AleMae torna a lanciare….bene ma è sconfitto

Pubblicato il apr 12 2014 - 6:03pm by Filippo Coppola

Impianto di Kobe, dove si è giocato oggi.

 

Come già annunciato in precedenza Alessandro Maestri doveva lanciare oggi, dato in programma in rientro dal lieve infortunio accorso in qualche allenamento di un paio di settimane fa. Infatti ha lanciato oggi la sua prima gara ufficiale della stagione 2014 in Giappone, in farm-league con la sua casacca #91 degli ORIX Buffaloes, tornando a calcare così i diamanti nipponici, dal monte di lancio.
Ha partecipato all’incontro odierno contro gli Hiroshima Toyo Carp, lanciando le ultime 4 riprese di gioco e subendo il punto (e unico per lui) decisivo per la sconfitta per 3-2 dei suoi.
Gara che si è svolta al Kobe Sub di Kobe, nella prefettura di Hyogo, davanti a 614 spettatori e durata 2 ore e 42 minuti di gioco, match numero 4 tra le due compagini della Wester-League della farm.
Si parte in equilibrio quando gli ospiti colpiscono la prima scelta dei Buffaloes dell’ultimo draft, ovvero lo starter Kazumasa Yoshida (’89) siglando ben 2 run su di lui e sbloccando così il punteggio.
I padroni di casa non ci stanno e reagiscono pervenendo subito al pareggio, segnando così i due punti del pari, tramite gli rbi battuti dall’ex MLB Yuniesky Betancourt e il catcher Torai Fusimi (’90) sul partente avversario, Hisashi Takeuchi. Si nota quindi che l’esperto del team della MLB è stato da ieri sera messo in farm-league, dopo che nella PL della NPB sta battendo con un modestissimo .106 di AVG (5/47) e un solo rbi.
La gara prosegue con questa parità fino alla fine del 5° inning quando al cambio di campo successivo entrava il romagnolo AleMae al posto del rilievo, ex Giants, Shun Tono.
Qui Maestri concede qualcosa agli avversari e consente loro di marcare il 3° punto del match, portando il punteggio sul 2-3 per il team di Hiroshima.
Poi la partita prosegue con i lanciatori che giocano bene e non concedono occasioni ai battitori, e soprattutto AleMae riesce a trovare il suo ritmo e tiene a bada i battitori del line-up dei Toyo Carp.
Anche i rilievi Tomohiro Umetsu e l’americano Zach Phillips riescono a non far creare qualcosa agli uomini del line-up dei Buffaloes e se non si segna è difficile rimediare alla sconfitta.
L’americano chiude il match da closer (3ª salvezza per lui), risultando efficace e così fa registrare la vittoria a Takeuchi (primo successo) e Maestri è purtroppo il perdente.
La linea di lancio è quindi: 4.0 IP, 1 ER, 14 BF, 3 H, 0 BB e 3 K, con media ERA in farm-league a 2.25 e WHIP a 0.75, sempre in questa Western-League. Numeri da tener pochissimo conto, dato che è la sua prima partita, ma le 0 BB dimostra un suo buon miglioramento di controllo dei lanci. Anche gli strike-out e le poche valide concesse sono un buon indizio sul suo stato di forma, positivo e potrà approfittare della scesa di Betancourt per trovare un posto nel roster della NPB, dove i Buffaloes sono leader in PL, nonostante la sconfitta di oggi a Fukuoka.
Mentre ora i Buffaloes in questa lega inferiore sempre sono terzi su cinque squadre con record di 6 W – 7 L – 2 T (.462 di W %), invece i Toyo Carp, sono secondi in classifica, ed hanno record di 8 W – 6 L – 0 T, con .571 di W %.
In questa gara di Kobe affronta dei bravi battitori come Kenta Kurihara e Akihiro Higashide e Soichiro Amaya, che nelle passate stagioni giocavano spesso in CL della NPB, ma si trovano in farm per recuperare la forma, come d’altronde il lanciatore azzurro, dopo il piccolo infortunio che ha subito qualche settimana fa. Anche se è risultato lo sconfitto non ha affatto demeritato, leggendo i suoi numeri e se i propri battitori non riescono a siglare almeno un punto in 4 riprese non era possibile evitarla.

 

Ecco tabellino incontro e box-score totale:

Hiroshima Toyo Carp 0 0 2 0 0 1 0 0 0 - 3 8 1
ORIX Buffaloes 0 0 2 0 0 0 0 0 0 - 2 6 0
WP : Takeuchi (1 – 0)
LP : Maestri (0 – 1)
Sv : Phillips (3S)
Hiroshima
ORIX
AB H RBI BB HP SO
Abe, SS 3 1 0 0 0 0
Higashide, 2B 4 0 1 0 0 0
Amaya, CF 3 0 0 1 0 0
Takahashi, LF 4 0 0 0 0 2
Habu, RF 4 1 0 0 0 1
Kurihara, DH 4 2 0 0 0 1
Rosario, 1B 4 2 1 0 0 2
Mima, 1B 0 0 0 0 0 0
Aizawa, C 4 1 0 0 0 0
Shoji, 3B 3 1 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Kawabata, RF 4 1 0 0 0 0
Fukae, RF 0 0 0 0 0 0
Tsutsumi, 2B 4 1 0 0 0 2
Betancourt, DH 2 1 1 0 1 0
Nakamura, PH-DH 1 0 0 0 0 0
Takehara, LF 3 1 0 1 0 0
Fusimi, C 2 1 1 0 0 0
Marumo, PR 0 0 0 0 0 0
Shoji, C 1 0 0 0 0 0
Sonobe, 1B 4 0 0 0 0 3
Takeda, CF 4 0 0 0 0 0
Okunami, 3B 3 1 0 1 0 1
Kojima, PR 0 0 0 0 0 0
Azuma, SS 4 0 0 0 0 1
IP BF H BB HB SO ER
Takeuchi, (W) 5 24 6 1 1 4 2
Umetsu 3 9 0 0 0 3 0
Phillips, (S) 1 3 0 1 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
K.Yoshida 3 13 3 1 0 3 2
Tono 2 8 2 0 0 0 0
Maestri, (L) 4 14 3 0 0 3 1
WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola

5 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. unoG 12 aprile 2014 at 21:22 -

    oramai alemae e’ l’unico motivo che seguo l’NPL, il resto non mi interessa tanto neanche i miei Tigers. mi sa che questa volta ale ce l’ha fatta bene. 4 innings, 46 pitches e none BB…al sesto inning ha subito due 2 base hits e ha perso un punto, ma non e’ niente. sono veramente contento che non ha fatto nessun four ball. solo 46 lanci per 4 innings, vuol dire che il controllo e’ tornato e che la porta per PL e’ aperta. forza ale! facci vederti al mound del kyosera dome. e gambare coppola san.

  2. gianni gravina 14 aprile 2014 at 15:44 -

    come mai nella farm league ci sono cosi pochi spettatori?
    612 mi sembrano veramente pochi!
    comunque ottima prestazione di alex!
    anche se io la vedo difficile che possa rientrare stabilmente nel roster.
    mi dispiace anche per yuniesky betancourt che sta faticando in giappone.

    • Filippo Coppola
      Filippo Coppola 14 aprile 2014 at 16:17 -

      Beh 614, ma le cifre sono queste in farm, a volte anche di meno o anche poco più. In pratica non è come negli USA dove le squadre affiliate di AAA, giocano in altre città, forse importanti come quelle delle piazze della MLB. In Giappone infatti si registrano molti più spettatori nei campionati indipendenti (anche se nell’ordine di poche migliaia), dato che rappresentano città che non hanno un team della NPB e dove il baseball è ovviamente diffuso in tutto il paese e a livello giovanile tira molto il torneo dei college, con finale che si disputa al Koshien Stadium ed è l’ambizione massima per un giocatore.
      Un tifoso di un team della NPB segue negli stessi giorni più la prima squadra, che quella della farm, che sempre utile ma spesso si gioca in campi simili a quelli della IBL e A Federale.

  3. unoG 15 aprile 2014 at 16:47 -

    http://www.sanspo.com/baseball/news/20140415/buf14041518160002-n1.html

    Il 15 aprile, Alessandro Maestri degli Orix e’ stato promosso
    in prima squadra per la prima volta in questa stagione.

    Agli Orix da quest’anno, ci sono 3 nuovi giocatori stranieri,
    oltre Dixon che gia’ sta giocando molto bene come starter.
    Alemae dovra’ affrontare una severissima competizione
    per rimanere in prima squadra.

    ”Ho visto tutte le partite della prima squadra fino ad oggi.
    Sono lusingato di essere arrivato fino a qui e sono pronto
    a lanciare in qualnque momento la squadra avesse bisogno
    di me (sia come starter sia come relief ndr.).”

    Sembra che Alemae voglia trovare ad ogni costo
    un posto fisso in prima squadra.

    oggi nella partita contro gli Fighters non l’ho visto.
    per domani hanno gia’ annunciato Kishida come starter.
    allora dopo domani….forse.

    • Filippo Coppola
      Filippo Coppola 15 aprile 2014 at 16:58 -

      Si la notizia che Alemae sarebbe stato promosso in NPB, prima squadra, si accennava già qualche giorno fa, dopo la sua partita in farm, sabato scorso. Oggi risultava in panchina nella partita contro i Fighters, mentre Nishi ha lanciato bene, essendo anche il vincente (ancora ERA 0.00).
      Eh si domani il partente è Kishida, e al giorno d’oggi non sa ancora se sarà impiegato da rilievo o da starter, ma appunto tra i partenti finora tutto gira bene. Vedremo in questi giorni come sarà impiegato in prima squadra, mentre Betancourt rimane in farm.