NPB(PL)-Climax Series Stage 1 gara 1:Valanga Marines al Seibu Dome!

Pubblicato il ott 12 2013 - 10:23am by Filippo Coppola

Tadahito Iguchi prima di entrare nel box di battuta, foto scattata quando giocava in MLB!

 

Climax Series Stage 1, Gara 1, Pacific League

Gara disputata al Seibu Dome di Tokorozawa, prefettura di Saitama.
Match cominciato alle 13.00 locali (06:00 in Italia) e durato 3 ore e 24 minuti, davanti a 32880 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Sakamura, 1B: Nakamura, 2B: Kasahara, 3B: Tsuchiyama, LF: Watarida, RF: Honda.

Saitama Seibu Lions – Chiba Lotte Marines  1 – 11  (serie 0 – 1).

 

Risultato davvero sorprendente a favore degli ospiti, che battono con alto punteggio i Lions, infatti in questo match sembra essersi rotta la voglia di vincere a tutti i costi, appunto dei Lions.
Infatti in RS avevano ottenuto 14 vittorie, contro 10 sconfitte contro i Marines e non perdevano da almeno una decina di giorni e all’ora di un solo punto, contro i Marines in totale parità. Quindi dopo le entusiasmanti 8 vittorie di fila tornano a perdere i Lions, che ha consentito loro di rimontare dalla 4ª posizione fino in 2ª, aggiudicandosi il diritto di giocare questo 1° Stage in casa.
Visto il risultato sembra che i giorni di riposo trascorsi abbiano solo ricaricato le batterie agli ospiti, mentre ai padroni di casa urge un cambiamento, già da domani, in gara 2, sempre in casa loro.
Gara letteralmente a senso unico risolta nelle prime riprese con giocate che hanno approfittato bene di alcuni lanci non perfetti scagliati dallo starter Takayuki Kishi dei Lions (sconfitto oggi e registra quindi 1-3 alle CS), dove agli ospiti riesce quasi tutto bene in attacco e cavandosela anche dal mound. Team che non è prettamente abile ad effettuare battute lunghe, oggi invece i Marines smentiscono anche questo dato, con 3 importantissimi HR, anche 2 tripli e 5 doppi sulle 16 valide complessive, quindi problema dal mound per i lanciatori di casa.
Battitori dei Lions che in qualche occasione hanno creato qualcosa ma il tutto vanificato contro i pitcher ospiti, che riuscivano a tenerli sullo 0, fino a quando il DH Takeya Nakamura non realizzava anche lui un HR. E’ il 7° in carriera per lui, nelle Climax-Series, ma è utile solo a fini statistici!
Il partente dei Marines è Takuya Furuya, che in RS contro i Lions ha un record di 2-0 in 4 gare giocate, in 22.0 IP, 3.27 di ERA e 1.00 di WHIP, 14 K e 2 HR subiti, mentre Kishi ha 1-0, in 2 match contro gli ospiti di oggi, in 15.0 IP, 3.60 di ERA e 0.87 di WHIP, 14 K e 1 HR subito.

 

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 1 :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco le stats dei lanciatori:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Note di cronaca.
Parte bene lo starter di casa, Kishi, con uno strike-out girato sul lead-off Shunichi Nemoto, ma anche con il pop-out fatto battere all’esterno Yoshifumi Okada. Poi però si presenta nel box di battuta l’ex MLB, l’interno Tadahito Iguchi, che spedisce la pallina oltre la recinzione sul LF al 5° lancio visto (conto 2-2) e realizza così il suo 1° HR in carriera nelle Climax-Series (fastball di 143 Kmh), portando in vantaggio i Marines sullo 0-1! Ne ha battuti 23 in RS ed è il 5° contro i Lions.
Accusa il colpo Koshi, di fatto subisce un doppio dal 3B Toshiaki Imae, ma poi riesce a caversela ottenendo il 3° out, chiudendo così la ripresa.

