C Federale, dopo 14 inning gli OldRags battono il Codogno nel derby

Pubblicato il giu 10 2014 - 4:19pm by Redazione Baseballmania
Il derby che non ti aspetti termina con la vittoria degli Old Rags sul Codogno per 16 a 15, dopo una maratona di 14 inning durata 5 ore e mezza. Le formazioni: Codogno: Zazzi C. 8, Cantoni 6, Rasoira 2, Baldini DH, Agosti 4, Alberi 7 (Gremi, Zazzi D.), Macak 3 (Sparavigna), Carsana 9 (Mariani), Speziali 5 (Marzani), Rossi 1. Old Rags: Calafiore 4, Barchiesi 5, Ramberti 8, Colon 1, Ruiz O. 3 (Bonvini), Ruiz S. 6, Contardi 9, Maglio 2, Amato 7 (Montanari, Tarchi). I gialloverdi balzano subito avanti con tre punti, frutto delle valide di Calafiore, Ramberti e Colon, e della volata di sacrificio di Ruiz O. La reazione dei biancazzurri si esaurisce con un  punto al 4° ed uno al 5°, ma gli Old   incrementano il punteggio, che al termine del 5° è! ; sul 6 a 2, merito di Colon, che scende dal monte di lancio con uno score di ben 10 strike-out realizzati e nessuna valida concessa. I ragazzi di Dallospedale però non ci stanno ed al 7° aggrediscono Ruiz con Cantoni e Rasoira, costringendo Zamora ad un altro cambio: sale Montanari, che limita  i danni a 4 punti per il pareggio degli ospiti. Nel loro turno d’attacco i gialloverdi reagiscono e si riportano avanti 10 a 6. Sale allora sul monte Marzani per Speziali, che al 5° aveva rilevato Rossi. All’8° l’arbitro espelle Montanari, reo di aver protestato per uno strike non concesso. I lodigiani accusano il colpo; sale Barchiesi, ma i biancazzurri sono lanciati e tra l’8° e il 9° attacco si portano in vantaggio per 11 a 10. I lodigiani con la forza della disperazione riescono però ad agguantare il pareggio con Colon su valida di O. Ruiz. Si va agli extrainning, con le squadre stanche! per la canicola che imperversa nel primo vero giorno d’estate. All’11° ha inizio la lotteria del tie-break: la squadra di casa va in difesa, il manager ospite pone a sua scelta un corridore in prima base e uno in seconda, con un eliminato, e va a battere l’attaccante che li segue nell’ordine di battuta. Al raggiungimento del 3° out le parti si invertono. Si arriva così al 14° inning senza che nessuna delle squadre riesca ad avere la meglio. Mentre incominciano a calare le prime ombre della sera, il Codogno con le valide di Sparavigna e Mariani realizza ben 4 punti. Sembra finita, ma il cuore dei gialloverdi c’è: Calafiore riempie le basi, Barchiesi e Ramberti “limano” due basi per ball; Cantoni rileva Marzani sul monte ma la valida di Colon dà l’insperata vittoria agli Old. Vittoria di nervi, dunque, apparsa comunque meritata alla luce delle 13 valide e 4 errori gialloverdi contro 8 valide e 7 errori del Codogno.
Di Fausto Roncoroni