B Federale, il Platform Poviglio vince il derby amichevole contro il Reggio Rays

Pubblicato il Mar 18 2015 - 3:35pm by Nicolo Campanini

 

Osti, lanciatore del Poviglio

Un derby quasi “in famiglia” quello andato in scena nel freddo di sabato pomeriggio allo stadio “Caselli” di Reggio Emilia tra i Reggio Rays e la Platform Poviglio, che torna a calcare il diamante dopo la lunga pausa invernale, pronta a scaldare i motori in vista dell’imminente inizio della nuova stagione agonistica. Una partenza col botto quella della compagine biancoblù, che si impone con un secco 17-1 sulla meno quotata formazione cittadina (militante in Serie C) riuscendo a non concedere nemmeno una valida e mettendone a referto ben 20. Il manager della Platform Jose Gonzalez opta dapprima per la formazione “titolare” mandando sul monte di lancio il neo-acquisto Osti e schierando D’Amico dietro il piatto, Campanini in prima, Rodriguez in seconda, Caprara in interbase e Friggeri in terza (3 su 6 al piatto per lui), con Burani, Luna (3 valide e 3 basi rubate) e il veterano capitan Salardi a difendere il campo esterno; in attacco, come doppio battitore designato, spazio anche a Mendogni e all’altro nuovo arrivo Guareschi (5 arrivi in base su 6 apparizioni alla battuta). A partire dalla quinta ripresa il tecnico povigliese rimescola le carte in tavola, affidando il monte di lancio prima ad Arcolà per tre riprese poi a D’Amico per due e ruotando le posizioni di interni ed esterni per cambiare le tattiche e far scendere in campo anche chi partiva dalla panchina: Guareschi si sposta nel ruolo di ricevitore e Baroni (autore poi di un lungo doppio a sinistra) prende il posto di Burani.

Il ricevitore Guareschi

Anche i giovani prodotti del vivaio Boubakar, De Pari e Benassi vengono poi mandati in campo nelle riprese finali non sfigurando di certo alla prima apparizione, sebbene non ufficiale, in categoria Seniores. Al di là del risultato finale, che appare poco indicativo essendo maturato alla prima uscita stagionale e contro un’avversaria di livello inferiore, la prova sostenuta dai ragazzi del presidente Friggeri può definirsi più che soddisfacente: le mazze Povigliesi sono apparse sveglie e reattive contro i lanci dei pitcher rivali e la difesa ha mostrato un buon livello di prontezza e sicurezza quando chiamata in causa. Unico neo in un pomeriggio comunque positivo sono i cinque errori difensivi commessi, causati plausibilmente in buona parte dalla ruggine accumulata durante l’offseason e che questi match di precampionato mirano a rimuovere. Tirando le somme non bisogna perciò sopravvalutare i messaggi positivi arrivati da questa sfida amichevole e occorre continuare a lavorare intensamente durante la settimana anche se, come si dice, chi ben comincia, è a metà dell’opera. L’appuntamento con la Platform Poviglio si rinnova a domenica prossima, 22 Marzo, quando i biancoblù affronteranno in un doppio incontro amichevole il Rimini Riviera alle ore 11 e alle ore 15 circa sul diamante amico di Via Gruara a Poviglio per continuare nel percorso di preparazione al campionato, che avrà inizio il 12 Aprile.

WordPress Author Box

Latest posts written by