A Federale, ancora un pareggio per la Farma Crocetta

Pubblicato il Mag 11 2014 - 9:08pm by Redazione Baseballmania

Altro derby e altro pareggio, questa volta a Sala Baganza. La vittoria in gara1 è scaturita da un grande rush finale. Sotto 7-1 dopo un terzo di gara, la Farma ha messo a segno 5 punti al settimo, 3 all’ottavo e 1 al nono che hanno consentito di chiudere la partita sul 10-7. Undici le valide realizzate contro le nove del Sala Baganza che ha anche commesso cinque errori difensivi che hanno inciso su un paio di punti dell’ottavo, unitamente a un lancio pazzo e a una palla mancata. Corsaro non ha trovato la sua giornata migliore (5.1rl, 7 bv, 5 bb, 1 so, 1 cl) ma è stato rilevato in modo egregio dal debuttante Lorenzo Merlo (classe ‘97) e da Fossa, risultato il vincente; i due giovani prodotti del vivaio hanno concesso soltanto una valida a testa all’attacco salese permettendo al proprio di costruire la rimonta vincente. Ottima l’entrata in partita anche di Fasan, autore di un triplo (con 1 pbc), a coronamento di un quinto attacco in cui sono andati alla battuta lunga anche Fossa (doppio e 2 pbc), Matteo Corsaro (doppio e 1 pbc) e Ziveri (doppio e 1 pbc) tutti sul neo entrato Tanara, al posto del partente Pizzarotti, che è stato sul monte giusto per quei quattro battitori affrontati prima di essere cambiato con Fornasari. Buone medie nel box per Bianchini (2/4), Piazza (3/5, 1 pbc), Fasan (1/2, 1 pbc) e Ziveri (1/1, 1 pbc).

Tre punti di differenza vi sono stati anche in gara2, 9-6, ma questa volta il risultato è stato a favore dei padroni di casa. Il clou si è avuto tra ottavo e nono inning. Bettati ha provato la soluzione Perez rilievo facendo partire Bocchi ma il risultato, purtroppo, non è cambiato. Bocchi ha subito le prime valide al terzo, tre singoli al centro che uniti a un lancio pazzo sono valsi i due punti del pareggio. La Farma era andata sul 2-0 al primo con tre valide tra cui il doppio di Fossa (2/5, 1 pbc). Dopo i due doppi in sequenza subiti al quarto con due out da Romanini e Tanzi che hanno portato il Sala sul 4-2 è stato chiamato in causa Perez che ha chiuso l’inning lasciando al piatto Filippo Comelli e per i successivi tre ha passato solamente 11 battitori. La Farma ha ristabilito la parità all’ottavo: a punto Matteo Corsaro (2/3, 2 pbc), su doppio di Corio, e lo stesso Corio su lancio pazzo. Al cambio campo, il crollo. Perez apre subendo un doppio da Mulazzi che viene fatto avanzare da un bunt di sacrificio. Dopo aver colpito Piazza, il venezuelano si disunisce, concede due basi, altrettante valide e lanci pazzi e viene tolto sul 7-4. Con Bramini sul monte il punteggio sale sul 9-4. Questa volta per rimontare c’è soltanto un inning; arrivano due punti con Bianchini (2/4) e Piazza ma non bastano. Unica ad aver disputato 12 partite, la Farma viaggia a media .500 (6-6) con lo stesso numero di sconfitte di Piacenza (5-6), Senago (4-6) e Oltretorrente (3-6).

Foto Corrado Benedetti/Oldmanagenzy