Risultati del campionato BxC

Pubblicato il Set 13 2021 - 9:16pm by Redazione Baseballmania

 

Nella foto sopra Matteo Comi e Maria Lucchet dei Lampi Milano.

Malnate – Gurian – 11 settembre – ore 15,00

FIORENTINA BXC 0 0 0 0 0 0 0 0
I PATRINI MALNATE 1 0 1 0 2 6 X 10

Partita terminata alla 7a ripresa per manifesta superiorità
Arbitri: Meloni (capo), Frigeri, Fior, Farina
Classificatore: Maestri

La Cronaca:
Sabato 11 settembre alle 15:00 è iniziata la partita tra I Patrini Malnate e la Fiorentina presso il Gurian field di Malnate. In campo non c’erano solo le due squadre ma due mostri sacri della difesa del baseball per ciechi e ipovedenti: per la Fiorentina Giuseppe Comuniello e per i Patrini Malnate Gaetano Casale. I Lombardi, che partivano in difesa, riuscivano a bloccare ogni attacco di una Fiorentina che però non concedeva più di due punti ai padroni di casa nei primi due doppi morsi. Gli atleti di Volo però riuscivano ad aver ragione dei Toscani e nella loro sesta ripresa d’attacco, durante la quale Comuniello e campagni non riuscivano ad arginare le loro battute, segnavano i punti che si rivelavano determinanti per la loro vittoria per manifesta superiorità grazie anche al secondo fuoricampo di Agnello.  Per i Gigliati su tutti la prestazione di Comuniello (2 su 5 e 6 Ass.) e Friday (1 su 5 e 2 Ass.). Per i Malnatesi su tutti Agnello (5 su 7, 2Hr, 7 Pbc ed 1 Ass.) e Casale (5 su 7 e 15 Ass.) seguiti da Rosafio (3 su 7 ed 1 Pbc) e Neto (2 su 6, 1 Pbc ). Conclusa la partita i giocatori di entrambe le squadre hanno trascorso un conviviale terzo tempo con la consueta amicizia che li unisce.

Boxscore FIORENTINA BXC

Giocatore AB BV HR PBC A E
Fadil Agila 6
Cascio 5 1 1
Friday 5 1 2
Comuniello 5 2 6
Ribolla (DH) 5
Hoxhaj (DO) 1

Boxscore I PATRINI MALNATE

Giocatore AB BV HR PBC A E
Casale 7 5 15
Rosafio 7 3 1
Agnello 7 5 2 7 1
-Raddiri
Neto 6 2 1 1
Virgili 6 1 1 1

Bologna – Leoni – 12 settembre – ore 15,00

THUNDER’S 5 MILANO 2 0 2 2 0 0 0 0 0 6
FORTITUDO BO-WS 0 3 0 0 0 1 3 0 X 7

Arbitri: Fabbri (capo), Valenti, Alberton, Pasquali
Classificatore: Mogliani

La Cronaca:

