NPB(PL)-Buffaloes imbattuti!Superati Hawks e Eagles.Lions ultimi

Pubblicato il apr 6 2014 - 5:01pm by Filippo Coppola

Mascotte degli ORIX Buffaloes, festanti al Kyocera Dome!

 

Settimana di Pacific League-NPB Report

 

Cambia la vetta della classifica, dove vi troviamo a sorpresa i Buffaloes. Infatti che settimana d’oro in casa Buffaloes, dove in sei partite ottengono ben sei successi in gare equilibrate e ben giocate, soprattutto in attacco con tanto cinismo nello sfruttare le occasioni (non tante) create.
Sweeppano a domicilio i campioni in carica dei Golden Eagles a Sendai, nel nuovo rinominato stadio Kubo Stadium Miyagi (nuovo nome del vecchio Kleenex Stadium) e poi battono in casa i Lions, al Kyocera Dome di Osaka, portando un aumento di pubblico, leggendo i numeri degli spettatori.
Il punto di forza di queste gare è stato il numero basso di punti subiti, solo 7 in appunto 6 partite disputate e tra i loro partenti figura un altro che ha lanciato una SHO in questa edizione del 2014 della NPB, ovvero l’ace Chihiro Kaneko (15.2 IP, 1.72 di ERA e 23K), che assieme al collega di reparto, l’americano Brandon Dickson (16.0 IP, 0.56 di ERA e 13 K) sono stai gli unici fin ora a lanciare una SHO.
Quindi dal punto di vista dei pitchers questo team sta dimostrando una forma eccezionale, con anche il closer Yoshihisa Hirano che è leader nel “settore” con 4 saves ottenute in altrettante opportunità.
In attacco quasi tutti girano bene, con lo slugger Willy Mo Pena che addirittura già sta a quota 6 HR in stagione, vero leader del loro line-up (AVG .375 e 13 rbi), l’esterno ex Fighters Yoshio Itoi (AVG .400 e 7 rbi), dove il solo ex MLB Yuniesky Betancourt soffre ancora, battendo con appena .105 (4/38 e solo in gara 3 contro i Lions batte il suo 1° rbi in carriera NPB). La sua prima valida è arrivata in settimana al 6° inn. di gara 1 contro i Golden Eagles, dopo che stava 0/23!
Al secondo posto vi sono sia gli Hawks che i Golden Eagles, le capoliste della serie di apertura, che hanno ottenuto solo 2 successi al fronte di 4 sconfitte, ora inseguono i Buffaloes di 2 partite di margine.
Il team di Fukuoka addirittura in casa dai Fighters ne perdono 2, soffrendo molto in gara 3, vincendo con un solo punto di scarto ed evitando lo sweep, ma poi perdono anche a Sendai contro i Golden Eagles, dove solo in gara 2 sembrano non avere nessuna difficoltà.
Team che ha subito in questi match qualche involuzione nei risultati, ma siamo ancora gli inizi (vale per tutte le squadre) e che comunque non denota un crollo tra i partenti, dove con un po’ di fortuna in effetti avrebbero potuto ottenere qualche successo in più. Per ora si segnalano solo l’ace Tadashi Settsu (12.2 IP, 4.97 di ERA e 7K) e l’ex Dragons Kenichi Nakata (13.1 IP, 2.70 di ERA e 9 K).
L’attacco dal canto suo riesce a mantenersi in linea con buoni numeri, che purtroppo ha inciso in negativo quando non ha sfruttato bene e a sufficienza alcune occasioni create (serie con i Fighters) e spiccano tra tutto il solito esterno Seiichi Uchikawa (AVG .429 e 8 rbi) e l’altro esterno Yuya Hasegawa (AVG .455 e 6 rbi).
Invece i Golden Eagles cominciano male la loro settimana, con lo sweep subito dai Buffaleos in casa, dove il pubblico attendeva con ansia il loro team reduce dalla vittoria del campionato della passata stagione!
Si rifanno contro gli Hawks, vincendo 2 partite ben gestite e questi successi fanno si che non perdono terreno appunto dal team di Fukuoka.
Presentano una rotazione con solo giovani e ben due prime scelte negli ultimi due draft (Yuki Matsui ’95 e Yudai Mori ’94), tutti lanciatori che presentano tante qualità e che purtroppo hanno subito già qualche sconfitta, come anche l’MVP delle ultime Nippon Series, Manabu Mima. Mentre a Takahiro Norimoto (16.0 IP, 2.25 di ERA e 14 K) è affidato il compito del leader dell’intera rotazione (posto di Masahiro Tanaka fino all’anno scorso) e che non sta tanto deludendo le attese.
