Board Of Dreams Series, il Team Smartphone di Franchi vince a San Marino

Pubblicato il mag 15 2015 - 9:32pm by Redazione Baseballmania

A destra il vincitore Franchi e a sinistra il finalista Modestino

E’ la prima tappa internazionale di Board of Dreams quella che si è giocata a San Marino nel secondo weekend di Maggio ed è una tappa per molti aspetti particolare.

Il numero dei partecipanti è quello delle grandi occasioni, 12 le iscrizioni totali anche se soltanto 8 i presenti ad i tavoli.

L’appello della scorsa tappa sul voler veder crescere il numero di signore ad i tavoli da gioco è stato bene recepito infatti uomini e donne sono perfettamente divisi a metà 4 contro 4.

Passando quindi alla tappa giocata gli 8 partecipanti hanno preso posizione al tavolo scontrandosi in partite ad eliminazione diretta al meglio dei 3 inning ed i risultati parlano di un chiaro equilibrio in campo, tre partite su 4 finite con un solo punto di differenza ed una con risultato finale di 3 a 1. Anche i passaggi di turno fra uomini e donne è risultato pari, 2 uomini, i Mode’s di Antonio Modestino già finalista alla tappa di Modena e gli Smartphone Team di Manager Franchi alla prima uscita ufficiale in torneo.

Valentina e Federica, terze classificate a San Marino

Stessa cosa fra le donne, dove Valentina con il suo Old BBC ha fatto valere l’esperienza maturata nell’ultima tappa di Bologna vincendo al nono contro Anna 3 a 1 e Federica passata al secondo turno con la sua squadra di “Scorekeepers” anche lei alla sua prima esperienza in campionato.

Il sorteggio delle due semifinali fanno scontrare i Mode’s contro gli Scorekeepers e Old BBC contro gli Smartphone Team.

Due semifinali decisamente inaspettate visti gli equilibri visti nella prima fase.

I Mode’s di Antonio vincono agilmente 12-0 mettendo a segno ben 11 punti al primo attacco e conducendo con tranquillità per il resto della partita e gli Smartphone Team di Riccardo li seguono con un risultato di poco più stretto.

Dopo un primo attacco da 5 punti da parte del Teams di Franchi, la partita potrebbe  riaprirsi al primo cambio campo quando però sul 5-2 e basi cariche una lunga battuta di Mutz viene raccolta al volo per il terzo out con una presa tutt’altro che scontata a ridosso della recinzione. Al nuovo cambio campo si vedono segnare ancora 3 punti e poi al nono altri 2 che fanno finire il risultato sul 10-2 il team di Franchi senza più sofferenze.

Una finale quindi tutta al maschile fra il vice campione 2014 Modestino ed il neo acquisto del campionato Franchi. I due sono amici e compagni di squadra ed hanno fatto diverse partite uno contro l’altro per preparasi al campionato di Board of Dreams per cui si prevede una partita tirarata, e così sarà.

Si parte con i Mode’s in casa in virtù della migliore qualificazione alla finale. Il risultato si sblocca nella parte bassa del settimo con un lungo fuoricampo di Guazzelli.

Poche occasioni poi da entrambe le parti per segnare, la più clamorosa la sventa la difesa di Franchi all’ottavo impedendo il secondo punto con un out a casa base dopo una volata che chiude anche l’attacco di Modestino.

Nono inning dove non sembra esserci molto di più in vista, i Mode’s ottengono 2 out, ma gli Smartphone team portano un uomo in prima base grazie ad un singolo battuto in texas.

Cambio sul monte di lancio e TRIPLO! Una battuta che porta il pareggio al team di Riccardo, viene poi passato in base il cleanup, ma il successivo doppio porta il risultato sul 2-1 e partita ribaltata. Modestino riuscirà a limitare il punteggio chiudendo poi con un assistenza in prima, ma tutto si deve giocare al nono.

Sale sulla collinetta Zalando il closer. Un finale di gran controllo da parte del lanciatore, un assistenza 6-3 un K girato ed una presa al volo in campo interno per una finale ancora amara per i Mode’s che perdono la loro seconda di questo campionato, la terza sommando la finalissima del 2014.

L’organizzazione di San Marino Game Convention ha pensato ad i premi per il primo campione internazionale di Board of Dreams, mettendo in palio coppe e giochi per i primi classificati, regali molto graditi che si sono aggiunti alla partita del giorno prima a Serravalle quanto la T&A ha ospitato tutti i partecipanti alla partita tra San Marino e Parma vinta al nono per 2 a 1 dal team di Bindi con un walk off di Chiarini, due grandi amici di Board of Drems.

 

Prossima tappa a Lodi sul campo degli Old Rags, martedì 2 Giugno assieme al campione italiano 2014 Andrea Racini.