PlayOff SerieB, Codogno a Roma contro il Cali di Mirco Caradonna

Pubblicato il set 8 2017 - 11:37am by Redazione Baseballmania

Finalmente si inizia! Sono passati quasi cinquanta giorni dall’ultimo impegno di campionato contro il Bolzano che ci ha dato la matematica certezza del primo posto nel girone e il Codogno Baseball ’67 torna in campo nell’andata del Play off valido per la promozione in serie “A”.
Si gioca sul campo di Acilia (RM) dove si affronta la formazione del Cali Roma Sprint 24  arrivata seconda nel proprio girone “E” dopo una lotta sino all’ultimo inning contro i Lupi Roma (record finale 16V-8P). I primi due incontri della serie si giocheranno appunto sul diamante di via A. Bocchi e avranno inizio gara-1 sabato alle 15:30 e gara-2 domenica alle 10:30 (arbitrano i sigg. Guido De Lalla e Carlo Rinnovatore). Il ritorno di gara-3 si giocherà sul nostro campo sabato 16 alle 15:30 (gara-1) e domenica 17 settembre (eventuali gara 4 e 5 con inizio rispettivamente alle 10:30 e alle 15:30).
I ragazzi di Palazzina si sono tenuti in forma disputando due incontri di Coppa Italia e viaggiano alla volta della capitale con la voglia e lo spirito giusti per tornare a Codogno con un risultato positivo, seguiti in pullman da un gruppo di entusiasti tifosi.
Sarà dunque una trasferta lunga e insidiosa anche in considerazione del valore della squadra avversaria che, non dimentichiamo, è stata il miglior attacco di tutta la serie “B” con una media battuta di .377 e con una media rbi di 220, contro la nostra avg di .325 e con 217 rbi.
Per quanto riguarda le statistiche individuali il Cali mette al primo posto nella classifica dei migliori battitori l’esterno di origine cubana Aurelio Nixan Angarica con una media di .552 (58H-42rbi), seguito dal nostro Adonis Zamora con .544 (49H-36rbi). Sempre tra i migliori battitori in classifica figurano anche Massimiliano Pecci con .476 che si destreggia anche sul monte di lancio, l’esterno dominicano Gerson Askenaz Alejo con .454 , l’interno Mirco Caradonna (ex Nettuno e Rimini in IBL) con una media battuta di .453 e senza dimenticare l’altro interno di origine dominicana Miguel Agromonte che ha chiuso il campionato con una media di .333 . Come si può notare un vero e proprio manipolo di “bombardieri” che sicuramente faranno del loro meglio per mettere in difficoltà la nostra difesa e i nostri pitcher.
Non ci resta che attendere l’esito di questo “primo tempo” certi che comunque “il secondo” sul nostro diamante sarà uno di quegli eventi per cui vale la pena di tifare Codogno e di amare questo meraviglioso gioco!