NPB(CL)-Primi i Carp, bene i Tigers secondi. Male Giants e BayStars

Pubblicato il Apr 12 2014 - 11:04pm by Filippo Coppola

Giocatori dei Tigers!

 

Settimana di Central League-NPB Report

 

Settimana di cambi in CL. Rimane in cima alla classifica solo il team di Hiroshima, dove infatti i Toyo Carp dopo aver perso la serie di scontro diretto contro i Giants per 1 W e 2 L, battono bene i Dragons, conquistando due vittorie preziose e approfittano del crollo degli ultimi giorni proprio dei Giants.
Team che si sta dimostrando abbastanza caparbio, disputando alcuni match equilibrati e giocati in pochi punti, e dopo aver perso lo scontro coi Giants sembravano ricadere di qualche posizione in graduatoria e invece si ritrovano bene sempre primi e non erano solitari in questa posizione dall’08/04/2012.
La loro forza per ora è un attacco capace di mettere a segno quando si crea l’occasione, con soli 45 runs è il peggior attacco della CL (penultimo in tutta la NPB), ma saperli siglare nei momenti decisivi fa la differenza e un reparto di lanciatori, che poche volte va in difficoltà e subendo solo 39 punti è la miglior difesa di tutta la NPB.
Dal loro line-up i due stranieri Brad Eldred (AVG .387 e 3 HR) e Kila Ka’aihue (.182 e 3 HR) spiccano in rbi, 7 e 8, mentre anche il giovane 2B da un contributo non da meno, Ryosuke Kikuchi, con AVG .340 e 7 rbi. Una partenza davvero importante per loro e che fa sognare lo storico pubblico di Hiroshima, con dei giovani lanciatori che stanno facendo bene, come Daichi Osera (14.0 IP, ERA 3.21 e 8 K) Yusuke Nomura (12.0 IP, ERA 2.25 e 9 K) e l’ace Kenta Maeda (19.0 IP, ERA 0.95 e 17 K) sempre sugli scudi, mentre arriva anche la prima wins per il partente americano Bryan Bullington, ottenuta in settimana (16.2 IP, ERA 3.21 e 12 K).
Salgono al 2° posto i Tigers, staccati da una sola partita dalla capolista, che ottengono un record settimanale davvero ottimo, con 5 W e 1 L, e le 5 vittorie giungono tutte di fila. Infatti dopo aver perso gara 1 contro il team di Yokohama, li battono per due volte e poi sweeppano i rivali storici dei Giants, giocando sempre in casa, nel suggestivo Koshien Stadium.
Tre vittorie di queste arrivano con un solo punto di margine, e soprattutto quella di gara 3 contro i Giants, con un singolo walk-off al 10° inn., che fa molto festanti i tifosi di casa!
Partite molto equilibrate e in qualche frangente anche fortunati, nella fattispecie nella serie contro i BayStars, ma il fattore alquanto positivo per loro è senza dubbio l’attacco, che gira a mille in questa fase della stagione. Hanno già segnato ben 93 punti (primo attacco della NPB) e alcuni protagonisti del line-up che stanno facendo la differenza, come l’esterno americano Matt Murton, con già 6 HR e AVG .500 e 29 rbi!!
Anche gli altri non sono da meno, con il 2B Hiroki Uemoto AVG .380, Mauro Gomez AVG .345 (che stabilisce il nuovo record di franchigia di battute valide realizzate in match consecutivi, ovvero 10), Ryota Arai AVG .368, che hanno creato svariate occasioni d’attacco, mentre la difesa ha subito fin qui più punti di tutta la NPB (82). Numero quest’ultimo derivante in particolare dei primi giorni, quando alcuni lanciatori non erano in forma e subivano tanti punti, ora in questi giorni sembrano essere tornati a loro livello, come l’ace Atsushi Nohmi in gara 2 contro i Giants, trova anche la SHO ed è la 4ª in questo ’14, dopo le 3 dei 3 lanciatori dei Buffaloes, in PL.