Per ora forse il problema proviene dall’attacco, dove spicca solo il 2B Kazuya Fujita (AVG .353) e il catcher Motohiro Shima (AVG .500, giocando non tutte le gare), mentre gli altri un po’ sottotono, con gli ex MLB Andruw Jones (AVG .200) e Kevin Youkilis (AVG .188, ma anche 6 BB!!) e in difesa spicca l’esterno Ryo Hijirisawa, che eguaglia e supera in queste partite il record di 820 chance consecutive senza errore difensivo, dal 22/09/10 in pratica.
Al 4° posto scendono i Fighters, che dopo aver cominciato molto bene la settimana, vincendo egregiamente le prime due gare a Fukuoka, subiscono poi ben 4 partite perse di file, venendo dunque sweeppati contro i Marines a Chiba e inseguono il duo Hawks e Golden Eagles a 1 partita di margine.
Contro gli Hawks sembrava che questo team fosse in grado di ribaltare la classifica, con ottime prestazione offensive e difensive, siglando per alcuni i primi fuoricampo e partenti che ottengono le prima vittorie in carriera NPB, come il messicano Luis Mendoza e il giovanissimo rookie Uwasawa (’94), che attendeva l’esordio da 2 anni.
In attacco quando non lancia il giovane Shohei Ohtani batte molto bene con AVG .364 e spicca anche il 3B Keiichi Koyano con .320, mentre lo slugger Sho Nakata arriva a quota 3, tutti battuti contro gli Hawks.
Salgono i Marines al 5° posto, che dopo aver perso le prime 5 partite stagionali, lo sweep subito nella serie d’apertura contro gli Hawks e due partite perse contro i Lions (con gara 3 rinv. per maltepo), riescono a sweppare in casa, al QVC Marine Field i rivali dei Fighters, con belle vittorie convincenti e scavalcano appunto i Lions e dimostrano che sono in gioco e che possono giocarsela fino in fondo. Ora sono staccati di mezza partita dai Fighters-
Di fatto questo team che non fa molto affidamento a tanti gaijin (stranieri non giapponesi) punta a far crescere alcuni suoi giovani, dove si segnala una bella vittoria del giovane rookie Ayumu Ishikawa (scelto nell’ultimo draft e registra 14.2 IP, 0.61 di ERA e 8 K), in gara 3 contro i Fighters, chiudendo la serie con la sua prima vittoria in carriera e con complete-game!
Dal line-up arrivano buone giocate e producono svariati punti, dove l’esterno Ikuhiro Kiyota (AVG .250) si segnala con ben 3 HR battuti in 3 at-bat di fila, tra finale gara 2 e inizio gara 3 contro i Fighetrs, poi comincia a battere valido anche il rookie DH Seiya Inoue e l’altro rookie, il catcher, Yuta Yoshida giocando titolare sembra già un buon giocatore esperto. Spiccano anche qualche giocatore esperto, come il 2B Tadahito Iguchi (AVG .387, con 2 HR e 7 rbi) e l’esterno Katsuya Kakunaka (AVG .333, 2 rbi).
Chiudono la classifica i Lions, che dopo aver vinto bene 2 partite a Chiba, perdono 3 gare contro i Buffaloes ad Osaka e scivolano così in questa posizione, rimanendo staccati da una partita dai Marines.
Team che produce poco soprattutto in termini offensivi, con soli 12 punti in 5 gare (ultimi in generale di tutta la NPB con 16 punti segnati), con sconfitte pervenute anche in gare equilibrate, con i soli Yuki Onizaki, che batte con AVG .400 e Hideto Asamura con .310 (1 HR), che si mettono in evidenza, poi il resto del line-up è abbastanza deficitario. Anche il reparto dei lanciatori a volte non ottiene quello che potrebbe produrre, come l’esperto Takayuki Kishi, che ha già 2 sconfitte ma non demerita affatto (14.0 IP, 3.21 di ERA e 9 K), mentre il giovane mancino Yusei Kikuchi ha sofferto non poco nelle due 2 uscite stagionali (11.0 IP e 6.55 di ERA).

 

 

ORIX BUFFALOES (7 W – 2 L – 0 T, 1° con .778 di W%)

Vinta la serie in trasferta contro i Golden Eagles per 3-0 (4-2, 7-1, 3-1) e vinta la serie in casa contro i Lions per 3-0 (3-0, 4-1, 3-2).

Vincono in rimonta in gara 1 contro i campioni in carida al Kubo Stadium Miyagi di Sendai (ex Kleenex Stadium), nella pref. di Miyagi, davanti a 21541 spettatori, con il giovane partente Nishi che ottiene la sua 1ª vittoria in campionato, registrando 7.0 IP, 2 R, 0 ER, 4 H, 1 BB e 4 K.
Il giorno dopo battono ancora i Golden Eagles, quindi conquistano questa serie al Kubo Stadium Miyagi, davanti a 21861 spettatori, dove il partente Kishida ottiene la sua 1ª vittoria stagionale, registrando 6.0 IP, 0 ER, 4 H, 1 BB e 4 K.
In gara 3 riescono ancora una volta a vincere contro i campioni in carica, quindi sweeppandoli al Kubo Stadium Miyagi, davanti a 15651 spettatori, dove il partente mancino ex MLB Igawa ottiene il suo 1° successo stagionale, registrando 5.0 IP, 0 ER, 2 H, 3 BB e 3 K.

In gara 1 battono bene i Lions, senza subire nessun punto, al Kyocera Dome di Osaka, davanti a 27487 spettatori, con l’ace Kaneko C. ottiene la sua 1ª vittoria in stagione, con tanto di SHO in 120 lanci (1ª nel 2014 e 17ª in carriera NPB), registrando in match 9.0 IP, 0 ER, 2 H, 1 HP, 0 BB e 14 K).
Il giorno dopo sconfiggono ancora i Lions, quindi si aggiudicano questa serie al Kyocera Dome, davanti a 28512 spettatori, dove il partente americano Dickson ottiene così la sua 2ª vittoria in stagione, registrando in match 7.0 IP, 1 ER, 6 H, 1 BB e 6 K.
In gara 3 riescono ancora a vincere sui Lions, ora di un punto di scarto, quindi sweeppati gli avversari al Kyocera Dome, davanti a 30997 spettatori, dove la vittoria è attribuita al rilievo Higa e prova vanificata per il giovane starter Yoshida K. (’89, prima scelta dell’ultimo draft) in 4.1 IP, 1 ER, 7 H, 1 BB e 1 K.

In attacco in gara 2 contro i Golden Eagles lo slugger Pena (AVG .375) batte 2 HR, raggiungendo così quota 4 in stagione, al 7° inn. al centro con 0 on e 2 out e al 9° inn. a sinistra con 1 on e 0 out.
In gara 3 Pena realizza il suo 5° fuoricampo in stagione, al 2° inn. a destra e da lead-off.
In gara 2 contro i Lions lo slugger ex Hawks, Pena raggiunge quota 6 fuoricampo stagionali, al 5° inn. a sinistra con 2 on e 2 out.
In gara 3 contro i Lions l’esterno esperto ex Fighters Itoi (AVG .400) batte il suo 2° HR in campionato, al 4° inn. a destra con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Golden Eagles il closer Hirano Y. lancia la sua 1ª salvezza in stagione (1.0 IP, 3 K). In gara 3 contro i Golden Eagles Hirano Y. ottiene la sua 2ª salvezza in campionato (1.0 IP, 1 ER, 3 H, 1 K). In gara 2 contro i Lions il closer Hirano Y. registra la sua 3ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER). In gara 3 contro i Lions Hirano Y. lancia la sua 4ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 1 K).

Nei prossimi giorni riceveranno i Marines e poi andranno in trasferta contro gli Hawks.

 

FUKUOKA SOFTBANK HAWKS (5 W – 4 L – 0 T, 2° con .556 di W%)

Persa la serie in casa contro i Fighters per 1-2 (1-5, 1-3, 5-4) e persa la serie in trasferta contro i Golden Eagles per 1-2 (3-6, 8-4, 2-3).

Perdono in gara 1 contro il team di Sapporo, dove lo starter americano ex Tigers Standridge subisce così la sua 1ª sconfitta in stagione (6.1 IP, 4 ER, 6 H di cui 2 HR, 3 BB e 7 K).
In gara 2 subiscono un’altra partita persa dai Fighters, quindi perdenti in questa serie, dove il partente Terahara subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (7.0 IP, 3 ER, 3 H di cui 2 HR, 1 HP, 3 BB e 5 K).
In gara 3 evitano lo sweep, battendo i Fighters in partita punto su punto, con walk-off al 9° inn. allo YaFuoku Dome di Fukuoka, davanti a 32364 spettatori, dove la vittoria è attribuita al rilievo/closer Sarfate e prova vanificata per il giovane starter Higashihama (prima scelta del draft del ’12), in 5.0 IP, 4 ER, 3 H di cui 1 HR, 6 BB e 6 K.

Subiscono una sconfitta in gara 1 contro i Golden Eagles, dove l’ace Settsu subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (6.0 IP, 4 ER, 5 H, 5 BB e 3 K).
Il giorno dopo si riscattano e battono così i campioni in carica, pareggiando per ora la serie al Kubo Stadium Miyagi, davanti a 20265 spettatori, con il partente ex Dragons Nakata K. ottiene la sua 2ª vittoria stagionale, registrando 7.1 IP, 4 R, 3 ER, 6 H, 2 BB e 4 K.
In gara 3 perdono contro i Golden Eagles, con un solo punto di scarto, dove la partita persa è attribuita al rilievo ex MLB Okajima H. e prova vanificata per lo starter americano ex Fighters, Wolfe (7.0 IP, 2 ER, 6 H di cui 2 HR, 1 BB e 4 K).

In attacco in gara 2 contro i Golden Eagles arriva il 1° HR in stagione del 3B Matsuda (AVG .243), al 4° inn. a sinistra con 1 on e 2 out.
In gara 3 contro i Golden Eagles il PH Egawa (AVG .500) batte il suo 1° fuoricampo in campionato, all’8° inn. al centro e da lead-off.

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Lions e poi riceveranno i Buffaloes.

 

TOHOKU RAKUTEN GOLDEN EAGLES (5 W – 4 L – 0 T, 3° con .556 di W%)

Persa la serie in casa contro i Buffaloes per 0-3 (2-4, 1-7, 1-3) e vinta la serie in casa contro gli Hawks per 2-1 (6-3, 4-8, 3-2).

Vengono sconfitti in gara 1 in casa e in rimonta contro i Buffaloes, dove lo starter Mima subisce la sua 1ª partita persa in campionato (4.1 IP, 4 ER, 5 H, 1 HP, 2 BB e 4 K).
In gara 2 perdono ancora, quindi sconfitti in questa serie, dove il giovane partente mancino rookie Matsui Y. (’95 e prima scelta dell’ultimo draft), subisce così la sua prima sconfitta in stagione ed in carriera (6.0 IP, 3 ER, 5 H, 1 HP, 4 BB e 6 K).
In gara 3 vengono ancora battuti dai Buffaloes, quindi sweeppati in casa, dove il giovane mancino starter rookie Mori (’94, prima scelta del draft ‘12) subisce così la sua 1ª sconfitta in stagione ed in carriera (5.2 IP, 2 ER, 6 H di cui 1 HR, 2 BB e 5 K).

Ottengono in gara 1 una buona vittoria contro gli Hawks, al Kubo Stadium Miyagi di Sendai, nella pref. di Miyagi, davanti a 15484 spettatori, con il giovane partente Norimoto (’90, prima scelta del draft ’12), dove ottiene la sua 2ª vittoria in campionato, registrando 7.0 IP, 3 ER, 6 H, 1 BB e 4 K.
In gara 2 subiscono una sconfitta dai rivali di Fukuoka, dove il giovane starter mancino Shiomi (’88) subisce la sua 1ª partita persa in stagione (6.0 IP, 6 R, 5 ER, 10 H di cui 1 HR, 0 BB e 6 K).
Vincono in gara 3 con un solo punto di margine contro gli Hawks, al Kubo Stadium Miyagi, davanti a 21155 spettatori, con partita vinta attribuita per il rilievo Fukuyama e prova vanificata per il giovane partente mancino Karashima (’90), in 7.0 IP, 1 R, 0 ER, 5 H, 1 BB e 6 K.

In attacco in gara 3 contro gli Hawks arriva il 1° HR in stagione per l’esperto DH antilliano ex MLB Jones (AVG .200), al 2° inn. a sinistra da lead-off e nella stessa ripresa arriva il 1° HR dell’ex Buffaloes Goto M. (AVG .286), a sinistra con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro gli Hawks il closer americano ex Hawks, Falkenborg lancia la sua 2ª salvezza in stagione (1.0 IP, 0 ER, 1 H).
In gara 3 contro gli Hawks Falkenborg ottiene la sua 3ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro i Fighters e poi contro i Marines.

 

HOKKAIDO NIPPON HAM FIGHTERS (4 W – 5 L – 0 T, 4° con .444 di W%)

Vinta la serie in trasferta contro gli Hawks per 2-1 (5-1, 3-1, 4-5) e persa la serie in trasferta contro i Marines per 0-3 (2-9, 2-3, 1-7).

In gara 1 riescono a vincere contro gli Hawks allo YaFuoku Dome di Fukuoka, davanti a 25383 spettatori, con lo starter messicano ex MLB Mendoza che registra la sua 1ª vittoria in campionato in 6.2 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 4 K.
Il giorno dopo battono ancora i rivali degli Hawks, quindi conquistano questa serie allo YaFuoku Dome, davanti a 26168 spettatori, dove il giovanissimo partente rookie Uwasawa (’94, scelto al 6° giro del draft del ‘11) ottiene la sua 1ª vittoria in stagione ed in carriera NPB, registrando 6.0 IP, 1 ER, 3 H, 2 BB e 7 K.
In gara 3 subiscono una sconfitta in rimonta su walk-off al 9° inn. sul proprio closer, dove lo sconfitto è appunto il closer Takeda H. e prova vanificata del giovane starter Otani S. (’94, prima scelta del draft del ’12), in 3.0 IP, 2 R, 1 ER, 5 H, 1 BB e 4 K.

Perdono in gara 1 contro i rivali di Chiba, con il giovane mancino partente Yoshikawa M. che subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (5.2 IP, 5 R, 4 ER, 10 H, 2 HP, 0 BB e 3 K).
Il giorno dopo subiscono ancora un’altra sconfitta dai Marines, quindi perdenti in questa serie, dove la partita persa è attribuita al rilievo mancino Miyanishi e prova vanificata per lo starter rookie Urano (’89, scelto al 2° giro dell’ultimo draft) all’esordio in 6.0 IP, 2 ER, 1 H di cui 1 HR, 3 BB e 7 K.
In gara 3 vengono sconfitti ancora dal team di Chiba, quindi sweeppati in questa serie, dove l’esperto partente mancino Takeda M. subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (5.0 IP, 5 R, 4 ER, 4 H di cui 3 HR, 2 BB e 1 K.

In attacco in gara 1 contro gli Hawks arrivano i primi HR per lo slugger Nakata S. (AVG .212), al 2° inn. a sinistra e da lead-off e per lo SS Obiki (AVG .304) al 4° inn. al centro con 0 on e 2 out.
Il giorno dopo, gara 2 contro gli Hawks, Nakata S. realizza il suo 2° HR stagionale, al 1° inn. a sinistra con 1 on e 2 out e il 2° HR dell’esterno taiwanese Yang D-K (AVG .235), al 3° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.
In gara 3 contro gli Hawks arriva il 3° HR stagionale di Nakata S., al 5° inn. a sinistra con 1 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro gli Hawks il closer Takeda H. lancia la sua 1ª salvezza in stagione (1.0 IP, 1 H).

Prossimamente riceveranno i prima i Golden Eagles e poi i Lions.

 

CHIBA LOTTE MARINES (3 W – 5 L – 0 T, 5° con .375 di W%)

Persa la serie in casa contro i Lions per 0-2 (2-6, 1-3, rinv.) e vinta la serie in casa contro i Fighters per 3-0 (9-2, 3-2, 7-1).

Perdono in gara 1 contro i Lions in casa, dove il partente ex di turno Wakui subisce la sua 1ª partita persa in stagione (5.2 IP, 3 ER, 5 H, 1 HP, 4 BB e 5 K).
Il giorno dopo subiscono un’altra sconfitta dagli avversari, quindi perdente in questa serie, con lo starter mancino Furuya che subisce così la sua prima partita persa in campionato (7.0 IP, 3 ER, 6 H, 1 HP, 2 BB e 6 K).
Gara 3 rinviata per pioggia.

Arriva il primo successo stagionale in gara 1 contro i Fighters, al QVC Marine Field di Chiba, davanti a 11550 spettatori, dove l’ace Naruse ottiene la sua 1ª vittoria in campionato, registrando in match 5.1 IP, 2 ER, 5 H, 2 BB e 5 K.
In gara 2 battono ancora i rivali di Sapporo, di un solo punto, aggiudicandosi così questa serie al QVC Marine Field, davanti a 19078 spettatori, dove il vincente è il giovane rilievo Yoshihara (scelto nell’ultimo draft) e prova vanificata per lo starter Karakawa (6.0 IP, 2 ER, 8 H, 0 BB e 5 K).
Ottengono un altro successo sui Fighters in gara 3, quindi sweeppati gli avversari al QVC Marine Field, davanti a 14019 spettatori, dove il giovane partente rookie Ishikawa A. (prima scelta dell’ultimo draft) ottiene la sua 1ª vittoria in campionato con tanto di CG in 120 lanci (prima in stagione ed in carriera NPB), registrando in match 9.0 IP, 1 ER, 3 H, 2 BB e 6 K.

Dal box di battuta in gara 1 contro i Fighters l’esterno Kiyota (AVG .250) realizza il suo 1° HR in stagione, all’8° inn. a sinistra con 2 on e 2 out.
In gara 2 contro i Fighters il 2B esperto ex MLB Iguchi (AVG .387) batte il suo1° HR in campionato, al 3° inn. a sinistra con 0 on e 2 out.
In gara 3 contro i Fighetrs arrivano ben 4 HR realizzati, il 1° stagionale dello SS Suzuki (AVG .269), al 1° inn. a destra, con 0 on e 1 out, 2 di Kiyota, che raggiunge così quota 3 fuoricampo battuti, al 2° inn. a sinistra e da lead-off e al 4° inn. a sinistra con 2 on e 0 out e il 2° di Iguchi, al 7° inn. a sinistra con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Fighters il giovane rilievo Nishino registra la sua 1ª salvezza in stagione ed in carriera (1.0 IP, 0 ER, 2 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Buffaloes e poi riceveranno i Golden Eagles.

 

SAITAMA SEIBU LIONS (2 W – 6 L – 0 T, 6° con .250 di W%)

Vinta la serie in trasferta contro i Marines per 2-0 (6-2, 3-1, rinv.) e persa la serie in trasferta contro i Buffaloes per 0-3 (0-3, 1-4, 2-3).

Vincono in gara 1 contro i Marines in rimonta al QVC Marine Field di Chiba, davanti a 21289 spettatori, con lo starter Makita K. (’84, 2ª scelta del draft del ’10), che ottiene la sua 1ª vittoria stagionale, registrando in match 8.0 IP, 2 R, 1 ER, 5 H, 1 HP, 3 BB e 4 K.
Il giorno dopo riescono ancora a battere i rivali, quindi conquistata questa serie al QVC Marine Field, davanti a 16029 spettatori, dove il partente Nogami ottiene così la sua prima vittoria in stagione, registrando in match 8.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 6 K.
Gara 3 rinviata per pioggia.

Perdono in gara 1 contro i rivali dei Buffaloes, dove il partente esperto Kishi subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (7.0 IP, 3 ER, 7 H, 2 BB e 6 K).
Il giorno dopo subiscono un’altra partita persa ad Osaka, quindi sconfitti in questa serie, con il giovane starter mancino Kikuchi Y. (’91) subisce la sua 2ª sconfitta in campionato (5.0 IP, 4 R, 3 ER, 6 H di cui 1 HR, 4 BB e 1 K.
In gara 3 perdono di un solo punto ad Osaka, quindi sweeppati dai Buffaloes, dove il partente americano Reynold subisce così la sua 2ª partita persa stagionale (7.0 IP, 3 ER, 7 H di cui 1 HR, 2 BB e 2 K).

In attacco in gara 1 contro i Marines arrivano il 1° HR per l’americano Ransom (AVG .240)all’8° inn. a sinistra e da lead-off e il 2° per l’interno Asamura (AVG .310) al 9° inn. a sinistra con 1 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Marines il rilievo (ex starter) Togame lancia la sua 1ª salvezza in campionato (1.0 IP, 1 H, 2 BB).

Prossimamente riceveranno gli Hawks e poi andranno in trasferta contro i Fighters.

 

 

resoconto classifica:

 

 

 

 

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

clicca sul link seguente per accedere all’art. interessato:

Art. precedente PL

Art. NPB (CL)

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola