Stripes Academy in evidenza! 9-6 al Calì Roma

Pubblicato il apr 13 2015 - 1:20pm by Massimo Baldazzi

Due squadre attrezzate, due formazioni che di certo non saranno tra le squadre da battere, ma che potrebbero essere, alla fine, per diversi motivi, tra le sorprese di questo campionato. Doveva essere un match molto sentito, come ogni esordio, e lo è stato. L’Academy Stripes parte col botto e, sul diamante di via Bocchi, batte il Cali Roma al termine di una partita interessante, che, anche se non è sembrata mai in discussione, ha mantenuto il risultato “chiuso” fino alla fine. Cinque gli innings giocati al termine delle due ore, alla fine dei quali, la formazione nettunese ha avuto la meglio con il 9-6 finale. Manager “Fallozzo”, con gli uomini contati a causa di alcuni infortuni precampionato, decide di consegnare la palla del partente a Manuel Castaldo, e il nuovo innesto in casacca a righe non delude le attese, lanciando tre riprese di sostanza, alla fine per lui 3RL 2H e ben 6K!. Il lavoro per il pitcher accademico è favorito dalla grande partenza del suo line up, base per De Angelis, grande battuta a sinistra, che il left fielder di casa perde nel sole, per Matteo Mariola, prima che Baldazzi, riprendendo da dove aveva lasciato lo scorso anno, legni la valida a sinistra che vale il 2 a 0! Poi una rubata e una palla mancata permettono al Nettuno di segnare anche il terzo punto. Il Cali va in base per ball con Mactibay, che ruba la seconda e avanza sulla ground di Brandi, prima di segnare sul lancio pazzo di Castaldo, sarà però l’unico punto dell’inning. Ed è proprio il pitcher Mactibay, che dopo l’incerto avvio, chiude l’inning successivo con un one, two, three inning. Al giro di boa il Cali riapre la contesa, errore sulla ground di Baratti, singolo di Stellacci e doppio a destra di Ragni, che vale il 3 pari! Castaldo vacilla, ma dopo la visita di manager “Fallozzo”, si riprende alla grande con due “kappa” che chiudono l’inning. Al terzo attacco l’Academy decide che è tempo di allungare, apre Baldazzi con una linea al centro, il quale ruba la seconda, prima di avanzare sulla ground di Castaldo e segnare su un lancio pazzo. Le basi a Savino e Ricci mettono “in base” dei punti virtuali, che Valerio Mazzanti concretizza con una splendida valida in anticipo a destra, Ludovisi colpito, prima di un lancio pazzo di uno scosso Califano, che aveva rilevato ad inizio terzo Mactibay, valgono i cinque punti, con cui la squadra nettunese si porta avanti per 8 a 3!

La tranquillità del vantaggio, permette a Castaldo di giocare sul velluto, e chiudere il successivo inning a zero. Al cambio campo l’Academy non è fortunata, quando Baldazzi va in seconda dopo un doppio al centro, ma rimane in base dopo la sfortunata battuta profonda di Mariola, che ad un metro dal fuoricampo finisce nel guanto dell’esterno centro!

La rotazione per i nettunesi, prevedeva l’esordio stagionale anche per Valerio Mazzanti, il quale  sfruttando una difesa quasi perfetta, che mostra per l’orgoglio del manager Ruberto anche qualche giocata oltre la normale amministrazione, e tre kappa swinging, chiude i successivi due inning subendo però tre punti, che il Cali conquista grazie alle valide di Mactibay e al doppio di Telò, dopo la base a Bertucci. Tre punti che restringono il gap finale tra le due squadre, pur non mettendo mai a rischio la vittoria dei nettunesi.

Ottima la prova degli accademici, che mettono in mostra una difesa già oliata e un monte in condizione, ma che a voler essere pignoli deve lavorare ancora nel box. Molto bene anche il Cali Roma che tutto sommato può essere soddisfatto di questa prima gara di campionato, specialmente per il monte, che ha visto alternarsi ben tre lanciatori, i quali hanno messo in mostra un buonissimo controllo.

La prossima settima i nettunesi dovranno, a questo punto, trovare conferma sul difficile campo di Montefiascone, mentre i romani avranno la possibilità di cercare subito il riscatto nella trasferta di Latina.

 

ACADEMY STRIPES  305.01 ………BV 5 E3

CALI ROMA        120.03…………BV 5 E4

 

ACADEMY: DE ANGELIS 0/2, MARIOLA 1/3, BALDAZZI 3/3, CASTALDO 0/3, SAVINO 0/0, RICCI 0/0, MAZZANTI 1/3, LUDOVISI 0/2, PROIETTO 0/2, PERI 0/1

ACADEMY STRIPES

CASTALDO IP 3.0   H 2   R 3    ER 2    BB 2    SO 6    WP 1   

MAZZANTI IP 2.0   H 3   R 3    ER 3    BB 2    SO 4    WP 0

 

 

CALI ROMA: BERTUCCI 0/3, MACTIBAY 1/1, BRANDI 0/3, TELO’ 1/3, BARATTI 0/2, STELLACCI 1/2, RAGNI 1/3, RAMBALDI 0/2, MARRONE 1/2

CALI ROMA

MACTIBAY IP 2.0   H 2   R 3    ER 3    BB 2    S0 1    WP 0

CALIFANO IP 0.1   H 2   R 5    ER 4    BB 2    SO 0    WP 1

TELO’    IP 2.1   H 1   R 1    ER 1    BB 2    SO 4    WP 0

Foto Baratti