Scivolano al 3° posto i Giants, che dopo aver battuto in casa i Toyo Carp per 2 W e 1 L, vengono sconfitti nettamente contro i Tigers per ben 3 volte. In particolare in questa serie hanno segnato solo 2 punti, contro quella che era la peggior difesa e solo 12 punti complessivi messi a segno in questi 6 match, fanno pensare a qualche piccolo problema dal line-up. Ora inseguono proprio i Tigers a mezza gara.
Infatti solo in gara 2 contro i Toyo Carp segnano 5 punti su 4 HR, poi un altro fuoricampo è registrato il giorno dopo in gara 3, denotando l’asfissia offensiva proprio contro i Tigers, mentre i numeri statistici complessivi rimangono sostanzialmente abbastanza positivi (AVG .308 in NPB).
Una nota positiva dal monte di lancio è il grande esordio dell’americano starter Chris Seddon, che proveniente dagli Wyverns della KBo (nel ’13) in gara 2 contro i Toyo Carp, ottiene un ottimo successo in 8.2 IP e 15 K, flirtando con la SHO.
Salgono al 4° posto i Dragons, che dopo lo sweep ottenuto ai danni degli Swallows, perdono due match ad Hirsohima ed ora inseguono i Giants a 2 partite di distacco.
La prima serie abbastanza dominata e quasi mai messa in discussione, con l’attacco che crea e concretizza, mentre tra i pitchers si segnalano l’ottimo Daisuke Yamai (13.0 IP, ERA 1.38 e 7 K), Toshiya Okada (12.0 IP, ERA 3.75 e 8 K) e Daniel Cabrera (14.0 IP, ERA 1.29 e 12 K).
Dal line-up arrivano ben 6 HR che hanno fatto la differenza al Nagoya Dome contro gli Swallows e fra questi vi è anche il 300° in carriera dell’esterno Kazuhiro Wada (.227 e 9 rbi), ma poi subiscono i lanciatori della capolista al Mazda Stadium. Dal line-up spicca senza dubbio il lead-off Oshima (AVG .339) e Hector Luna (AVG .305 e 9 rbi).
Scendono al 5° posto gli Swallows, che dopo aver perso tre gare contro i Dragons in trasferta, conquistano la serie allo Yokohama Stadium contro i BayStars, per 2 W e 1 L, le uniche vittorie in settimana in pratica e si trovano staccati dai quarti di mezza partita.
Dal monte di lancio si segnala l’ottimo Yasuhiro Ogawa (’90, 22.0 IP, ERA 2.05 e 24 K), che registra già 3 W e in un team che ne ha vinte solo 5 di partite fin qui, fa la differenza e soprattutto per i tanti punti subiti, la peggior difesa dopo i Tigers (81).
Dal line-up torna a battere HR lo slugger Wladimir Balentien, che con 4 consecutivi in altrettanto gare, sale a quota 6 stagionali e per il Re dei fuoricampo della passata stagione e record NPB (60) fa ben sperare per i propri tifosi.
Chiudono all’ultimo posto sempre i BayStars, che perdono due serie per 1 W e 2 L, contro i Tigers, un po’ sfortunati e contro gli Swallows, ora inseguono proprio quest’ultimi ad una gara di margine.
Disputano tutte gare equilibrate e risolte per pochi punti, di fatto le 4 sconfitte arrivano per un punto di scarto, mentre le 2 vittorie anche con un solo punto di differenza. Team che con l’assenza temporanea dello slugger Tony Blanco, infortunatosi in settimana, ha perso qualcosa di offensivo, ma i 5 HR battuti (di cui 2 di Blanco), fann oben sperare.
Soffrono il proprio stadio, lo Yokohama Stadium, che hanno un record di 1 W e 4 L complessivo finora in questo impianto e peggio di loro in casa hanno fatto solo i Lions della PL.
Spicca tra i lanciatori il pitcher partente Shoichi Ino (23.0 IP, ERA 3.52 e 7 K), che ottiene in settimana la sua 3ª partita vinta in stagione, mentre il team ne ha sole 4 vinte fino a questo punto. Squadra che dimostra di avere alcune capacità e che potrebbe lottare per evitare l’ultima posizione, vedremo se ci riusciranno.

 

 

HIROSHIMA TOYO CARP (9 W – 4 L – 0 T, 1° con .692 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i Giants per 1-2 (4-1, 1-5, 2-4) e vinta la serie in casa contro i Dragons per 2-0 (4-3, 5-0, rinv.).

In gara 1 battono bene i Giants, al Tokyo Dome davanti a 42497 spettatori, dove il giovane starter Nomura ottiene il suo 2° successo stagionale, registrando in match 6.0 IP, 1 ER, 6 H, 1 BB e 5 K.
Il giorno dopo subiscono una sconfitta dai Giants in gara 2, dove il giovane partente Osera subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (7.0 IP, 3 ER, 7 H di cui 2 HR, 1 HP, 0 BB e 6 K).
Perdono ancora a Tokyo in gara 3, quindi sconfitti in questa serie, con lo starter Shinoda che subisce così la sua 1ª partita persa in campionato (5.2 IP, 3 ER, 9 H di cui 1 HR, 1 BB e 4 K).

Riescono a battere di un solo punto i Dragons in gara 1, al Mazda Stadium di Hiroshima, davanti a 15601 spettatori, con il partente americano Bullington che ottiene la sua 1ª vittoria in stagione, registrando in match 6.0 IP, 3 ER, 5 H, 2 BB e 1 K.
In gara 2 contro i Dragons, arriva un altro successo, senza subire nessun punto, quindi vincenti in questa serie al Mazda Stadium, davanti a 24070 spettatori, con l’ace Maeda K. che registra la sua 2ª vittoria in campionato, in 5.0 IP, 0 ER, 1 H, 1 BB e 4 K.
Gara 3 rinviata per pioggia.

In attacco in gara 1 contro i Giants il giovane interno Dobayashi (AVG .222, ’91) batte il suo 2° HR in stagione, al 9° inn. a destra, con 1 on e 0 out.
In gara 3 contro i Giants l’esterno Matsuyama (AVG .226) batte il suo 2° fuoricampo in campionato, al 5° inn. a destra e da lead-off e arriva anche il 2° HR dell’esterno Maru (AVG .224), al 6° inn. a sinistra con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Giants il closer americano Mickolio lancia la sua 4ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER). In gara 1 contro i Dragons il closer Mickolio ottiene la sua 5ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 1 K).

Nei prossimi giorni riceveranno i Tigers e poi andranno in trasferta contro i BayStars.

 

HANSHIN TIGERS (9 W – 6 L – 0 T, 2° con .600 di W%)

Vinta la serie in casa contro i BayStars per 2-1 (5-6, 4-3, 6-5) e vinta la serie in casa contro i Giants per 3-0 (5-1, 9-0, 2-1).

Perdono in rimonta in gara 1 contro il team di Yokohama, dove il giovane partente Fujinami (’94, prima scelta del draft ’12) subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (7.0 IP, 5 ER, 6 H di cui 1 HR, 4 BB e 9 K).
In gara 2 vincono di un punto sui BayStars, pareggiando così la serie al Koshien Stadium, davanti a 33707 spettatori, con vittoria registrata per il rilievo Fukuhara e prova vanificata per il giovane starter Iwazaki (7.0 IP, 1 ER, 6 H di cui 1 HR, 1 BB e 6 K).
Riescono a battere ancora i rivali di Yokohama ancora di un solo punto, con walk-off al 9° inn., quindi si aggiudicano questa serie al Koshien Stadium, davanti a 32102 spettatori, con vittoria attribuita al rilievo/closer sudcorano Oh S-H ed evitata la sconfitta per il giovane partente Saiuchi (’93), in 4.0 IP, 3 ER, 5 H di cui 1 HR, 1 BB e 5 K.

In gara 1 contro i Giants arriva una buona vittoria al Koshien Stadium di Nishinomiya, nella pref. di Hyogo, davanti a 37113 spettatori, con lo starter americano Messenger che ottiene la sua 1ª vittoria in campionato, registrando in match 8.0 IP, 1 ER, 4 H, 5 BB e 7 K.
Il giorno dopo battono ancora i rivali dei Giants, quindi si aggiudicano questa serie al Koshien stadium, davanti a 46186 spettatori, dove l’ace Nohmi ottiene la sua 2ª partita vinta stagionale, con tanto di SHO in 127 lanci (1ª in stagione e 8ª in carriera), registrando in match 9.0 IP, 0 ER, 6 H, 1 BB e 7 K.
In gara 3 riescono a vincere di nuovo contro i Giants, di un punto al 10° inn., quindi sweeppandoli al Koshien Stadium, davanti a 46256 spettatori, con vittoria attribuita al rilievo Ando e prova vanificata per il partente mancino Enokida (7.1 IP, 1 ER, 5 H, 1 BB e 4 K).

In attacco in gara 1 contro i Giants l’esterno americano Murton (AVG .500) batte il suo 5° HR in stagione, al 6° inn. a destra, con 2 on e 2 out.
In gara 2 contro i Giants l’interno Arai R. (AVG .361) realizza il suo 1° HR in campionato, al 2° inn. al centro con 0 on e 1 out e il 6° di Murton, al 6° inn. a sinistra con 2 on e 0 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i BayStars il closer sudcoreano Oh S-H lancia la sua 2ª salvezza in campionato (1.0 IP, 2 ER, 3 H). In gara 1 contro i Giants il closer Oh S-H ottiene la sua 3ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER).

Prossimamente andranno in trasferta contro i Toyo Carp e poi riceveranno gli Swallows.

 

YOMIURI GIANTS (8 W – 6 L – 0 T, 3° con .571 di W%)

Vinta la serie in casa contro i Toyo Carp per 2-1 (1-4, 5-1, 4-2) e persa la serie in trasferta contro i Tigers per 0-3 (1-5, 0-9, 1-2).

Perdono in gara 1 dal team di Hiroshima, dove il partente mancino esperto Utsumi subisce la sua 1ª sconfitta stagionale (2.1 IP, 2 ER, 2 H, 2 HP, 0 BB e 0 K).
Il giorno dopo si riscattano in gara 2, pareggiando per ora la serie contro i Toyo Carp, al Tokyo Dome, davanti a 44132 spettatori, dove il partente americano Seddon (ex Wyverns in KBO), registrando in match 8.2 IP, 1 ER, 6 H, 1 BB e 15 K.
In gara 3 battono ancora i Toyo Carp, quindi si aggiudicano questa serie al Tokyo Dome, davanti a 43581 spettatori, con il giovane starter Sugano che registra la sua 3ª vittoria in stagione in 7.2 IP, 2 ER, 6 H di cui 2 HR, 0 BB e 8 K.

In gara 1 contro i Tigers subiscono una sconfitta, dove l’esperto parente mancino Sugiuchi subisce così la sua 1ª partita persa in stagione (7.0 IP, 3 ER, 2 H di cui 1 HR, 4 BB e 5 K).
Vengono ancora battuti dai rivali storici dei Tigers, quindi perdenti in questa serie, con lo starter Utsumi che subisce la sua 2ª sconfitta in campionato (6.0 IP, 5 ER, 7 H di cui 2 HR, 2 BB e 4 K).
In gara 3 perdono nuovamente contro i Tigers, con un solo punto di margine e al 10° inn., quindi sweeppati in trasferta, con partita persa attribuita per il rilievo Yamaguchi T. e prova vanificata per il partente ex Toyo Carp Ohtake (7.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 3 K).

In attacco in gara 2 contro i Toyo Carp arrivano ben 4 HR battuti, il 5° del venezuelano 1B Lopez (AVG .305), al 2° inn. a sinistra con 1 on e 0 out, il 1° dell’esterno Hashimoto (AVG .327), al 7° inn. a destra e da lead-off, il 3° dell’esterno cubano Anderson (AVG .380) all’8° inn. a destra, con 0 on e 1 out e al successivo AB il 2° del 3B Murata (AVG .264), a sinistra.
In gara 3 contro i Toyo Carp lo SS Sakamoto (AVG .286) realizza il suo 2° HR stagionale, al 6° inn. a sinistra con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Toyo Carp il closer Nishimura lancia la sua 3ª salvezza in stagione (0.1 IP). In gara 3 Nishimura ottiene la sua 4ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 1 BB e 2 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro gli Swallows e poi riceveranno i Dragons.

 

CHUNICHI DRAGONS (6 W – 8 L – 0 T, 4° con .429 di W%)

Vinta la serie in casa contro gli Swallows per 3-0 (7-2, 9-3, 8-6) e persa la serie in trasferta contro i Toyo Carp per 0-2 (3-4, 0-5, rinv.).

Riescono a battere gli Swallows in gara 1, al Nagoya Dome di Nagoya, nella pref. di Aichi, davanti a 23428 spettatori, dove il partente Yamai ottiene la sua 2ª vittoria stagionale in 6.0 IP, 2 ER, 4 H, 4 BB e 3 K.
Vincono in gara 2 in rimonta, quindi si aggiudicano questa serie contro gli Swallows al Nagoya Dome, davanti a 23342 spettatori, con lo starter Okada che ottiene il suo 1° successo in campionato, registrando in match 7.0 IP, 2 R, 1 ER, 1 BB e 4 K.
In gara 3 battono ancora gli Swallows, quindi li sweeppano al Nagoya Dome, davanti a 23348 spettatori, con vittoria registrata per il rilievo Tajima e prova vanificata per il giovane partente Wakamatsu (’95 e scelto nell’ultimo draft), in 4.0 IP, 3 ER, 6 H, 2 BB e 1 K.

In gara 1 contro i Toyo Carp vengono sconfitti con un solo punto di margine, dove lo starter esperto Kawakami subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (6.0 IP, 4 R, 3 ER, 7 H, 1 BB e 3 K).
Il giorno dopo vengono subiscono un’altra partita persa stagionale, senza riuscire a siglare alcun punto, con il partente mancino Ono Y. che subisce la sua 2ª partita persa stagionale (7.0 IP, 2 ER, 5 H, 2 HP, 3 BB e 6 K).
Gara 3 rinviata per pioggia.

In attacco in gara 1 contro gli Swallows arriva il 1° HR di Luna (AVG .305), al 3° inn. a sinistra, con 1 on e 0 out e il 2° in campionato dell’esperto esterno Wada K. num. 300 in carriera NPB), all’8° inn. a sinistra, con 1 on e 0 out.
In gara 2 contro gli Swallows arriva il 1° HR stagionale per l’interno Donoue N. (AVG .286), al 6° inn. a sinistra, con 1 on e 2 out e il 1° fuoricampo per l’esperto PH Ogasawara (AVG .333), ex Giants, all’8° inn. a destra, con 1 on e 2 out.
In gara 3 contro gli Swallows l’esterno esperto Wada K. (AVG .227) batte il suo 3° HR in campionato, al 3° inn. a sinistra con 2 on e 2 out e il 2° dell’esterno Hirata (AVG .340) all’8° inn. a sinistra con 1 on e 0 out.

Dal bull-pen in gara 3 contro gli Swallows il closer esperto Iwase lancia la sua 2ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 2 H).

Nei prossimi giorni riceveranno i BayStars e poi andranno in trasferta contro i Giants.

 

TOKYO YAKULT SWALLOWS (5 W – 8 L – 0 T, 5° con .385 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i Dragons per 0-3 (2-7, 3-9, 6-8) e vinta la serie in trasferta contro i BayStars per 2-1 (6-5, 4-5, 4-2).

In gara 1 vengono sconfitti dai rivali di Nagoya, con il partente mancino americano Narveson che subisce così la sua 1ª partita persa in campionato (6.0 IP, 5 ER, 8 H di cui 1 HR, 2 BB e 1 K).
Il giorno dopo perdono ancora dai Dragons, quindi perdono questa serie in trasferta, dove il giovane starter Akiyoshi subisce così la sua 2ª partita persa in stagione (6.0 IP, 4 ER, 7 H di cui 1 HR, 1 BB e 4 K).
In gara 3 subiscono un’altra partita persa dai Dragons, quindi sweeppati dai rivali di Nagoya, dove la sconfitta è attribuita Ishiyama e prova vanificata per il partente Furuno (5.0 IP, 6 ER, 10 H di cui 1 HR, 3 BB e 0 K).

Riescono a battere i BayStars in gara 1, con un solo punto di margine, allo Yokohama Stadium di Yokohama, nella pref. di Kanagawa, davanti a 14578 spettatori, con il giovane starter Ogawa Y. (’90) ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, registrando in match 8.0 IP, 3 ER, 9 H di cui 1 HR, 0 BB e 8 K.
In gara 2 perdono contro il team di Yokohama con un solo punto di margine, dove il partente mancino Ishikawa M. subisce così la sua 1ª sconfitta in stagione (7.0 IP, 3 ER, 7 H di cui 1 HR, 0 BB e 5 K).
Tornano a battere i BayStars, in gara 3, quindi conquistano questa serie allo Yokohama Stadium, davanti a 20737 spettatori, con lo strater Kiya che ottiene il suo 1° successo in campionato, al suo esordio del ’14, registrando in match 7.0 IP, 2 ER, 6 H, 3 BB e 3 K.

Dal box di battuta in gara 3 contro i Dragons arriva il 3° HR stagione dello slugger Balentien (AVG .234), al 5° inn. a destra con 0 on e 1 out e il 2° dell’esterno Takai, al 7° inn. a destra con 0 on e 1 out.
In gara 1 contro i BayStars, Balentien ottiene il suo 4° HR in campionato, al 5° inn. a destra, con 0 on e 1 out.
In gara 2 contro i BayStars, Balentien sale a quota 5 fuoricampo stagionali, al 9° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out.
In gara 3 contro i BayStars arrivano ben 3 HR, il 1° dell’esterno Ueda (AVG .231), al 1° inn. a destra, con 0 on e 1 out, il 1° del giovane 2B Yamada (AVG .296), al 3° inn. a sinistra, con 1 on e 1 out e il 6° di Balentien, al 6° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i BayStars il rilievo Yamamoto T. lancia la sua 1ª salvezza in stagione (0.1 IP, 0 ER). In gara 3 contro i BayStars il closer americano Carpenter C. ottiene la sua 3ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 K).

Nei prossimi giorni riceveranno i Giants e poi andranno in trasferta contro i Tigers.

 

YOKOHAMA DeNA BAYSTARS (4 W – 9 L – 0 T, 6° con .308 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i Tigers per 1-2 (6-5, 3-4, 5-6) e persa la serie in casa contro gli Swallows per 1-2 (5-6, 5-4, 2-4).

Battono in rimonta i rivali dei Tigers in gara 1, al Koshien Stadium di Nishinomiya, nella pref. di Kyogo, davanti a 37183 spettatori, dove lo starter ex Tigers Kubo ottiene la sua 1ª vittoria in campionato, in 6.0 IP, 4 ER, 10 H, 3 BB e 6 K.
In gara 2 perdono contro i Tigers con un solo punto di margine, con partita persa attribuita al rilievo Osada e prova vanificata per il partente esperto ex MLB e Giants, Takahashi H. (5.0 IP, 1 ER, 4 H, 4 BB e 4 K).
Vengono sconfitti in gara 3 con un solo punto di scarto, subendo walk-off al 9° inn., dove la partita persa è attribuita al rilievo/closer Sosa e prova vanificata per lo starter Mishima (6.0 IP, 5 ER, 7 H, 2 BB e 6 K).

In gara 1 contro i rivali degli Swallows, vengono sconfitti con un solo punto di scarto, dove l’esperto partente Miura (’73) subisce la sua 1ª partita persa in stagione (5.0 IP, 5 ER, 7 H di cui 1 HR, 2 BB e 5 K).
Il giorno dopo riescono a battere il team di Tokyo, con un solo punto di margine, allo Yokohama Stadium, davanti a 21188 spettatori, con lo starter Ino che ottiene così il suo 3° successo in campionato, con tanto di CG in 118 lanci (1ª stagionale e 2ª in carriera), registrando in match 9.0 IP, 4 R, 1 ER, 7 H di cui 1 HR, 0 BB e 4 K.
In gara 3 perdono ancora, quindi sconfitti in casa dagli Swallows, con il partente Moscoso che subisce così la sua 2ª partita persa in stagione (6.0 IP, 4 ER, 5 H di cui 3 HR, 0 BB e 5 K).

In attacco in gara 1 contro i Tigers lo slugger 1B Blanco (AVG .341) batte il suo 1° HR in stagione, al 7° inn. al centro, un grand-slam con 2 out.
In gara 2 contro i Tigers Blanco realizza il suo 2° fuoricampo in campionato, al 4° inn. a sinistra con 0 on e 1 out.
In gara 3 contro i Tigers arriva il 1° HR in stagione per l’esterno Aranami (AVG .190), al 4° inn. a sinistra con 1 on e 1 out.
In gara 1 contro gli Swallows l’esterno Kajitani (AVG .283) realizza il suo 2° HR della stagione, al 4° inn. a destra con 0 on e 1 out.
In gara 2 contro gli Swallows il giovane interno Tsutsugo (AVG .244) batte il suo 1° fuoricampo in campionato, al 6° inn. a destra con 1 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Tigers il closer Sosa lancia la sua 3ª salvezza in stagione (1.0, 0 ER, 1 H, 1 BB e 1 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Dragons e poi riceveranno i Toyo Carp.

 

resoconto classifica:

 

 

 

 

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

clicca sui link seguentie per accedere all’art. interessato:

Art. precedente CL

Art. NPB (PL)

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola

2 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. gianni gravina 14 aprile 2014 at 15:58 -

    campionato molto bello!
    bella sfida tra gli hiroshima carp-hanshin tigers-yomiuri giants per il pennant!
    mentre le altre sembrano avere qualcosa di meno.

    • Filippo Coppola
      Filippo Coppola 14 aprile 2014 at 16:21 -

      Per ora si, i primi per ottima difesa, i secondi con un attacco che segna tanto e i terzi, che non appena ritornano quello che sono potrebbero lottare per il vertice, anche se stanno trovando qualche difficoltà non prevista. Sono usciti i Tigers che con 5 W di fila hanno superato i Giants, altrimenti lotterebbero con i Dragons. Sia quest’ultimi che gli Swallows potrebbero fare di più, ma è ancora presto per definire qualcosa.