Dopo un minuto di raccoglimento in memoria di Massimo Romeo (dirigente torinese che tanto ha dato al baseball torinese ed italiano), Bebe Messori (grande interbase della Fortitudo e della nazionale degli anni 80) porgendo la prima palla  ad Arjola Dedaj (ritornata a calcare i campi da baseball dopo le glorie Paralimpiche) ha dato il via ad una partita vivace e combattuta dall’inizio alla fine con due squadre che, fino all’ultimo, hanno tentato di portare a casa la posta intera tenendo il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo out.
I Thunder’s 5 (ottimo il lavoro fatto da coach Chiesa per ricompattare la squadra) iniziavano subito alla grande, complice anche una difesa bolognese ancora arrugginita dopo la sosta estiva, ma i ragazzi di Lanzarini reagivano subito pareggiando al loro secondo attacco e, dopo aver registrato un poco la difesa (che risentiva positivamente del ritorno alle gare di Driss Sahli), tenevano testa ai Milanesi che, pur essendo passati in vantaggio, non riuscivano però a contenere la rimonta finale dei Fortitudini che segnavano il punto della vittoria con Sahli spinto a casa dalla valida di Di Flaviano.
Per i Tuoni in evidenza Nesossi (2 su 8, 1 HR, 2 Pbc e 6 Ass.) seguito dal veterano Cusati (5 su 8, 1 pbc), dal nuovo arrivato El Hachimi (3 su 7, 1 pbc e 2 Ass.), da Dedaj (3 su 8) e da Pagano che, nel ruolo di DO, ha effettuato 4 assistenze importantissime nel tenere a zero gli avversari in momenti chiave dell’incontro.
Per il Bologna oltre al citato Sahli (3 su 8, 3 Pbc. e 9 Ass.) ottime le prestazioni di Napoli (5 su 8 e 2 Ass.), Yemane (3 su 8, 1 Pbc e 2 Ass.)  e Fatty (3 su 8 ed 1 Pbc.).
Sia consentito infine di spendere due parole sulle prestazioni di due giocatori dei quali mai si parla: le seconde basi vedenti. Le prove di Michele Leoni (per le Calze Bianche) e di Adriano Chiesa (nella sua duplice veste di allenatore-giocatore dei T5) sono state di altissimo livello ponendo rimedio a tante assistenze non proprio perfette tirate dai propri difensori.

Boxscore THUNDER’S 5 MILANO

Giocatore AB BV HR PBC A E
Dedaj (DH1) 8 3
Cusati 8 5 1
Nesossi 8 2 1 2 6
Mormino (DH2) 8 1 2
El Hachimi 7 3 1 2 1
Pagano (DO1) 4
Scali (DO2)

BOX SCORE FORTITUDO BO-WS

Giocatore AB BV HR PBC A E
Fatty 8 3 1
Napoli 8 5 2 1
Sahli 8 3 3 9 1
Yemane 8 3 1 2
D’Angelillo (DH) 4 1 1
-Di Flaviano (DH) 3 1 1
Leonardo (DO) 1

Brescia – Cus – 12 settembre – ore 13,30

TIGERS CAGLIARI 2 4 2 1 3 2 1 3 4 22
LEONESSA BXC 3 1 1 1 4 3 2 4 4 23

Arbitri: Fior (capo), La Monica, Frigerio
Classificatore: Luciani

La Cronaca:

A porgere la prima pallina dell’incontro è stato il presidente del Panathlon Rodolfo Garofalo.
Partita molto combattuta, inizio molto difficile per la Leonessa BXC, che subiva ben 6 punti nei primi 2 innings complice la tensione ed il campo assai veloce. L’attacco scoppiettante dei Cagliaritani metteva sotto pressione la difesa bresciana battendo ben 12 fuoricampo ai quali la Leonessa cercava di rispondere ma solo alla nona ripresa i giocatori di Condorelli riuscivano a sorpassare i Tigers con Asli che batteva la valida che faceva segnare a Diane il punto della vittoria consentendo alla Leonessa di conquistare la semifinale. Una gara con tanti fuoricampo (ben 23) è stata di difficile interpretazione sia per le difese che per il cronista che dovendo scrivere la cronaca della giornata si è trovato in imbarazzo ad assegnare una scala di valore agli atleti quasi tutti a segno con valide multiple e HR. Ha quindi deciso di segnalare solamente i picchi in ogni settore per ciascuna delle due squadre.

Per i Sardi:

  • maggior numero di valide: 7 Carboni
  • maggior numero di HR: 4 Carboni e Bonomo
  • maggior numero di PBC: 8 Bonomo
  • maggior numero di Ass.: 6 Bonomo

Per i Bresciani:

  • maggior numero di valide: 7 Ghulam
  • maggior numero di HR: 6 Ghulam
  • maggior numero di PBC: 8 Ghulam
  • maggior numero di Ass.: 7 Asghar

Boxscore TIGERS CAGLIARI

Giocatore AB BV HR PBC A E
Scanu 11 4 1 3 2 1
Carboni 11 9 4 6 2
Bonomo 10 6 4 8 6 3
Lai A. (DH1) 11 1
Cocco (DH2) 10 7 3 5
Zucca (DO1) 1
Perra (DO2) 2

Boxscore LEONESSA BXC

Giocatore AB BV HR PBC A E
Asghar 12 6 1 2 7
Asli (DH) 12 4 1 4
Ghulam 11 7 6 8 6
Diane 11 5 2 3
Toigo 11 5 3 7 1
Menoni (DO) 3

 

Nella foto sopra la difesa della Leonessa Bxc in azione: davanti Asghar e sullo sfondo Lizziero e Ghulam in copertura.

Milano – Kennedy – 12 settembre – ore 13,30

THURPOS CAGLIARI 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
LAMPI MILANO 1 1 1 0 0 2 1 0 X 6

Arbitri: Bertacche (capo), Serfaini, Frabetti, Meloni
Classificatrice: Colamartino

La Cronaca:

Le parole dell’inno di Mameli, eseguito alla perfezione dalla favolosa Alissa Peron ed il minuto di silenzio in ricordo di Massimo Romeo, aprivano la giornata che segnava il ritorno in diamante dei Lampi Milano contro i Thurpos Cagliari.
Un clima da Giugno più che da Settembre accoglieva le due compagini in quel di un Kennedy ben preparato nel diamante interno ma con l’esterno alquanto irregolare. La ruggine delle vacanze estive si faceva sentire da una parte e dall’altra frenando il furore offensivo degli isolani e rendendo più agevole il compito per la difesa meneghina.
I Lampi erano bravi a controllare gli avversari ed a capitalizzare le proprie valide mettendo a referto punti qua e là nello svolgersi degli inning d’attacco. A dimostrazione della camaleonticità della squadra i giocatori di Manager Molon fronteggiavano la giornata non troppo devastante di Dieng (4 su 8, 1 Pbc e 3 Ass.) con il festival delle battute “velenose” sapientemente orchestrate dall'”incantatore” Allegretta (5 su 9) e dall’Ever-green Gigi Abate (5 su 8 e 2 Pbc).
Numeri d’alta scuola anche in difesa con sempre Allegretta (10 Ass.) in versione Pac-Man il quale raccoglieva anche i cadeaux deviatigli dal sorridente senegalese.
Incontro, comunque, sempre vibrante fino alla nona ripresa con Andrea Spiga (5 su 7 ed 1 Ass.) dei Thurpos quasi imprendibile tranne che per il seconda base vedente Napolitano che era l’unico ad eliminarlo con un out da flash per i fotografi. Buona anche la prestazione di Tocco (4 su 7 e 2 Ass.) con valide robuste che non si trasformavano in fuoricampo per poco ed anche quella in difesa di Scalas con 6 assistenze.
Note: Esordio assoluto nel BXC di Margherita Colamartino (DRC Liguria).

Boxscore THURPOS CAGLIARI

Giocatore AB BV HR PBC A E
Scalas 8 6
Spiga 7 5 1 3
Tocco 7 4 2
Pretta (DH1) 7 1
Lai G. (DH2/DO2) 4
-Serra (DO2/DH2) 3 2
Romano (DO1) 1

Boxscore LAMPI MILANO

Giocatore AB BV HR PBC A E
Allegretta 9 5 10 1
Parravano 8 3 6
Dieng 8 4 1 3
Abate (DH) 8 5 2
Comi 8 3 1
Arricchetta (DO)
Bertolini (DO)

PROSSIMO TURNO:

SEMIFINALI

NP Data Città Campo Ora Squadre
33 25-26/9 Malnate Gurian I PATRINI MALNATE – LAMPI MILANO
34 25-26/9 Bologna Leoni FORTITUDO BO-WS – LEONESSA BXC

La data e l’orario esatto delle semifinali saranno comunicati non appena confermati dagli organi di competenza.

Nella foto sopra il campione del baseball bolognese Bebe Messori consegna la prima palla dell’incontro al lead-off dei Thunder’s 5 Milano Arjola Dedaj. Sullo sfondo i coaches della Fortitudo Bo-WS Ricky Matteucci e dei T5 Milano Adriano Chiesa.