Bulls Rescaldina, Locati confermato alla presidenza

Pubblicato il Nov 17 2014 - 8:08pm by Redazione Baseballmania

Riccardo Locati

Il responso della prima assemblea elettiva dei BULLS Rescaldina ha riconfermato il Consiglio Direttivo uscente a guida della società, fondata esattamente tre anni fa a Rescaldina. Unica novità è l’ingresso nel consiglio di Alberto Bertoni, tecnico delle formazioni giovanili baseball e referente per l’area di Lonate Pozzolo.

L’assemblea di venerdì 14 novembre è stata introdotta dalla breve relazione del Presidente Riccardo Locati sull’attività svolta nel triennio 2012-2014, periodo nel quale la giovane società rescaldinese ha puntato a svilupparsi e radicarsi nel tessuto cittadino e nel territorio dei comuni limitrofi.

Da un iniziale numero di 15 atlete della categoria seniores, impegnate nel primo campionato di serie B nella stagione 2012, la società è passata al numero di oltre 100 atleti in tre anni, anche grazie alla collaborazione con le società Milano ’46 e Rho Baseball con cui sono state attivate preziose sinergie finalizzate alla crescita dei giovani.

Particolarmente importante è stata l’attività condotta in tutti gli ordini di scuole della città di Rescaldina – scuola dell’infanzia, scuola primaria e secondaria di I grado – che ha permesso di fondare le squadre giovanili del minibaseball e delle categorie Ragazzi e Allievi baseball.

La diffusione della conoscenza e della pratica del baseball e del softball sono state estese anche a comuni limitrofi e al comune di Lonate Pozzolo, grazie alla collaborazione di uno staff di tecnici e operatori scolastici coordinati dal Responsabile Settore Scuole Liliana Rossetti.

Nel frattempo la categoria Seniores raggiungeva la serie A2 subito dopo un anno di attività e nel corso delle due stagioni successive si qualificava per le finali dei play-off per il passaggio in ISL, sfiorando il prestigioso obiettivo. Ancora più importante, però, è stata sicuramente la crescita del vivaio in casa Bulls attraverso il lavoro mirato sulle giovani e l’istituzione della squadra Under 21.

Anche l’attività internazionale non è mancata, con la partecipazione a due tornei all’estero – Barcellona e Zagabria, l’accoglienza della Nazionale Tedesca in ritiro sul campo softball del Centro Molinello di Rho la scorsa primavera e l’organizzazione della prima Softball Bulls Cup il 5 ottobre 2014.

Grazie all’accordo con il Rho Baseball, la società ha infatti lavorato per la sistemazione del campo softball presso il centro sportivo Molinello di Mazzo di Rho, apportando migliorie al terreno di gioco, alla recinzione e allo spazio circostante.

Nel frattempo, attraverso il dialogo con l’Amministrazione Comunale di Rescaldina, è stato possibile dopo tre anni di attività avere uno spazio presso il centro sportivo di Via Roma per le squadre giovanili, con l’obiettivo di realizzare un vero e proprio diamante in tempi relativamente brevi.

Anche sul piano della formazione tecnica i BULLS hanno investito energie, creando e formando gli staff tecnici di tutte le squadre, coordinati dagli istruttori Riccardo Locati e Liliana Rossetti. A questo scopo sono stati organizzati due clinic a livello regionale – sulla preparazione atletica off-season e sulla metodologia dell’allenamento nei programmi giovanili – e sono in programma appuntamenti mensili dedicati alla tecnica nei prossimi mesi.

Dopo lo svolgimento delle elezioni di venerdì sera il nuovo Consiglio Direttivo della società si è riunito per la prima volta per definire le cariche di Presidente, Vicepresidente e Segretario, nonché i ruoli di Rappresentante dei Giocatori e dei Tecnici, come da statuto.

A guida della società è stato riconfermato Riccardo Locati, che ricoprirà dunque anche per il triennio 2015-2017 la carica di Presidente. Riconferme anche per Liliana Rossetti ( Vicepresidente ), Elisa Saragaglia ( Segretario ), Marta Rizzoli

( Responsabile Giocatori ). Il nuovo eletto Alberto Bertoni ricoprirà la carica di Rappresentante dei Tecnici, oltre che di Referente per l’area Lonate Pozzolo, mentre Marica Putgioni, prima dei non eletti, resta nel Consiglio Direttivo con il ruolo di Referente per l’area Milano per decisione del consiglio stesso che nella prima riunione ha deliberato per un allargamento a 6 membri effettivi.

Tra le priorità del triennio entrante il nuovo consiglio pone il potenziamento dell’attività giovanile attraverso una rinnovata e più incisiva presenza nelle scuole della città e dei paesi circostanti; l’apertura di una sezione giovanile femminile a Rescaldina; la creazione del campo per l’attività giovanile in città; la creazione di una seconda squadra femminile militante in serie B, destinata a favorire lo sviluppo tecnico e l’esperienza di gioco delle ragazze cadette e Under 21 del vivaio; l’organizzazione di eventi e occasioni di gioco; la promozione di giornate di confronto e dibattito su tematiche trasversali legate alla pratica sportiva, soprattutto per i giovani; la formazione dei tecnici; la creazione entro il triennio di una prima squadra maschile.

La fattiva e propositiva collaborazione con le istituzioni locali e con gli organismi FIBS regionali resta una cifra distintiva della società rescaldinese che si prepara ad affrontare la prossima stagione con sei formazioni ( tre baseball e tre softball ) oltre che con una squadra amatoriale.