AIBXC2019, i recuperi premiano la Leonessa e i Patrini

Pubblicato il Giu 14 2019 - 7:31pm by Matteo Comi

Giornata di recuperi per il XXIII Campionato di Baseball per ciechi. Sul diamante Pilastro a Bologna si sono infatti giocate  Domenica le partite rinviate per pioggia lo scorso 19 Maggio.

Le prime due compagini a confrontarsi erano la Roma AllBlinds e la Leonessa B. X. C. Nel classico incontro senza ritorno. I capitolini si presentavano a play-ball quasi al completo eccezion  fatta per Daniela Pierri ancora infortunata. I bresciani, invece, dovevano fare a meno di Lizziero. Attacco della Leonessa produttivo sin dai primi inning a fronte di un line-up della Roma AllBlinds poco incisivo nel box di battuta. Timido accenno di risveglio di Capitan Somma e compagni nella bassa del sesto inning con un punto a referto  per l’8 a 1 parziale ma i giocatori di Manager Condorelli rischiacciavano sull’accelleratore con un tris calato nell’alta della settima ripresa. I giocatori di Manager Corazza provavano a rialzare ulteriormente  la testa con un tris a loro volta nella bassa del settimo inning e un altro punto nella bassa dell’ottavo ma la leonessa chiudeva i conti con due punti nell’alta della nona ripresa fissando sul 14 a 5 per la Roma AllBlinds il risultato.

Ottima prestazione globale per la Leonessa B. X. C. Che continua a beneficiare del duello a suon di HR tra Capitan Ghulam (5 su 9, 3 HR e 4 punti battuti a Casa con 3 assistenze) e Toigo (7 su 9, 4 HR e 8 Punti battuti a Casa con un’assistenza) ben supportati anche da un sempre più ritrovato Pagano (3 su 9 e 2 punti battuti a Casa con due assistenze).

Periodo complicato per la Roma che, nonostante la consistente prova del rientrante Bassani (5 su 8 e 2 punti battuti a Casa con 12 assistenze), un Napoli in continuo miglioramento quest’anno (5 su 8, 1 HR e 2 punti battuti a Casa con 2 assistenze) e un sempre coriaceo Capitan Somma (4 su 8 e un punto battuto a Casa) non riusciva ad evitare la capitolazione.

L’incontro è stato diretto dagli arbitri: Luciani, Fabbri, Pasquali e Astolfi con l’esordio di Gabanini nel ruolo di classificatrice.

Il pomeriggio proseguiva con l’incontro tra gli Umbria Redskins e I Patrini Malnate. Avvio deciso per i giocatori di Manager Volo che mettevano a referto un Big-Inning da cinque punti nell’alta del secondo inning ma gli avversari si riportavano in scia con due punti nella bassa della prima e un punto nella bassa della seconda ripresa. Solo un punto per i varesini nell’alta del quarto inning mentre i giocatori di Manager Mastrantonio eseguivano l’aggancio e il sorpasso con due punti nella bassa di terza e quarta ripresa. Altra fiammata offensiva per I Patrini nell’alta del sesto inning con un Big-Inning da cinque punti mentre i Redskins rispondevano solo con un punto nella bassa della quinta ripresa. Il game rimaneva vibrante anche nel finale dove i varesini rispondevano al punto avversario nella bassa del settimo inning con una segnatura nell’alta del nono concedendo un punto solo nella bassa della medesima ripresa aggiudicandosi per 12 a 10 l’incontro.

Patrini di nuovo grintosi trascinati da uno scintillante Virgili (5 su 10 e 2 punti battuti a Casa con 11 assistenze) supportato da un pimpante Marchetto (7 su 9 e 4 punti battuti a Casa con 4 assistenze) e un sorprendente Agnello (2 su 9 e un punto battuto a Casa).

I Redskins hanno mostrato ancora buoni fondamentali ma devono migliorare nei meccanismi difensivi. In evidenza comunque Olivieri (8 su 10 con 8 assistenze) e Reggi (4 su 7 e un punto battuto a Casa).Il game è stato diretto dagli arbitri: Luciani, Fabbri, Pasquali e Astolfi con Gabanini nel ruolo di classificatrice.

La Leonessa continua a confermare la bontà della propria fase offensiva di partita in partita e sembra anche aggiustare gradualmente quella difensiva. L’ennesima battuta d’arresto fa terminare la corsa alle final Four alla Roma AllBlinds che ad inizio anno era considerata una delle squadre favorite per la conquista del tricolore. I Patrini danno ulteriori segni di ripresa, mentre i Redskins continuano nel loro processo di ricerca di una solida competitività. Molto interessante anche la corsa per la classifica di miglior fuoricampista con il controsorpasso di Toigo su Tocco con per ora 15 HR per il giocatore della Leonessa, mentre il cagliaritano e Ghulam inseguono a quota 13 ma siamo sicuri che sarà una lotta sempre più serrata.

La competizione per le  final four tuttavia è ancora aperta e siamo sicuri che ci terrà in sospeso fino all’ultima giornata del girone all’italiana.