Il Baseball a Bologna

Pubblicato il Mar 31 2015 - 9:27am by Allegra Giuffredi

In attesa della prossima partita pasquale tra Fortitudo e San Marino, vorrei segnalare all’attenzione del lettore altre importanti forme di baseball bolognese.

Il baseball felsineo, infatti è anche una importante realtà per le persone con disabilità e specificatamente per i ciechi. Negli anni ho avuto modo di parlare di baseball con dei giocatori ciechi e ad uno di questi, nel 2013, feci una vera e propria intervista, via mail, che ho sempre conservato tra i miei materiali più preziosi.

Ho deciso di dedicare al mio amico Bubi ed ai lettori di Baseballmania questa intervista o per meglio dire questa corrispondenza, richiamando l’attenzione anche sui campi dedicati allo sport per le persone con disabilità, perché il Diamantino Trigari di Bologna non è proprio il massimo: l’ultima volta che l’ho visto, un po’ di mesi fa sembrava più un campo di patate che un campo da baseball!?

Speriamo che la primavera abbia portato un bel dissodamento con annesso risanamento del terreno, sempre che non sia stato adibito a parcheggio per la Fiera di turno …. ma tant’è!

Veniamo alle parole scambiate con Bubi e buona lettura!

Caro Bubi, partiamo con un po’ di storia del baseball per ciechi: ci sai dire come è nato, quando è nato, chi l’ha inventato e dove?

 Il BXC – Baseball giocato da Ciechi – è il risultato di un’idea di Alfredo Meli sviluppata con un gruppo di ex giocatori di baseball (anni 60 e 70) della squadra di serie A di Bologna: la Fortitudo – Montenegro. 

Dopo circa due anni di sperimentazioni su spazi, tempi, modalità ed attrezzatura, il 16 ottobre 1994 sul Diamante Rino Veronesi di Casalecchio di Reno (BO) è stata giocata la Partita Originale di sette riprese conclusasi con il risultato: Red Sox 15 – White Sox 11

Nei due anni successivi (1995 e 1996), con una serie di partite dimostrative giocate nella maggior parte a Bologna sul diamante Pietro Leoni, ma anche a Roma, Firenze, Milano e Verona si è concluso il periodo di messa a punto tecnica ed organizzativa del gioco.

Dal 1997 il Gruppo Volontari BXC confluito nel 1998 nell’AIBXC Onlus – vedi sezione AIBXCONLUS NOTIZIE –  organizza una regolare Stagione Agonistica annua che comprende:

 

– Campionato Italiano

– Coppa Italia

– Torneo di fine stagione.

 

Proseguendo: ci sai dire le differenze principali tra baseball e baseball per ciechi?

Non esiste il lanciatore, il giocatore non vedente, funge sia da lanciatore che da battitore: con una mano, tiene la pallina e con l’altra la batte.

La pallina è di plastica dura,  dotata di fori e contiene dei sonagli; rotolando, suona facendo si che la difesa, anch’essa composta da giocatori non vedenti, la possa trovare. 

Il campo è un po’ più grande di quello da softball; il battitore dovrà conquistare direttamente la seconda base, aggirando la prima; allo scopo, sarà aiutato da un suono simile ad un claxon che proverrà proprio da questa prima base.”

Parliamo di te Bubi: da quanto tempo giochi?

Da 5 anni.

In che squadra giochi?

Nel Bologna.

In quale serie si trova?

Non ci sono serie, visto che le squadre non sono così numerose da permetterlo; ci sono girone est ed ovest.

La tua squadra in che campo gioca?

Spesso giochiamo al campo Leoni a Castel Debole, ma capita di giocare anche in altri campi in tutta Italia: Firenze, Roma, Milano.

In che giorno della settimana si giocano gli incontri?

Generalmente di sabato e domenica.

Il campionato si gioca sempre in primavera- estate ed ogni quanto vi allenate?

Il campionato si gioca sempre in primavera ed in estate e ci alleniamo ogni mercoledì al campo Leoni a Castel Debole.

Gli allenamenti come si svolgono?

Partecipano generalmente dai 2 ai 4 allenatori; l’allenamento consiste nel correre sulle basi, allo scopo di perfezionare l’arrivo in base; questo è fondamentale,  perché correre mantenendo una direzione rettilinea, per un non vedente,  non è cosa semplice.

Di solito poi, si prosegue con un ciclo di battute dai 2 ai 3 secchi di palline; infine, ci si esercita per la difesa: 5 giocatori non vedenti, devono sentire e prendere la pallina battuta da un vedente, o, spesso, anche da un’altro giocatore non vedente, in modo da simulare un incontro.

Nel campionato a cui partecipate che squadre ci sono? Di quali città sono?

ITALIANE

All Blinds Roma

Cvinta Ravenna

Leoni Firenze

Patrini Malnate

Lampi Milano

Thunder’s Milano

White Sox Bologna

Tigers Cagliari

ESTERE

Bavarian Bats Germania

FreisingNogent Bandits Francia

 

Ci consigli qualche sito da consultare?

www.aibxc.it

 

Grazie Bubi! E alla prossima!

WordPress Author Box
Allegra Giuffredi

Nata a Parma quarantaquattro anni fa e bolognese d’adozione da più di venti, è laureata in Scienze Politiche e lavora come funzionario pubblico. Appassionata di baseball, segue la Fortitudo da una decina d’anni e da sette scrive su “Fuoricampo”, ossia sul notiziario della Fortitudo Baseball, articoli di costume su tutto ciò che contorna il mondo del “batti e corri”. Segue anche la MLB e in special modo la squadra dei Chicago Cubs, sulla quale spesso si intrattiene con aneddoti ed altre amenità.