Doppietta del Collecchio sui Redskins!

Pubblicato il Apr 15 2018 - 3:30pm by Nino Villa

La giornata comincia con una sorpresa per la lettura di un comunicato della Fibs: annuncia che il Paternò Red Sox – vincitore dello scudetto di A2 del 2016 – rinuncia la campionato di serie A2. Fortunatamente nella prima partita contro il Godo nessun giocatore romagnolo è stato squalificato altrimenti sarebbe stata una grossa beffa visto che le prime due partite dovranno essere annullate. I commenti malevoli si sono sprecati ma tant’è, il girone C della serie A2 si gioca con cinque squadre, senza nessuna retrocessione. Sul sito del “Corriere Etneo” Federico Rapisarda minimizza scrivendo che la decisione del Paternò dipende dalle troppe spese  da sostenere ma sembra strano che sia tutto qua. Paternò aveva chiesto il recupero in seie A1 e prima di intraprendere la serie A2 avrà pur  fatto un bilancio preventivo. Si attendono notizie. Quasi tutte le squadre del girone hanno già speso soldi per prenotare viaggio aereo, pulman e albergo – Collecchio doveva scendere in Sicilia la prossima settimana – e i dirigenti delle squadre stanno telefonando alle agenzie per cercare di recuperare qualcosa.

Venendo al baseball giocato, battuta di arresto per i Redskins contro una bella squadra che è apparsa più rodata. Al vantaggio imolese al 4°, dovuto a ben quattro errori difensivi, i padroni di casa hanno risposto al 6° prendendo il via da un errore e segnando tre punti. Errori decisivi per tutti, tanto che nessun punto è a carico dei pitcher. Vincente Giovanelli (ip 6; h 2; k 3) ma buona prova anche di Luca Di Raffaele (ip 5; h 5; bb 2; k 9) e  Niccolò Clemente (ip 2.2; h 3; bb 2; k 5). Sfortuna per Luca Freddi (L;ip 0.1;  h 1;) che deve sopportare la croce di perdente, avendo messo in base un battitore: colpito alla caviglia da una linea del successivo è riuscito a completare l’eliminazione in prima ma ha poi dovuto abbandonare il mound per il dolore. Poche le valide imolesi e pochi i rimasti in base contro un line up più prolifico dove si sono distinti Lori (2/4) Flisi e Pasotto (2/5).

Sotto i fari Imola batte di più ma non basta. Anche i parmigiani colpiscono Marino Salas (L; ip 4.1; r 4; er 4; h 4; bb 5; hp 1; wp 2; k 8) non al meglio, che lascia a Kevin Sosa (ip 3.2; r 2; er 0; h 4; bb 1; wp 1; k 5) la pedana. Anche Yepez (W; ip 6; r2; er 1; h 6; bb 3; hp 1; k 11) scende anzitempo sostituito da Della Turca che chiude senza danni. Per Collecchio al box bene Mantovani (3/4) mentre tra gli imolesi si distinguono Aleman (3/4), Lorenzo Di Raffaele e Rumenos (2/4) e Gnudi (1/3).

 

Risultati : Collecchio-Redskins 3-1  6-3; Godo-Modena  8-10  2-8.

 

Classifica : Collecchio, Modena 750 (3-1); Redskins 500 (2-2); Sala Baganza 0 (02); Godo 0 (0-4)

 

Prossimo turno : Godo-Sala Baganza ; Redskins-Modena. Riposa Collecchio

WordPress Author Box
Nino Villa

Nato a Imola (Bo). Pubblicista dal 1984 a Bologna, si è sempre occupato di sport "minori" come baseball, softball, football americano, cricket, hockey prato, ippica e altri, più il ciclismo. ha collaborato stabilmente alle pagine regionali dell'Emilia-Romagna ed a quelle nazionali dell'Unità; ha lavorato in trasmissioni sportive nella redazione di Punto Radio TV ed NTV a Bologna. Ha collaborato con numerose riviste specializzate di vari sport. Ha diretto alcuni giornali locali, il foglio informativo della Fortitudo Baseball ed ha svolto il ruolo di Addetto Stampa della Uisp di Bologna. Rientrato a Imola nel 1987, collabora alle pagine sportive del settimanale imolese (12.000 copie tra abbonamenti e vendite) "sabato sera".