B Federale, pareggio del derby tra Riccione e Pesaro

Pubblicato il apr 16 2014 - 5:42pm by Redazione Baseballmania

C’era qualche timore alla vigilia del derby di Pesaro, affrontato con le assenze pesanti di Baldacci e Bellettini e con qualche residuo di ruggine con la stagione programmata solo all’ultimo minuto, ma è stato sufficiente il primo incontro, perso pur battendo più valide e commettendo meno errori degli avversari, per capire che il Belvedere è già pronto a dire la sua in questa stagione 2014, prima che la seconda partita, una netta vittoria, spazzasse via i dubbi.

E infatti in “garauno” si è praticamente pagato il solo primo inning, nel quale i marchigiani hanno segnato due volte con i primi due battitori del line-up, con Vichi che batteva subito un doppio e Ruspini che lo spingeva a casa con un triplo, per poi segnare a sua volta sulla volata di sacrificio di Ambrosini (2-0). Ma la partenza in salita non scoraggiava Chiaruzzi, che da quel momento saliva in cattedra, al punto che per vedere la terza valida pesarese bisognava attendere il quinto inning, un’altra extrabase di Bellucci che poi andava a segno su due battute in diamante (3-0). Dall’altra parte il line-up riccionese si scontrava con l’esperienza del pitcher Iacomucci e pur toccando con regolarità non riusciva mai a concretizzare. Nelle prime cinque riprese il Belvedere andava infatti ben quattro volte in zona punto (anche con le valide di Capozzoli, Rossi, Cicchese e Benvenuti), ma l’unico punto arrivava solo al sesto, frutto di un singolo di Rossi spinto a casa dal doppio di Cicchese (3-1), ma anche in questo caso la ripresa si chiudeva con opportunità non sfruttate per accorciare ulteriormente. All’ottavo Chiaruzzi chiudeva la sua ottima partita (7 rl, 6 bvc, 3 so, 2 bb, 3 pgl) e lasciava il monte a Gabrielli che liquidava il suo compito con tre eliminazioni (tra cui uno strikeout), ma anche Iacomucci veniva sostituito egregiamente da Claudio Crinelli, che toglieva le castagne dal fuoco al settimo inning, chiudendo senza danni con due uomini in base e due eliminati, e poi non correva particolari rischi negli ultimi due attacchi romagnoli, nonostante le valide isolate di Sartini e Benvenuti.

Musica decisamente diversa sotto i riflettori di “garadue”, nella quale il Belvedere faceva subito la voce grossa: cinque punti nel primo attacco, con tre doppi di Capozzoli, Cicchese e Cit (5-0). Una dote già sufficiente a Piero Ambrosani per gestire la partita in relativa tranquillità: per lui alla fine 6 rl, 9 bvc, 5 so e due soli pgl. La Pulirapida Pesaro rispondeva subito alla prima ripresa segnando un punto con un singolo di Ambrosini che spingeva a casa Ruspini (5-1), ma il punteggio rimaneva inchiodato fino alla sesta ripresa, quando due colpiti e la valida di Benvenuti riempivano le basi e Cicchese pur battendo in doppio gioco forzava a casa il 6-1. Nella stessa ripresa arrivava la prima vera flessione della compagine riccionese, con un errore, un colpito e tre singoli che riportavano i pesaresi sul 6-4, ma Piero Ambrosani riusciva a chiudere bene l’inning e al settimo il Belvedere pensava bene di chiudere i conti, con un “big inning” da sei punti propiziato da sei valide, di cui quattro consecutive di Canini, Benvenuti, Gabrielli e Cicchese per il 12-4. Il compito di chiudere la partita in pedana veniva poi affidato a Lombardi, che nelle ultime tre riprese concedeva un solo punto (3 rl, 4 bvc, 5 so, 2 bb, 1 pgl).

Decisamente un buon esordio nella stagione per i ragazzi di Secondo Ambrosani, che dopo il riposo pasquale andranno a far visita all’Unione Picena 2 a Porto Sant’Elpidio, per affrontare quella che al momento sembra una delle squadre più in forma del girone e per vendicare l’eliminazione dalla Coppa Italia.

