A2 Softball, doppietta del Nuoro nel derby contro Supramonte

Pubblicato il Lug 28 2020 - 6:17pm by Redazione Baseballmania

Lo scenario suggestivo del Campo “Ilole” di Orgosolo ha visto il trionfo del Banco di Sardegna Nuoro opposto alla Polisportiva Supramonte in occasione del derby disputato nella terza giornata del Campionato Nazionale di serie A2 girone A di softball. Dovere di cronaca impone precisare che il Nuoro ha schierato alcune straniere, ma anche un’incontenibile quanto efficace Paola Cavallo in pedana di lancio: italianissima, azzurra non moltissimo tempo fa, anche ieri regina incontrastata sul campo. Le giocate determinanti sono però di chiara matrice sarda, con l’interbase algherese Giada Zidda e la terza base nuorese/orgolese Erika Piras. A poco o nulla sono falsi i tentativi delle volenterose atlete della Supramonte di rispondere agli attacchi nuoresi, ancor meno ai lanci della Cavallo. O di mettere in difficoltà la difesa nuorese. Il Nuoro ha vinto entrambe le sfide per manifesta inferiorità avversaria, imponendosi in gara uno per 11-0  (in appena 4 inning) ed in gara due per 11-4 (in 5 inning).

Maria Assunta Mereu, coach della Supramonte Softball: “Siamo contenti delle nostre ragazze, del lavoro fatto fino ad ora con entusiasmo e grande partecipazione. Abbiamo integrato il gruppo delle U18 (serie B) con la A2, stiamo riscontrando una buona crescita dal punto di vista tecnico da parte di tutte le ragazze. Per quanto riguarda il derby, potevamo forse perdere con un punteggio più stretto, abbiamo fatto qualche errore di troppo in difesa. Ma va bene così, merito al Nuoro che era superiore”.

Ivan Soro, Direttore Sportivo del Nuoro: “Prima partita senza storia, visto il risultato di 11-0. Sugli scudi un’ottima lanciatrice come Paola Cavallo, ma anche Giada Zidda ed Erika Piras hanno fatto delle grandi giocate che ci hanno permesso di prendere le distanze dall’Orgosolo. In gara due invece le nostre avversarie sono partite molto forte, recuperando il nostro iniziale vantaggio ma poi i loro lanciatori sono calati mentre noi abbiamo realizzato 8 punti in un inning vincendo per manifesta (11-4) la seconda partita. Ora la classifica ci sorride -prosegue Ivan Soro – abbiamo una pausa di un mese, possiamo guardare avanti e sperare”.

Banco di Sardegna Nuoro: #15 G.Zidda (ss), #90 A.Van den Heuvel (1b), #54 E.Thompsonova (c), #45 K.Cejkova-Kolaci (rf), #17 M.Mastino (lf), #21 E.Piras (3b), #10 G.Mele (dp), #4 A.Stverakova (cf), #5 G.Cocco (2b), #6 P-Cavallo (p), W.Nienke (p), #20 M.Blahova (p)

Polisportiva Supramonte: #26 Y.Pisanu (ss), #20 L.Spada (cf), #22 F.Succu (dp/lf), #88 T.Corda (1b), #12 F.Zicconi (3b), #7 C.Mesina (lf/p),  #9 A.Mereu (2b),

#98 F.Corda (rf), #2 C.Gregu (p/dp), M.Fronteddu (p), #13 G.Russu (c), #10 G.Corraine (dp), #87 C.Floris (c)

Arbitri: A.Nearco – M.Vargiu

Classifica: Monzesi New Bollate 750, Banco di Sardegna Nuoro 667, Reale Mutua Avigliana Rebels 667, Sacco Legnano 500, Polisportiva Supramonte 333, Softball La Loggia 0.