Fiorentina, un sabato “ferale” contro il Castenaso

Pubblicato il Lug 17 2017 - 10:26am by Stefano Ballerini
Mannaggia..mannaggia..che Sabato “ferale” in casa Fiorentina Baseball FirenzeViolaSupersport !! Nello scontro che decideva il 2° posto. il Castenaso, arrivato al “Pier Paolo”Cesare” Vita Baseball Stadium ( Voto all’Assessorato allo Sport di Firenze che ha rimgambato ancora l’intitolazione 0 ) “gasato” per aver  la “quasi” certezza della doppietta vncente nel Derby felsineo col Bologna Athletics causa un errore bolognese nella gestione dei giocatori stranieri in gara 2, passa a Firenze 2-0 : 11-5 / 4-1 rimontando un 1-5 gigliato fino al 7° con 2 big-inning finali da 6 punti, lasciando “basiti” giocatori-“dug-out” e pubblico bianco-rosso-nero.
Una doppia sconfitta pesantissima che di fatto, a meno di una “peraltro augurabile” vittoria di Verona su Castenaso in gara 1 nell’ultimo turno legata però alla improcrastinabile doppietta della Fiorentina in quel di Modena.
Rimontato ” a fatica” l’1-0 di partenza di Castenaso all'”attenti-pronti-via ( doppio e punto di Rofrano) al 3° con l’immediato sorpasso sul 2-1, la Fiorentina giocava bene aumentando il vantaggio salendo sul 4-1 prima e sul 5-1 che sembrava poter dare una “quasi certezza” di poter aggiudicarsi la 1° frazione per tenere sotto controllo la 2° piazza.
Invece Castenaso bastonava duro al 7° rimontando con il triplone di un Napoli appena entrato lo svantaggio che nel frattempo si era ridotto sul 5-2 con una “spolverata” di tutte le basi felsineee per scrivere l’incredibile parità sul 5-5 con 3 errori di presa di Varrà, Bonilla con Biffoli passato dal triplo di Napoli.
La Fiorentina continuava a regalare battute in doppio gioco ( 3) morendo nel totale 10 volte con gli uomini in base addirittura 4 volte in 3° e 3 volte in 2° facendo “inviperire” Manager Duimovich.
Castenaso ringraziava piazzando un lunghissimo 9° assalto  da ben 6 punti lasciando esterrefatta la Fiorentina che nel suo 9° “disperato” moriva dopo aver messo Pinto e Monari in base con i K successivi di Bindi, Mandolini e Neri.
11-5 Castenaso, pur con 16 valide a 9 per la Fiorentina e classifica che si faceva “precaria”.
Nella gara 2 di notte ( con una situazione fari addirttura problematica con Castenaso più volte a protestare per lo spegnimento di alcuni fari, ( Comune che non interviene Voto 0 ), parità sullo 0-0 fino al 6° quando su un “Batti e Corri” chiamato dagli ospiti Ribeiro fino a li perfetto lasciava partire un “Wild-pitch” ( lancio pazzo) che consentiva a Bentivogli di segnare l’ 1-0.  La Fiorentina regalava ancora 3 battute in doppio gioco ( al  2°-4à e 7°) negandosi lla possiibilità di poter segnar punto. Nell’8° Castenaso levava gli ormeggi con 3 punti sul cambio Ribeiro-Orexgis ponendo le basi per il doppio colpo fiorentino.
la Fiorentina sapeva solo segnare il “punto della bandiera” all’ 8° conVarrà ( valida e punto) “scialacquando” via un “basi cariche” da cui poteva nascere la possibilità anche di giungere al pareggio ( K7 a Gozzini; k8 ad un “iper deludentissimo Mandolini) .
Castenaso dunque vinceva 4-1 facendo quella doppietta che doveva fare la Fiorentina facendo crollare “di botto” il castello gigliato che vedeva passare davanti ( oggi in Giudicante) il Castenaso a cui verrà data gara vinta col  Bologna laddove aveva perso  6-5. Sulle 15-11 sarà il team felsineo a balzerà secondo in virtù del 3-1 nei confronti diretti con la Fiorentina che di fatto vede compromessa la partecipazione ai play off che pone 1 sola possibilità agli uomini di Marco Duimovich :vincere 2 gare a Modena sperando in 1 sconfitta del Castenaso a Verona in una “ipotizzabile gara 1”.
Sabato  a campionato fermi si esaurisce la Coppa Italia con i bianco-rosso-neri che salgono per la 1° volta in 2 settimane a Modena; col Com Cor basterà un pareggio.
Però che grande grandissima delusione…dallo “scippo” a Imola, le squalifice ” a pioggia” alle 2 sconfitte interne ( qualcuno riderà….) alla probabile uscita dai play off.
Tutto in “un men che non si dica” stravolgendo programmi societari, spese, utilizzo giocatori.