 

Tabellini, risultati e classifica

 

Gara 1, Pulirapida Pesaro-Belvedere S&W Riccione 3-1

Riccione: Benvenuti 3b (2/5), Capozzoli es (1/5), Rossi ss (2/4), Canini r (0/4), Cicchese ec (2/4), Bernardi 1b (0/4), Sartini dh (1/3), Bissa 2b 0/3 (Pasquini 0/1), Giovannini ed 0/2 (Cit 0/1), Chiaruzzi l (Gabrielli)

Pesaro: Vichi ec (2/3), Ruspini 1b (1/4), Ambrosini r (0/2), Crinelli Cl. 3b (0/4), Ridolfi R. es (0/4), Crinelli Cr. dh 0/2 (Turnes 0/1), Bellucci ed (2/3), Agostinelli ss (1/3), Terri 2b (0/3), Iacomucci l.

Prestazione lanciatori: Chiaruzzi (L) rl 7, bvc 6, bb 2, so 3, pgl 3, Gabrielli rl 1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0, Iacomucci (W) rl 6.2, bvc 6, bb 3, so 2, pgl 1, Crinelli Cl. (S) rl 2.1, bvc 2, bb 0, so 2, pgl 0.

Successione punteggio:

Riccione:         000 001 000 = 1, bv 8, e

Pesaro:            200 010 00r = 3, bv 6, e 3

Note: doppi di Capozzoli, Cicchese, Cit

 

Gara 2, Pulirapida Pesaro-Belvedere S&W Riccione 5-12

Riccione: Pasquini 2b (1/5), Capozzoli es (2/5), Rossi ss (1/4), Canini r (3/5), Benvenuti 3b (2/4), Gabrielli ed (1/3), Cicchese ec (3/6), Dall’Agnola 1b (1/4), Cit dh (2/5), Ambrosani l (Lombardi)

Pesaro: Vichi ec (1/5), Ruspini 1b (3/4), Ambrosini r (1/5), Ridolfi R. es 2/4 (Federici 0/1), Cuello 3b 1/4 (Celati 1/1), Crinelli Cl. 0/2 dh (Clementoni 0/3), Ridolfi F. ss (2/3), Bellucci ed (2/4), Agostinelli 2b (1/4),  Lani l.

Prestazione lanciatori: Ambrosani (W) rl 6, bvc 9, bb 0, so 5, pgl 2, Lombardi rl 3, bvc 4, bb 2, so 5, pgl 1, Lani (L) rl 2.2, bvc 5, so 3, bb 4, pgl 1, Crinelli rl 3.1, bvc 3, so 0, bb 2, pgl 1, Vichi rl 2, bvc 8, so 0, bb 3, pgl 6, Ridolfi rl 1, bvc 0, so 2, bb 1, pgl 0.

Successione punteggio:

Riccione:         500 001 600 = 12, bv 16, e 1

Pesaro:            100 003 010 = 5, bv 14, e 1

Note: triplo di Ruspini, doppi di Cicchese, Vichi, Bellucci

 

I risultati della seconda giornata:

Pulirapida Pesaro-Belvedere S&W Riccione 3-1 e 5-12

Macerata Hotsand-Unione Picena 2 Porto Sant’Elpidio 7-4 e 2-6

Pantere Potenza Picena-Progetto Baseball Teramano 11-1 e 3-2

Riposa: Cupramontana baseball

 

La classifica del girone G: Cupramontana (2-0) 1000, Porto Sant’Elpidio (3-1) 750, Riccione (1-1), Potenza Picena, Pesaro e Macerata (2-2) 500, Teramo (0-4) 0.

 

Prossimo turno (27 aprile)

Unione Picena 2 Porto Sant’Elpidio-Belvedere S&W Riccione

Macerata Hotsand-Progetto Baseball Teramano

Cupramontana-Pantere Potenza Picena

Riposa: Pulirapida Pesaro

Foto P.A.Morolli