Nippon Series gara 2: CG di Tanaka pareggia la serie!

Pubblicato il ott 27 2013 - 3:06pm by Filippo Coppola

L’ace starter dei Golden Eagles, vincente oggi con CG e ancora imbattuto nel 2013!

 

Nippon Series, Gara 2

Gara disputata al Kleenex Stadium di Sendai, nella prefettura di Miyagi.

Match cominciato alle 18.30 locali (10:30 in Italia) e durato 3 ore e 16 minuti, davanti a 25219 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Kiuchi, 1B: Mori, 2B: Suginaga, 3B: Arisumi, LF: Yamamura, RF: Itzuka.

Tohoku Rakuten Golden Eagles - Yomiuri Giants   2 – 1    (serie 1 – 1).

 

Pareggiano la serie i Golden Eagles, dove battono in un bel match i Giants, con punteggio stretto e partita equilibrata, ma decisa in favore dei padroni di casa con l’ottimo ace samurai Masahiro Tanaka, che lancia un CG in 127 lanci, 12 K e nonostante subisce pure un HR ottiene la sua 26ª vittoria tra RS e post-season!
Vincono quindi con un punto di scarto e il match prometteva scintille tra i due partenti e così è stato, con il rookie Tomoyuki Sugano e nipote del manager dei Giants, Hara, che dopo 5 riprese viene cambiato, dopo aver subito un punto, che ha rotto quell’equilibrio che regnava. Segnano poi un altro punto nella ripresa seguente, con una piccola recriminizione dei Giants, infatti sembrava out il singolo interno di Fujita, con pop-chopper giudicato salvo ed è quindi risultato poi rbi decisivo, con 2 out all’attivo in quella occasione.
Questo è il primo successo per i Golden Eagles nella loro storia alle Nippon Series, prima apparizione appunto e serie portata sull’1-1, con le prossime 3 gare da giocare al Tokyo Dome, poi eventuali altre gare ritorneranno al Kleenex Stadium
Dunque Sugano e Tanaka M. salgono in cattedra, anche se in qualche occasione non sono trascendentali nel dominare i line-up avversari, poi il giovane Sugano (’89) subisce questo punto, con i padroni di casa che raddoppiano nella ripresa successiva e partita messa in cassaforte. All’improvviso però i Giants colpiscono un HR a basi scariche, realizzato dal 2B Takayuki Terauchi e partita riaperta!
Ma il manager di casa ha piena di fiducia nell’ace Tanaka M. e l’obiettivo per lui è arrivare fino alla fine della gara, riuscendoci con vittoria portata a casa.
I Giants in queste Nippon Series stanno battendo con AVG di .113 (7/62), quindi sole 7 battute valide, ma 2 di queste sono HR, a basi scariche (ieri battuto da Shuichi Murata) e in generale siglano 3 punti (0-2 il risultato di ieri), quindi sforzo più che minino con 3 punti e scarsamente in base con 1 W portata a casa!
L’attacco di questo team era risultato già un po’ sofferente nel 2° Stage delle Climax-Series contro gli Hiroshima Toyo Carp, dove vinsero 3 gare segnando 3 punti per ogni di quel match.
Mentre i Golden Eagles stanno battendo con un sorprendente .290 di AVG, con parecchi singoli interni, ovvero ben 7 su 18 valide realizzate, tra ieri e oggi, cioè 9 hits ieri e 9 anche oggi.
Dunque i padroni di casa hanno più che meritato di incamerare almeno una vittoria e quella odierna è risultata sempre con un Tanaka M. fenomenale che chiude la partite da vincente e che riapre questa serie finale!
Come detto prima i campioni in carica dei Giants stanno battendo molto poco, con alcuni componenti del line-up ancora a .000 di AVG, come Shinnosuke Abe, Yoshinobu Takahashi, Jose Lopez e vedremo se si sbloccheranno al Tokyo Dome, campo favorevole per battute lunghe. Invece i Golden Eagles spiccano in attacco con Casey McGehee (AVG .400), Kazuya Fujita (.375) e Motohiro Shima (.429), ma tutti i componenti del line-up hanno battuto almeno una valida.
Come annunciato ieri il partente ospite è il giovane Tomoyuki Sugano, che in RS contro i Golden Eagles ha un record di 1-0 nell’unico incontro registrato in 6.1 IP, 4.26 di ERA e 1.42 di WHIP, ottenendo 7 K , mentre per i Golden Eagles vi è come starter l’ace Masahiro Tanaka, che contro i Giants ha un record di 2-0 nelle 2 partite giocate, in 16.0 IP, 0.56 di ERA e 0.81 di WHIP, ottenendo ben 12 K e subendo un solo HR. Con quella di oggi ha dunque registrato la sua 3ª W contro i Giants in 3 partite, e spiccano notevolmente i suoi numeri contro questi avversari, dove in questo stadio lo stesso li batté con CG con identico risultato maturato oggi, 2-1 (8 K) e subendo un solo homer, dall’esterno Hisayoshi Chono, ma all’epoca fu da lead-off assoluto della partita!
Curiosità giapponese quella che dal 1998 al 2005 i manager delle due squadre non comunicavano i nomi dei partenti il giorno prima, previsti per le gare delle Nippon Series.
Con la vittoria odierna i Golden Eagles interrompono la striscia vincente dei Giants di 3 vittorie consecutive alle Nippon Series ed è la 1ª partita persa per loro in queste post-season del 2013, con il loro manager, che ha ora un record di 16-9 nella fase finale (NS), mentre il manager di casa, Senichi Oshino ha ora un record di 6-13 in carriera nelle NS ed interrompe la striscia di 3 sconfitte consecutive alle NS.

