SerieA2, CUS Brescia è sempre pareggio

Pubblicato il Giu 18 2018 - 10:10pm by Redazione Baseballmania
Nell’ultima partita di intergirone l’Ecotherm CUS Brescia era attesa dalla lunga e difficile trasferta di Redipuglia. Per l’ennesima volta la truppa di Gorrin smezza la posta in palio ma, nonostante un po’ di rammarico per una gara 1 in cui i leoni bresciani si sono svegliati un po’ tardi, ai fini della classifica è un buonissimo risultato questo pareggio, che consente al Brescia di cominciare il girone di ritorno con due lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione e sul Torino, prossimo avversario nella prima giornata del girone di ritorno.
Come detto in gara 1 Brescia può rimpiangere di essere entrata in partita troppo tardi.
Escludendo infatti il fuoricampo da un punto di Loardi al terzo inning, i leoni bresciani riusciranno veramente ad incidere con la mazza solamente nelle ultime due riprese, dove sfiorano una miracolosa rimonta, che riavvicina la squadra ospite dal 5 a 1 al 5 a 4 nella parte alta dell’ottavo.
Nella parte bassa dello stesso inning poi i Rangers cercano di chiudere la partita producendo un big inning da 4 punti.
E’ un duro colpo ma Brescia non si perde d’animo e continua la sua rimonta, che si spegne però sui lanci del rilievo Bazzarini, che chiude le speranze di rimonta lombarde sul 9 a 6.
Nel box di battuta ottime prove di Loardi (2 su 5 con 1 fuoricampo) e Rosales (2 su 4). La squadra è comunque risultata un po’ spenta in attacco e il numero di valide alla fine della partita è di 12 a 8 per i Rangers Redipuglia, che legittimano così la vittoria, nonostante una difesa più fallosa con ben 5 errori contro 1 solo per Brescia.
In gara 2  si sfidano sul monte Coletti e Figueroa.
Entrambi i pitcher sono in splendida forma e dominano sulle mazze avversarie, portando la partita velocemente al sesto inning sullo 0 a 0.
All’inizio del sesto è il CUS Brescia la prima squadra a muovere il tabellone.
Le valide di Loardi, Jaramillo, Pestana e Loardi, producono un inning da 3 punti, e portano la partita saldamente nelle mani di Brescia, visto anche la prestazione di Coletti che continua a non concedere nulla e in 7 inning concede solamente 4 valide e mette a segno 4 strikeout.
All’ottavo inning Coletti viene sostituito da Pittari, che continua la partita con lo stesso trend del compagno di squadra, non concedendo nulla alle mazze avversarie.
C’è tempo all’ottavo di arrotondare il punteggio sul 4 a 0, grazie ad un errore della difesa locale, e 4 a 0 sarà anche il punteggio finale della partita, che vuol dire ottava vittoria stagionale per Brescia, che aumenta ancora di una lunghezza il vantaggio sul Torino e mantiene invariate le distanze da Codogno.
2 partite ben giocate in cui l’Ecotherm CUS Brescia ha mostrato una difesa veramente ottima e con la quale nel proseguo della stagione può ottenere altri ottimi risultati. Se i ragazzi di Gorrin riuscissero a ritrovare la miglior verve anche in attacco potranno sicuramente dire la loro nel girone A e scalare altre posizioni in classifica, in vista della post season.