autore di una prova maiuscola con solo un errore commesso ma ininfluente per il risultato finale. Per i padroni di casa da segnalare la gara completa del partente Gregori con 9K, 6bv e 2 bb.

La chiave della partita è stata sicuramente la gestione degli uomini sulle basi, per i Dragons solamente 2 LOB, mentre per gli Yankees ben 11 (per 3 volte hanno riempito le basi producendo però solamente 1 punto al primo inning).

Archiviata la coppa, i ragazzi del duo Cocchi-Monda, dovranno riversare tutte le proprie energie nel prossimo importantissimo evento che li vede impegnati, ovvero la finale playoff con la Virtus Ozzano.

Domenica 20 settembre doppio in contro in quel di San Giovanni in Persiceto (BO), stadio Toselli di via Castelfranco, con gara 1 alle ore 10:30 e gara 2 alle 15:30. Il weekend successivo invece gara 3, sabato 26 settembre ore 15:30 al campo Tiberio di via dello Sport ad Ozzano, ed eventuali gare 4 e 5, domenica 27, sempre ad Ozzano con inizio alle ore 10:30 ed alle 15:30.