A2 Softball. Dynos Verona, sfiorata l’impresa a Saronno

Pubblicato il Mag 12 2014 - 1:36pm by Redazione Baseballmania

Chiara Roncari

Ha avuto finalmente inizio il cammino delle Dynos di Verona nel campionato di Serie A-2, il primo impegno giunge solo alla terza giornata del campionato sul difficile campo di Saronno e le giovani veronesi sfiorano l’impresa in una prima partita vibrante persa al primo extra-inning per 5 a 4 mentre nella seconda la formazione veronese si arrende per 11 a 1.

Nel primo incontro la formazione allenata da Gianfranco Casano dopo 4 inning di studio centra i lanci di Lisa Soldi è Alice Pavan autrice di un lungo triplo a segnare il primo punto sul singolo di Giulia Turatta che a sua volta segna sul doppio di Alice Parpajola. Il 5° inning si chiude con il vantaggio delle Veronesi per 2 a 0, la reazione lombarda arriva al sesto attacco 3 valide a seguire del Saronno fruttano il primo punto, i Dynos optano per far salire in pedana la giovanissima Chiara Roncari che diventa subito protagonista con uno spettacolare doppio gioco in collaborazione con Margherita Pacini a casa base e Maria Endrizzi in prima base. Con due out però una violenta battuta sulla lanciatrice che viene colpita sulla mano frutta il pareggio delle lombarde. Sul 2 a 2 si chiudono le riprese regolari ed iniziano gli inning supplementari con il Dynos che parte con Giulia Gorgoni in seconda base spinta in terza base dal perfetto sacrificio di Giulia Turatta, poi dopo la base ad Alice Parpajola è ancora Chiara Roncari ad essere protagonista con un una lunga battuta all’esterno sinistro che frutta i due punti del momentaneo vantaggio veronese.

Al cambio di campo però la più esperta formazione lombarda approfitta di un paio di piccole incertezze difensive per prima riuscire a pareggiare e poi segnare il punto che sancisce la chiusura dell’incontro con il punteggio di 5 a 4. In questo incontro sicuramente da segnalare oltre al triplo di Alice Pavan ed il doppio di Alice Parpajola la prestazione di Chiara Roncari che ha dimostrato freddezza sia in pedana di lancio uscendo da situazioni difficili che nel box di battuta mettendo a segno la battuta all’ottavo inning che aveva fruttato il vantaggio veronese.

Nel secondo incontro la formazione veronese paga una brutta partenza con il Saronno che prende subito il largo con 9 punti segnati nei primi due inning e non riesce a rientrare in partita lasciando via libera al Saronno che si aggiudica l’incontro in soli 4 inning con il punteggio di 11 a 1.

Un buon esordio comunque per le giovanissime veronesi che hanno fatto tremare il Saronno, squadra candidata alla promozione e che si trova al comando della classifica con 6 vittorie su altrettanti incontri insieme al Rovigo che ha lo stesso record ed è l’altra autorevole candidata alla lotta per la promozione.