Nella parte bassa del 2° inning creano qualcosa i padroni di casa, con un singolo da lead-off dal 1B Hideto Asamura, ma poi nella situazione di 2 out viene colto-rubando in 2B e chiude bene questa ripresa lo starter dei Marines, il mancino Takuya Furuya.
Va di nuovo in difficoltà il partente Kishi, che subisce subito un doppio con 0 out all’inizio del 3° inn., da parte del catcher Tomoya Satozaki, battuto a sinistra, dopo 4 lanci.
Dopo il 1° eliminato subisce un singolo da Okada Y., che porta Satozaki fino in 3B e quindi creta altra occasione per siglare punto, concretizzata grazie alla volata di sacrificio dell’esperto Iguchi, per lo 0-2 momentaneo ed è una fly-ball molto profonda che consente al veloce Okada Y. di raggiungere la 2B. Giocata decisiva perché poi Imae è capace di battere un singolo a destra ceh consente appunto ad Okada Y. di realizzare lo 0-3.
I Lions tentano di riaprire il match nella parte bassa del 3° inn., arriva infatti un singolo con 0 out dell’esterno Ryo Sakata, al centro e viene portato in 2B, tramite il bunt di sacrificio, realizzato dal catcher Ginjiro Sumitani. Ma ancora una volta Furuya è stato abile a non subire nulla, ottenendo bene gli altri 2 eliminati, con 2 rimbalzanti fatte battere a terra allo SS Yuji Onizaki e al 3B ex MLB Esteban German.
Pericolo scampato e arriva subito un’altra gioia per i Marines, infatti l’esterno Saburo Omura con un poderoso swing realizza un HR (conto 1-0, su un cambio di 128 Kmh), che vale lo 0-4 per i suoi, quindi da lead-off al 4° inn. ed è il suo 3° in carriera nelle Climax-Series! In RS ne ha realizzati solo 5 e questo odierno è il 3° contro questi avversari.
Anche questa volta i padroni di casa tentano si sbloccarsi, nella parte bassa del 4° inn., infatti dopo il singolo del 2B Takayuki Kataoka con 0 out, Furuya colpisce con HP l’esterno Takumi Kuriyama.
Ma il battitore più prolifico dei Lions in RS, il 1B Hideto Asamura, colpisce una ground-out proprio su Furuya ed esce fuori un importante doppio-gioco ed altra occasione sprecata, con lo starter ospite che tira un sospiro di sollievo, eliminando anche l’esterno Shogo Akiyama!
Ancora Marines al 5° inn., infatti con 1 out Kishi subisce prima un doppio da Okada Y., lungo-linea nei pressi del 1B avversario e poi il solito Iguchi realizza un altro rbi, singolo al centro e arriva così il 5° punto, con punteggio quindi sullo 0-5.
Questa volta arriva la scossa dei padroni di casa, infatti lo slugger, recuperato da lungo infortunio in quest’ultimo mese, batte un solo-homer a sinistra, al 4° lancio visto (slider di 116 Kmh), sul conto di 2-1, quindi ora il tabellone dice 1-5 e dunque “colpito” Furuya. Nakamura che in RS ha battuto 4 HR ed è il 1° contro i Marines in questo 2013.

L'ottimo pitcher Yuji Nishino!

