A Federale, contro il SenagoMilano United la prima vittoria del Novara

Pubblicato il Mag 5 2014 - 3:03pm by Redazione Baseballmania

Prima vittoria per il Baseball Novara 2000 Piemonte nel campionato di Serie A federale. Nella quinta giornata di andata la formazione guidata da Gianmario Costa ritorna da Senago con il bilancio di una vittoria e una sconfitta, spezzando l’incantesimo negativo che aveva caratterizzato l’avvio del torneo.

L’affermazione contro il Senago Milano United è stata sudatissima, ottenuta al termine di una partita tirata e conclusasi al 1° inning supplementare, sfruttando anche le imprecisioni della difesa padrona di casa che ha ceduto alla solidità e alla buona vena offensiva degli ospiti, autori di una prestazione gagliarda condita da ben 10 valide. L’inizio del match, disputatosi domenica mattina, vede affrontarsi i partenti Mario Di Taddeo e Luca Marzullo: i milanesi si portano in vantaggio per 2 a 0 alla 2° ripresa, grazie a un doppio di Franco e a un singolo di Mari, ma i piemontesi non si perdono d’animo e rimontano sino al 3 a 2 del 6° inning, merito delle valide di Pizzorni e Palmada (2 RBI per lui) oltre che di un calo di Marzullo che concede due basi per ball prima di essere sostituito da Grassi. Nuova riscossa del Senago che approfitta di un piccolo calo del partente Di Taddeo, sostituito da Lorenzo Tua, per pareggiare nella parte bassa del 6° e poi sorpassare i piemontesi sul 4 a 3 al 7° con Milani e Suardi a battere singolo, ma al penultimo attacco è di nuovo parità con Abbrescia (pinch runner per Barbero, in base su singolo) spinto a casa da Caglieris. Nell’extrainning i 2 punti decisivi del 6 a 4 finale, con uno splendido Andrea Caglieris a battere un doppio e Richard Boza una rimbalzante che mette in crisi la difesa lombarda la quale commette una serie di errori difensivi decisivi.

Nel secondo incontro il Senago vuole rifarsi e schiera sul monte di lancio il forte lanciatore Omar Bencomo contro il giovane Daniele Costa: in vantaggio al 4° inning per 1 a 0 con Milani, autore di un doppio, portato a casa da due basi per ball e da un colpito, il Novara pareggia al 5° per merito di Modica, in base grazie a 4 ball e poi spinto a casa da un lancio pazzo e da un paio di sacrifici dei compagni di squadra (da rilevare che si tratta del primo punto guadagnato su Bencomo dall’inizio del torneo). La partita veleggia sul punteggio di parità sino alla 7° ripresa, poi i lombardi toccano pesantemente Daniele Costa e  il rilievo Visentin (5 singoli che fruttano ben 5 punti) e sul risultato di 6 a 1 (punteggio che rimane inalterato sino alla fine) la gara si chiude virtualmente.

Infranto il tabù degli zero successi, il Baseball Novara 2000 Piemonte guarda con maggior ottimismo alla prossima giornata che lo vedrà ospite del Ciemme Maller Oltretorrente, formazione che attualmente precede i piemontesi con un record di 2 affermazioni e 5 sconfitte. Sarà l’occasione per dimostrare i progressi registrati e tornare, magari, dall’Emilia con un successo pieno per rimettere in carreggiata una classifica che continua a languire nonostante la svolta di domenica.

Nella foto di copertina Andrea Caglieris nel box di battuta.

3 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Senaghese 5 maggio 2014 at 17:42 -

    I punti al settimo inning son entrati tutti su Visentin e Varalda, non su Costa, già uscito. Grazie ciao.

    • Giovanni Colantuono
      Giovanni Colantuono 5 maggio 2014 at 18:16 -

      Grazie per la segnalazione.

    • varny 75 7 maggio 2014 at 12:51 -

      Ciao, sono mattia varalda, lanciatore nominato da senaghese nel suo commento.riguardo alle statistiche è vero che daniele costa ha subito un punto e quindi statisticamente i punti subiti durante la sua partita risultano uno.mentre per quanto riguarda gli altri 5 punti subiti sono tutti da attribuire a visentin perché quando sono salito sul monte con 2 out e basi piene i battitori da me affrontati nell’inning non hanno segnato alcun punto come peraltro nel successivo inning lanciato.