A2 Softball, la Sestese c’è! Campionato ancora aperto per i posti playoff

Pubblicato il Lug 3 2014 - 11:00am by Redazione Baseballmania

La trasferta di Chieti regala alla Sestese l’ulteriore consapevolezza che ci sarà anche lei fino in fondo per la bella lotta che si profila per entrare ai play off.

In effetti quest’anno la situazione è davvero ingarbugliata e a renderla ancora più complicata è stata la capolista , che affrontando un vero tour de force tra sabato e domenica , dove ha incontrato sabato Arezzo dell’amico Borselli e domenica la Roma della tenace Cirelli , ha lottato  da grande squadra ma alla fine ha dovuto lasciare 3 partite su 4 , rimettendosi in gioco per i play off. Vero è che ha sempre 2 partite di vantaggio sulla seconda , ma è anche vero che Chieti ed Arezzo che stà  arrivando alle posizioni che gli spettano , saranno due ossi duri , e li deve affrontare ancora per il ritorno.

Senza contare che Roma con questa doppia affermazione si è  riproposta alla grande e sicuramente aquisendo fiducia , che a tratti gli è mancata in campionato , sarà pronta ad approfittare di ogni battuta di arresto delle altre per provare a salire sul carro dei play off.

La Sestese , è lì…non demorde e  con un campionato  veramente grintoso con risultati impensati all’inizio visto le defezioni , per vari motivi , patite  ha creato questo gruppo più giovane ma ben supportato dalle “anziane”(belle e d’esperienza come dicono loro) , che si diverte , gioca , lotta , perde , vince …..ma c’è. Una bella soddisfazione per le ragazze e per me  , al quale , più di uno aveva pronosticato un misero  ruolo di comparsa.

Domenica a Chieti è stato un incontro a doppia faccia  . bello emozionante il primo , vinto da Chieti 2 a 1 , dove si è visto le due lanciatrici controllare gli attacchi e subire solo una valida la Emiliani per Chieti e 3 la Salvatici per Sesto.

Al terzo è sufficiente a Chieti una delle due valide seguita da un errore difensivo , per segnare due punti che risulteranno decisivi , perchè solo al sesto la Sestese mette un punto sul tabellone , ma viene successivamente fermata da delle belle giocate della difesa Abruzzese.

Archiviata la prima , la seconda vede la Sestese affrontare la gara con Asia Locci in pedana al posto della infortunata Belli  , mentre  per Chieti , priva anch’ essa della Micheli , lancia Anna Salvatore . La piega  dell’incontro va subito in favore delle rosso blu sestesi che con Locci riescono a tenere al palo l’attacco più prolifico del campionato  e contemporaneamente toccano con continuità i lanci avversari. Saranno 14 le valide finali contro le solo due subite , con in evidenza Signoriello , Belli , Di Giulio e Salvatici T.

Va detto che la prestazione del Chieti è stata abbondantemente sotto le loro possibilità essendosi innervosite su alcune decisioni arbitrali , le reazioni hanno portato , oltre ad una espulsione , a  una mancanza di tranquillità che si è trasformata prima in errori difensivi , poi in un atteggiamento quasi rinunciatario.

Bene la Sestese che non si è lasciata coinvolgere in situazioni strane ed ha continuato a macinare il suo gioco , giocando appunto , come predica il loro manager Bosi  , contro una palla….

Domenica prossima la Sestese osserva un turno di riposo prima dello sprint finale tutto in casa contro New Bologna il 13 , Arezzo il 20 e Macerata il 27 , intanto domenica ci sarà lo scontro tra primi e secondi  , Blu Girl  e Chieti a Bologna , Arezzo potrebbe approfittare del turno che lo vede opposto al New Bologna per conquistare  la seconda posizione , e Roma , affrontando Macerata potrebbe ulteriormente avvicinarsi a quel posto  a cui mirava dall’inizio. Bel campionato avvincente e equilibrato…..