Ripresa difficile per il partente ospite, infatti subisce anche un singolo da Sakata subito dopo, poi anche da Onizaki, con 1 out all’attivo.
Riempie le basi con la BB concessa a German, la 1ª in assoluto del match e quindi viene sostituito dal rilievo mancino Yuji Nishino, che in RS ha giocato spesso da starter.
Nishino prima ottiene un bello strike-out guardato su Kataoka, poi fa battere una fly-ball a Kuriyama e chiude così questa ripresa, che poteva rivelarsi dannosa per i Marines, con addirittura basi cariche e 1 out!
Viene sostituito anche lo starter Kishi, dal rilievo giovane Tatsuya Oishi, che concede subito una BB ad Omura, ma poi riesce ad ottenere 2 outs, con ance un K girato sull’americano DH Craig Brazell, mentre sulla rimbalzante fatta battere allo SS Daichi Suzuki, poi eliminato, vi era la tattiva del “batti e corri”, che permette ad Omura di arrivare salvo in 2B.
Mossa importante, perché con il doppio a sinistra battuto poi da Satozaki, arriva il punto dell’1-6, e altra di nuovo distanziati i Lions.
Da qui in poi si rendono pericolosi sempre i Marines, come al 7° inn., quando con 2 out colpiscono bene 2 singoli in sequenza, da parte dell’esterno Katsuya Kakunaka e Omura, ma poi Brazell batte in diamante e se la cava il rilievo di casa, Tatsushi Masuda.
I Lions vengono ben imbrigliati dai rilievi dei Marines, infatti da lì in poi fino alla fine del match vanno in base solo su una BB concessa a Kuriyama, da parte del rilievo Tatsuya Uchi e battono un solo singolo, al 9° di Akiyama, contro il mancino Takahiro Fujioka.
Gli ospiti amplificano il punteggio nella parte alta dell’8° inn., quando Masuda T. subisce un doppio a destra da Suzuki e poi colpisce Satozaki, quindi viene colpito da un triplo da Nemoto che porta a casa i punti dell’1-8.
Ma tenta di riprendersi il rilievo di casa, arrivato ad effettuare tanti lanci, quasi quota 50 dopo aver eliminato 2 battitori, Okada Y. e Iguchi, che non riescono a portare a casa il corridore Nemoto, fermo in 3B, poi però concede una BB ad Imae.
Si presenta nel box di battuta, l’esterno Shohei Kato, entrato come PR nell’inning precedente e che al 10° lancio visto, vince la sfida che si era creata contro Masuda T. spedendo la palla oltre la recinzione, sul RF, per un 3-run shot, che fissa il punteggio sull’1-11, colpendo una slider sul conto pieno, con velocità di 135 Kmh. Primo fuoricampo anche per lui alle Climax-Series, addirittura al suo 1° At-bat in carriera, in questi play-off!
Masuda T. subisce un altro triplo, ma ottiene il 3° out su Brazell e arriva a quota 60 lanci, da lì in poi il match non regala altre emozioni e da registrare anche la 1ª presenza per il giovane ricevitore, rookie Tatsuhiro Tamura, che fece anche un torneo in quel di Nettuno, dove fece molto bene ed è stato scelto dal draft, dai Marines, l’anno scorso.
Chiude l’incontro il pitcher mancino Fujioka, come detto prima, che subisce anche una valida, con 0 out, ma è abile a chiudere ripresa ed incontro in favore dei suoi, con ormai i Lions rassegnati al cospetto dei Marines, che hanno fruttato bene le loro occasioni create.

Quindi, lanciatore vincente: Nishino (1-0, 0.00), perdente: Kishi (0-1, 9.00).

Il prossimo match è previsto domani, domenica 13/10 sempre al Seibu Dome alle 13:00 locali, con probabile partente Takahiro Matsunaga per i Marines, mentre per i Lions, Yosuke Okamoto. Serie al meglio di 3 gare!

MVP del match: Yuji Nishino (’91), che ottiene bene la vittoria oggi, lanciando molto bene in quel frangente che i Lions potevano ottenere qualcosa di più, con 1.2 IP perfette, 5 battitori affrontati e tutti outs.

 

[Ricordo inoltre che il ruolino creato, redatto dal sottoscritto e proposto già altre volte in precedenza, è basato sull’utilizzazione che ha  come simbologia le lettere maiuscole per gli out, e le minuscole per le valide (tranne gli HR e le BB), esempio d7: doppio a sinistra, Kl : strike-out looking (guardato), Ks : strike-out swinging (girato), F7: eliminato al volo dall’esterno sinistro, BB : base per ball, DP : doppio gioco, s9 : singolo a destra, FP3: eliminato al volo con pop-out in zona di foul; ecc…..spero comprensibile per chi leggerà.

Ricordando che nel ruolino i ruoli dei difensori sono di seguito elencati:1 : lanciatorep2 : ricevitorec3prima base, 1B; 4seconda base, 2B5terza base, 3B6interbase, SS7esterno sinistro, lf8: esterno centro, cf9esterno destro, rf.

Inoltre gli rbi evidenziati con sottolineatura, i runs saranno colorati di celeste e gli out di colore rosso (in particolare i doppi-giochi in marrone)].

 

 

Intanto oggi si è giocato la penultima gara di PL, dove la capolista Golden Eagles ha battuto gli ORIX Buffaloes per 4-1, con vittoria num. 15 per il giovane rookie starter Norimoto (5.0 IP, 0 ER, 2 H, 2 BB e 4 K) e prima sconfitta per l’americano partente Mills (2.2 IP, 3 ER, 6 H, 2 BB e 2 K), oggi esordiente; arriva anche la 3ª salvezza per il rilievo Hasebe. Domani terminano le gare della RS della PL e pubblicherò quindi la classifica finale!

 

Aggiornamento completo box-score, CS-PL Stage 1, gara 1:

Lotte 1 0 2 1 1 1 0 5 0 - 11 16 0
Seibu 0 0 0 0 1 0 0 0 0 - 1 7 0
WP : Nishino ( 1 – 0 )
LP : Kishi ( 0 – 1 )
HR : [M] Iguchi ( 1, 1st inn. off Kishi, 0 on )
[M] Omura ( 1, 4th inn. off Kishi, 0 on )
[M] Kato ( 1, 8th inn. off Masuda, 2 on )
[L] Nakamura ( 1, 5th inn. off Furuya, 0 on )
Lotte
Seibu
AB H RBI BB HP SO
Nemoto, 2B 6 2 2 0 0 1
Okada, CF 5 2 0 0 0 0
Iguchi, 1B 4 2 3 0 0 1
Hosoya, 1B 0 0 0 0 0 0
Imae, 3B 4 2 1 1 0 0
Kakunaka, RF 4 1 0 0 0 1
Kato, PR-LF 1 1 3 0 0 0
Omura, LF 3 2 1 1 0 1
Kiyota, PR-RF 1 1 0 0 0 0
Brazell, DH 5 0 0 0 0 2
Suzuki, SS 5 1 0 0 0 0
Satozaki, C 3 2 1 0 1 0
Tamura, C 1 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
German, 3B 3 0 0 1 0 0
T.Hoshi, C 0 0 0 0 0 0
Kataoka, 2B 4 1 0 0 0 2
Nagae, SS 0 0 0 0 0 0
Kuriyama, LF 2 0 0 1 1 0
Asamura, 1B 4 1 0 0 0 0
Akiyama, CF 4 1 0 0 0 0
Nakamura, DH 4 1 1 0 0 1
Sakata, RF 4 2 0 0 0 1
Sumitani, C 1 0 0 0 0 0
Uemoto, PH-C 1 0 0 0 0 0
Kaneko, 2B 1 0 0 0 0 0
Onizaki, SS-3B 3 1 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Furuya 4.1 19 6 1 1 1 1
Nishino, (W) 1.2 5 0 0 0 1 0
Rosa 1.0 3 0 0 0 0 0
Uchi 1.0 4 0 1 0 1 0
Fujioka 1.0 4 1 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Kishi, (L) 5.0 23 8 0 0 4 5
Oishi 0.2 5 2 1 0 1 1
Takahashi 0.1 1 0 0 0 0 0
Masuda 2.0 14 6 1 1 1 5
Togame 1.0 3 0 0 0 0 0

 

 

Clicca per accedere al link interessato:

CS St1, gara 1 CL

 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola