A Godo tutto pronto per il 22° TORNEO “MEMORIAL A.CASADIO”

Pubblicato il Lug 9 2018 - 11:08pm by Redazione Baseballmania

Siamo in procinto e negli ultimi preparativi per ospitare anche quest’anno il TORNEO UNDER 12.

L’evento vedrà schierarsi in campo, oltre alla squadra di casa “I GOTI”, le squadre di Ravenna, Pesaro, Sala Baganza (PR) e Baseball Romano (VI).

Le partite cominceranno il venerdi 13 luglio alle 11:30 e si scontreranno tutte contro tutte fino alle 21:30. A fine partita la serata sarà allietata dagli Astrofili di Ravenna che posizioneranno i loro grandi telescopi sul diamante del campo “Casadio” e tutti potranno conoscere lo spettacolo che ci offre il cielo: Luna, Marte, Saturno..e tante stelle..TUTTI POSSONO PARTECIPARE GRATUITAMENTE, in particolar modo invitiamo tutto il paese a far parte di questa magica serata. Sotto il tendone tra una visione e l’altra, ci rinfrescheremo con una bella cocomerata!!!

Il Torneo proseguirà sabato 14 e si giocherà dalle 9 alle 19:30. Per la serata è prevista una partita di slow-picht, non prima di vedere tanti, mi auguro, FUORI CAMPO!! Particolarità della serata sarà infatti la GARA DEI FUORI CAMPO APERTA A TUTTI AL COSTO DI ISCRIZIONE €5 ENTRO LE ORE 20.

PARTECIPATE NUMEROSI IN QUANTO L’INTERO RICAVO ANDRA’ DEVOLUTO ALLA FABIONLUS, fondatore dell’associazione è Fabio, un ragazzo di S.Pietro in Vincoli, da 8 anni malato di Sla.

La Sla si palesò al mondo molto tempo fa attraverso la vita di una leggenda del Baseball americano, Lou Gehrig, il primo uomo a cui fu diagnosticato questa malattia. Molti altri sportivi, oltre ad altre persone non legate allo sport, nel corso degli anni sono stati colpiti da questa malattia, ma grazie a Lou il mondo ha imparato a conoscerla, gestirla e a combatterla, e sono sempre più le associazioni che si occupano di sostenere ed aiutare le persone che affrontano questo percorso di malattia: FABIONLUS è una di queste e attraverso il sostegno della ricerca e l’implementazione di progetti formativi e assistenziali concorre a migliorare la qualità di vita di questi pazienti e delle loro famiglie.

Proprio per tali progetti e obiettivi, la nostra società vuole concorrere ad aiutare questa realtà bisognosa con l’evento di questa serata, ciò vuole anche insegnare che lo sport unisce e può fungere da coesione tra la gente. VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

La domenica mattina si vedranno disputare le finali, a seguire pranzeremo tutti assieme e PREMIAZIONI