Questi sono i numeri in RS, in generale, tra questi 2 team :

G W L T RS RA H HR SO BB HP GDP SB AVG E ERA
Giants 4 2 2 0 19 14 38 5 25 12 0 3 0 .284 1 3.34
Golden Eagles 4 2 2 0 14 19 33 1 31 14 4 1 5 .254 1 4.63

 

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 2 :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco le stat dei lanciatori:

 

 

 

 

 

 

Note di cronaca:
Partita che comincia con due facili eliminazioni ottenute da Masahiro Tanaka sui primi due battitori dei Giants, Hisayoshi Chono e il 2B Takayuki Terauchi, con strike-out girato su quest’ultimo in 3 lanci.
Poi però concede una BB al catcher capitano Shinnosuke Abe in 6 lanci, ma in questa situazione il 3B Shuichi Murata è il 3° out, con una rimbalzante sul 3B avversario.

il rookie partente Tomoyuki Sugano, oggi sconfitto

Tomoyuki Sugano invece entra in gara con K girato sull’esterno Takeru Okajima in 4 lanci, dopodiché è bravo ad eliminare gli altri 2 battitori affrontati per chiudere la ripresa.
La partita vede salire in cattedra i due starters, che annichiliscono i line-up avversari e dove subiscono davvero poco, con il partente di casa che imbriglia a dovere i battitori dei Giants, ottenendo ben 7 eliminati di fila, tra fine 1° inn. e fine 3° inn., realizzando anche altri 4 strike-out.
K registrati sul 1B venezuelano Jose Lopez e sullo SS Hayato Sakamoto entrambi girati in 5 lanci, mentre il giovane esterno Itaru Hashimoto (’90) girato in 4 lanci, come Chono.
I Golden Eagles invece battono la prima valida dell’incontro, con un singolo al centro realizzato dal 3B americano Casey McGehee, nella situazione di 1 out, ma poi il partente ospite ottiene ben 6 eliminati di fila, fino ad inizio 4° inn., con addirittura 4 strike-out consecutivi. In particolare subiti dallo SS ex MLB Kazuo Matsui, girato in 7 lanci, dal ricevitore Motohiro Shima in 3 lanci, dall’esterno Ryo Hijirisawa, guardato in 5 lanci e da Okajima T., girato in 5 lanci!
Nella parte alta della 4ª ripresa gli ospiti si fanno vivi con il singolo a basi scariche e 0 out realizzato da Terauchi, il quale avanza in 2B tramite una rubata, mentre Abe S. veniva messo a sedere in 4 lanci per un K guardato. Qui Murata batte una profonda fly-ball sul RF, che consente a Terauchi di correre fino in 3B, poi Tanaka M. dopo altri 2 lanci colpisce per HP il DH Yoshinobu Takahashi, quindi corridori agli angoli con 2 out. Si presenta nel box di battuta Lopez, che sul conto di 1-2 batte a terra al 4° lancio visto e chiude così la ripresa con una ground-out.
Come detto prima la striscia di eliminati di fila di Sugano è interrotta nella parte bassa della 4ª ripresa, con il 1B Ginji Akaminai che batte un singolo interno sul 2B, con 1 out all’attivo.
Dopo altri 5 lanci concede una BB all’antilliano ex MLB Andruw Jones, facendo avanazare Akaminai in 2B, in RISP, ma l’americano McGehee si fa ingolosire dopo aver visto il 2° lancio e batte una rimbalzante sul 3B avversario, che apre un importante doppio-gioco, via 5-4-3 e chiude cos’ l’inning.
I padroni di casa aprono anche il 5° inn. con singolo interno da lead-off, ovvero l’esterno Shintaro Masuda, che lo realizza su una secca linea sul pitcher.
Ma ciò è vanificato dato che Matsui K. batte un pop-out su Sugano, il quale gira direttamente in 1B e coglie fuori base il corridore Masuda S., per un doppio-gioco strano.
Quindi i Golden Eagles non ci stanno e battono un singolo a sinistra tramite Shima, ma Sugano ottiene poi il 3° out, facendo girare a vuoto Hijirisawa, ce è messo a sedere con K girato in 3 lanci!
I Giants ritornano in base nel corso del 6° inn., dopo che Tanaka M. aveva eliminato 6 battitori di fila, ora concedendo una BB ad Abe S. in 7 lanci, poi corre fino in 3B tramite il singolo al centro battuto da Murata. Quindi con situazione di corridori agli angoli e 2 out arriva un’altra BB, concessa in 5 lanci a Takahashi Y., riempiendo così le basi, ma Lopez gira a vuoto al 7°lancio visto ed è eliminato per strike-out girato.

Interno del dopo match del Kleenex Stadium di Sendai

Questo da la scossa ai padroni di casa, infatti aprono nuovamente una ripresa con singolo da lead-off, ora realizzato da Okajima T. a sinistra, il quale avanza in 2B tramite un bunt di sacrificio ben eseguita dal 2B Kazuya Fujita e dopo altri 2 lanci si sblocca il punteggio, con il singolo-rbi di Akaminai, che spinge a casa Okajima T. per l’1-0 Golden Eagles, con lo stesso Akaminai che avanza in 2B per “tiro”, poi Sugano concede una BB a Jones in 7 lanci. Termina qui la partita di Sugano dopo 90 lanci, con il rilievo Hirokazu Sawamura (spesso partente), che con McGehee presente nel box di battuta coglie fuori base Jones ed è il 2 °out. Arriva una BB per McGehee, ottenuta in 5 lanci, poi Sawamura chiude l’inning con la fly-ball fatta battere a Masuda S.
I Golden Eagles ancora pericolosi nell’inning successivo, dove con 2 out, arriva il singolo al centro di Hijirisawa, il quale ruba la 2ª sul 2° lancio visto da Okajima T., presente nel box di battuta.
Quest’ultimo batte un singolo interno sullo SS, che consente ad Hijirisawa di arrivare salvo in 3B, creando un’occasione con corridori agli angoli e finisca la gara di Sawamura.
Infatti subentra il rilievo mancino Takahiro Aoki, ingaggiato quest’anno in una trade a maggio con i Toyo Carp, che subisce un altro singolo interno dei padroni di casa, battuto da Fujita, ora sul 2B, che permette ad Hijirisawa di siglare il 2-0 e Okajima T. in 2B, dopodiché Aoki T. chiude poi l’inning facendo battere una secca linea sul 3B ad Akaminai.

Il 2B Takayuki Terauchi, autore di HR vs Tanaka M.

Arriva la reazione dei Giants, infatti con 1 out all’attivo Terauchi batte un solo-homer a sinistra, al 1° lancio visto su Tanaka M., quindi sul conto di 0-0 e risultato fissato sul 2-1. E’ il primo HR realizzato contro questi avversari, mentre in RS ne ha battuti 2, ora ha colpito uno slider di 133 Kmh!

I padroni di casa possono incrementare il loro vantaggio nella parte bassa dell’8° inn., quando il rilievo canadese Scott Mathieson concede 2 BB di fila con 0 out, a Jones e McGehee.
Però poi il pitcher ospite elimina molto bene con caparbietà i 3 battitori affrontati, con anche 2 strike-out girati, ottenuti su Matsui K. e Shima.

Giunge così il 9° inn., con ancora Tanaka M. sul monte di lancio che dopo aver subito nella ripresa precedente un HR elimina per K girato Abe S. e Murata, entrambi in 5 lanci.
Comunque l’ace di casa affronta bene i 3 battitori dei Giants, eliminandoli uno dopo l’altro e chiudendo la gara con uno strike-out (12° del match) ottenuto su Sakamoto in 5 lanci e arrivato a 127 lanci può festeggiare la vittoria dei suoi!

 

 Quindi lanciatore vincente : Tanaka M. (1-0, 1.00), lanciatore perdente : Sugano (0-1, 1.69).

Il prossimo match è gara 3, previsto per dopodomani, martedì 29/10 al Tokyo Dome di Tokyo alle 18:15 locali (10:15 in Italia), casa dei Giants e con la serie attualmente in parità queste due squadra sono sicure di giocare tutte e tre le partite previste in questo stadio, come da programma.

MVP del match: Masahiro Tanaka, il fenomenale e imbattuto ace samurai dei Golden Eagles lancia tutta la partita, come di consuetudine e ottiene così un importante successo per i suoi, con ben 12 K in 127 lanci totale, ora da inizio stagione ha un record di 26-0, con 2 W in questa post-season, portando vittorie per la sua squadra. Subisce HR che può fa riaprire il match, ma è formidabile a non scomporsi e portare a termine il suo obiettivo.

 

Saluto dopo intervista manager e MVP odierno

[Ricordo inoltre che il ruolino creato, redatto dal sottoscritto e proposto già altre volte in precedenza, è basato sull’utilizzazione che ha  come simbologia le lettere maiuscole per gli out, e le minuscole per le valide (tranne gli HR e le BB), esempio d7: doppio a sinistra, Kl : strike-out looking (guardato), Ks : strike-out swinging (girato), F7: eliminato al volo dall’esterno sinistro, BB : base per ball, DP : doppio gioco, s9 : singolo a destra, FP3: eliminato al volo con pop-out in zona di foul; ecc…..spero comprensibile per chi leggerà.

Ricordando che nel ruolino i ruoli dei difensori sono di seguito elencati:1 : lanciatorep2 : ricevitorec3prima base, 1B; 4seconda base, 2B5terza base, 3B6interbase, SS7esterno sinistro, lf8: esterno centro, cf9esterno destro, rf.

Inoltre gli rbi evidenziati con sottolineatura, i runs saranno colorati di celeste e gli out di colore rosso (in particolare i doppi-giochi in marrone)].

 

Aggiornamento completo box-score, NS g2 :

Yomiuri 0 0 0 0 0 0 0 1 0 - 1 3 0
Rakuten 0 0 0 0 0 1 1 0 X - 2 9 0
WP : Tanaka ( 1 – 0 )
LP : Sugano ( 0 – 1 )
HR : [G] Terauchi ( 1, 8th inn. off Tanaka, 0 on )
Yomiuri
Rakuten
AB H RBI BB HP SO
Chono, RF 4 0 0 0 0 1
Terauchi, 2B 4 2 1 0 0 1
Abe, C 2 0 0 2 0 2
Murata, 3B 4 1 0 0 0 1
Y.Takahashi, DH 2 0 0 1 1 0
Lopez, 1B 4 0 0 0 0 2
Sakamoto, SS 4 0 0 0 0 2
Kamei, LF 3 0 0 0 0 0
Hashimoto, CF 2 0 0 0 0 2
Bowker, PH 1 0 0 0 0 1
T.Matsumoto, CF 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Okajima, RF 4 2 0 0 0 2
Fujita, 2B 3 1 1 0 0 0
Akaminai, 1B 4 2 1 0 0 0
Jones, DH 1 0 0 3 0 0
Moriyama, PR-DH 0 0 0 0 0 0
McGehee, 3B 2 1 0 2 0 0
Masuda, LF 3 1 0 0 0 0
Makida, LF 1 0 0 0 0 0
Matsui, SS 4 0 0 0 0 2
Shima, C 4 1 0 0 0 3
Hijirisawa, CF 3 1 0 0 0 2
IP BF H BB HB SO ER
Sugano, (L) 5.1 22 6 2 0 6 1
Sawamura 1.1 6 2 1 0 1 1
Aoki 0.1 2 1 0 0 0 0
Mathieson 1.0 5 0 2 0 2 0
IP BF H BB HB SO ER
Tanaka, (W) 9.0 34 3 3 1 12 1

 

Clicca per accedere al link interessato:

NS, gara 1

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola